Il futuro dei tablet HP passa per Windows 8

Il futuro dei tablet HP passa per Windows 8

La strategia futura di HP passa anche attraverso lo sviluppo di soluzioni tablet, basate sull'utilizzo di sistema operativo Windows 8. In ogni caso il futuro per webOS non sembra del tutto definito

di Paolo Corsini pubblicata il , alle 10:42 nel canale TLC e Mobile
HPWindowsMicrosoft
 

Dopo aver annunciato nei giorni scorsi l'intenzione di voler mantenere al proprio interno la propria divisione PC, emerge la strategia futura di HP legata allo sviluppo di soluzioni tablet.

Ricordiamo come l'azienda americana abbia presentato negli scorsi mesi le soluzioni Touchpad, basate su sistema operativo webOS. A seguito dell'operazione di revisione interna messa in atto dal precedente CEO Leo Apotheker, HP ha sospeso lo sviluppo della piattaforma software webOS oltre a quello dei prodotti Touchpad, in seguito svenduti a prezzi di saldo per la gioia degli acquirenti.

HP intende in ogni caso continuare a sviluppare soluzioni tablet: abbandonato il sistema operativo webOS la strategia è incentrata sul sistema operativo Windows 8, basato su un'interfaccia utente che è adatta anche all'utilizzo con questa tipologia di sistemi.

Resta ora da capire quale tipo di piattaforma hardware HP deciderà di abbinare al sistema operativo Windows 8 sui propri tablet. Una strategia attuale tenderebbe a privilegiare le proposte basate su architettura ARM ma non è da escludere un possibile utilizzo di architettura x86, quella classica in sistemi PC e notebook.

Rimane da definire quale tipologia di CPU x86 a più basso consumo potrà venir utilizzata, a partire dal prossimo anno, in un ambito così critico come quello dei sistemi tablet PC. Intel propone soluzioni Atom mentre per AMD troviamo le piattaforme Brazos oltre alle future evoluzioni attese per il 2012.

In ogni caso non è da escludere che HP possa rivedere la propria strategia legata al sistema operativo webOS. Meg Whitman, nuova CEO dell'azienda da alcune settimane, ha infatti confermato a volontà di ben valutare la strategia futura per webOS nel corso dei prossimi mesi.

15 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
Alfhw31 Ottobre 2011, 12:05 #1
Ma che vendano webOS a qualcuno che capisce gli smartphones! WebOS in mano ad HP è come dare le perle ai porci!
ciocia31 Ottobre 2011, 14:26 #2
Io resto in attesa di un piccolo tablet 6", 1280x720, tegra3, win8
TheDarkAngel31 Ottobre 2011, 14:50 #3
Originariamente inviato da: ciocia
Io resto in attesa di un piccolo tablet 6", 1280x720, tegra3, win8


Non fai prima a prendere il samsung note? Tanto una volta che win gira su arm perde tutto il parco software immediatamente.
Phantom II31 Ottobre 2011, 16:01 #4
Chiamare strategia quella di HP è abbastanza ironico.

Originariamente inviato da: TheDarkAngel
Non fai prima a prendere il samsung note? Tanto una volta che win gira su arm perde tutto il parco software immediatamente.

Non ho capito il discorso di perdere il parco software.
TheDarkAngel31 Ottobre 2011, 16:15 #5
Originariamente inviato da: Phantom II
Non ho capito il discorso di perdere il parco software.


gli attuali software sono fatti per x86 non vanno su arm senza essere ricompilati e non è banale, almeno nella maggioranza dei casi
Willy_Pinguino31 Ottobre 2011, 18:47 #6
senza contare che anche ad avere dei programmi compilati per ARM, serve anche un interfaccia adatta alle dita e non al puntatore del mouse e la tastiera... fosse anche possibile ricompilare office su ARM in 10 minuti, sarebbe inutilizzabile a meno di non rivedere COMPLETAMENTE l'interfaccia e tutti gli strumenti.
WarDuck31 Ottobre 2011, 21:59 #7
Originariamente inviato da: TheDarkAngel
Non fai prima a prendere il samsung note? Tanto una volta che win gira su arm perde tutto il parco software immediatamente.


Ma sarà anche molto semplice sviluppare nuove applicazioni per entrambe le piattaforme, dal momento che l'interfaccia di riferimento è HTML+CSS+Javascript based.

MS ha già mostrato Office (che non è proprio un'applicativo banale) su piattaforma ARM.

Ovviamente credo che rivedranno l'interfaccia, magari avremo un Office Metro con molte meno funzioni rispetto alla versione "normale".

D'altro canto il tablet non è pensato per la scrittura.
TheDarkAngel31 Ottobre 2011, 22:03 #8
Originariamente inviato da: WarDuck
Ma sarà anche molto semplice sviluppare nuove applicazioni per entrambe le piattaforme, dal momento che l'interfaccia di riferimento è HTML+CSS+Javascript based.

MS ha già mostrato Office (che non è proprio un'applicativo banale) su piattaforma ARM.

Ovviamente credo che rivedranno l'interfaccia, magari avremo un Office Metro con molte meno funzioni rispetto alla versione "normale".

D'altro canto il tablet non è pensato per la scrittura.


Nuove appunto, tanto vale quelle già sviluppate su android o su ios. Il punto resta che tutte le magnifiche applicazioni x86 cessano di funzionare, tanto più sono complesse tanto più richiederanno lavoro per essere riadattate e completamente ripensate come interfaccia.
MS cerca di vendere i suoi prodotti e non metto in dubbio che cercherà di portare un office su ARM a tutti i costi e con chissà quali limitazioni, ma le altre aziende saranno disposte a spenderci vagone di soldi in un settore dominato da altri? Anzi ora come ora dominato solo da apple.
Se il binomio è (era?) wintel un motivo c'è (c'era?).
Fire-Dragon-DoL01 Novembre 2011, 00:03 #9
La solita storia... vedete prima i risultati quando verranno messi in campo. Non prima.
WarDuck01 Novembre 2011, 21:02 #10
Originariamente inviato da: TheDarkAngel
Nuove appunto, tanto vale quelle già sviluppate su android o su ios. Il punto resta che tutte le magnifiche applicazioni x86 cessano di funzionare, tanto più sono complesse tanto più richiederanno lavoro per essere riadattate e completamente ripensate come interfaccia.
MS cerca di vendere i suoi prodotti e non metto in dubbio che cercherà di portare un office su ARM a tutti i costi e con chissà quali limitazioni, ma le altre aziende saranno disposte a spenderci vagone di soldi in un settore dominato da altri? Anzi ora come ora dominato solo da apple.
Se il binomio è (era?) wintel un motivo c'è (c'era?).


Office è una killer application per Microsoft, e potrà far propendere molti utenti verso le sue soluzioni piuttosto che verso la concorrenza.

Anche perché il marchio Windows attira comunque molte persone.

Dopodiché se un programma è sviluppato con criterio basta cambiare qualche define e ricompilare.

MS metterà di sicuro a disposizione degli strumenti di sviluppo per rendere il porting più indolore possibile.

Il motivo per il binomio Wintel era semplicemente la diffusione, ora che si diffonde anche l'architettura ARM è chiaro che molti produttori investano anche su questa architettura.

Secondo me Microsoft deve puntare all'integrazione dell'ecosistema, avere un PC con Windows e altri dispositivi con su Windows deve essere un vantaggio.

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^