Infineon cede la divisione wireless ad Intel

Infineon cede la divisione wireless ad Intel

Con un'operazione del valore di 1,4 miliardi di dollari, Intel acquisisce le tecnologie wireless 2G e 3G di Infineon che vanno ad affiancare le soluzioni WiFi e WiMAX della compagnia

di Andrea Bai pubblicata il , alle 10:22 nel canale TLC e Mobile
Intel
 

Infineon Technologies AG e Intel Corporation hanno siglato un accordo definitivo per il trasferimento della divisione Wireless Solution (WLS) di Infineon ad Intel, per un controvalore finanziario di 1,4 miliardi di dollari.

La divisione Wireless Sloution di Infineon, che attualmente fornisce molte delle piattaforme di trasmissione radio per i principali produttori di telefoni cellulari, opererà come business standalone al servizio degli attuali clienti. WLS contribuirà inoltre alla strategia di Intel nella realizzazione di soluzioni per la connettività wireless a 360 gradi.

Paul Otellini, presidente e CEO di Intel, ha dichiarato: "La domanda globale per le soluzioni wireless continua a crescere ad un passo straordinario. L'acquisizione del business WLS di Infineon rafforza il secondo pilastro della nostra strategia - la connettività Internet - e ci permette di offrire un portfolio di prodotti che copre la gamma completa delle opzioni wireless dal WiFi al 3G, dal WiMAX all'LTE. Con sempre più dispositivi che si collegano alla rete, ci impegnamo affinché Intel possa trarre vantaggio dal potenziale di crescita in ogni segmento computing, dai laptop ai palmari e oltre".

"La vendita di WLS è una decisione strategica per il rafforzamento del valore di Infineon. Ora abbiamo la possibilità di concentrare pienamente le nostre risorse per una robusta crescita nei nostri segmenti Automotive, Industrial and Multimarket e Chip Card and Security. Questo crea grandi prospettive per tutti i clienti di Infineon, per i dipendenti e per gli azionisti" ha dichiarato Peter Bauer, CEO di Infineon Technologies. "Tutti potranno beneficiare enormemente di questo accordo. Grazie agli straordinari sforzi dei dipendenti e della dirigenza nel corso degli ultimi anni, WLS ha un'ottima posizione per crescere ulteriormente con il nuovo proprietario che è idealmente adatto per questo genere di business".

Il pasaggio di WLS da Infineon ad Intel rappresenta un'operazione strategica per entrambe le realtà: la divisione WLS rappresenta infatti un complemento agli attuali asset di Intel mettendo a disposizione prospettive di crescita nei segmenti mobile computing, smartphone ed embedded computing. Infineon beneficerà di questo potendo focalizzare l'impegno su tre sfide chiave della società moderna: efficienza energetica, mobilità e sicurezza.

Le tecnologie ed il know-how di Infineon WLS nella comunicazione wireless 2G e 3G andranno a collocarsi accanto all'esperienza di Intel nel campo WiFi e WiMAX, permettendo al colosso di Santa Clara di preparare un'offerta di soluzioni wireless molto ampia, oltre che di percorrere un cammino congiunto verso la connettività 4G LTE. Come detto in precedenza l'attività di WLS continuerà a proseguire sulla propria strada, supportando i propri clienti con le migliori soluzioni possibili, incluse soluzioni ARM-based.

Il consiglio di amministrazione di Intel ha approvato l'operazione che, dopo essere stata giudicata aderente alla regolamentazione e a seguito delle usuali condizioni di chiusura, verrà portata a termine entro il primo trimestre 2011.

3 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
Pier de Notrix31 Agosto 2010, 10:46 #1
ma all'AntiTrust tornano dalle ferie il 1 settembre?
cionci31 Agosto 2010, 11:03 #2
Infineon sta smembrando lo smembrabile
Avevano già venduto la divisione wireline (poi diventata Lantiq) l'anno scorso. Ora hanno venduto la divisione wireless a Intel...
capitan_crasy31 Agosto 2010, 11:18 #3
Vedo che Intel si è data allo shopping....

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^