Intel Developer Forum: al via l'edizione Fall 2010

Intel Developer Forum: al via l'edizione Fall 2010

Da San Francisco apre i battenti l'edizione Fall dell'IDF, evento abituale che aiuta a delineare trend ed evoluzioni tecnologiche attese per i prossimi anni

di Paolo Corsini pubblicata il , alle 14:55 nel canale TLC e Mobile
Intel
 

Nella giornata odierna apre i battenti a San Francisco l'Intel Developer Forum 2010, evento che raccoglie sviluppatori, operatori di settore e stampa ad analizzare le novità tecnologiche e di prodotti che Intel e partner presenteranno sul mercato nel corso dei prossimi mesi e anni.

Storicamente l'IDF, in particolare l'edizione Fall tenuta a San Francisco, rappresenta l'evento principale di settore per poter meglio capire verso quali direzioni si stia muovendo l'ecosistema, sia hardware ma anche software, nel suo complesso. Molti annunci che verranno fatto nei 3 giorni di durata dell'evento saranno incentrati sia su prodotti di prossima introduzione sia su tecnologie in sviluppo nei laboratori Intel, che verranno possibilmente utilizzate in future generazioni di prodotti destinati al mercato.

Quali le principali novità attese in occasione di questa edizione dell'IDF? Sicuramente maggiori dettagli architetturali sui processori della famiglia Sandy Bridge, soluzioni che utilizzeranno tecnologia produttiva a 32 nanometri e verranno adottati in CPU attese al debutto nel corso del primo trimestre 2011.

Questi processori utilizzeranno una microarchitettura nuova, differente da quella della famiglia Nehalem vista nelle cpu Core i7, Core i5 e Core i3 attualmente presenti sul mercato. Tra le principali novità l'integrazione nello stesso componente di silicio di GPU e CPU, oltre alla comparsa del nuovo set di istruzioni AES che mira a velocizzare sensibilmente le operazioni legate alla sicurezza dei dati.

Molto interesse riveste anche il recente annuncio dell'acquisizione da parte di Intel di McAfee, operazione che verrà conclusa per un controvalore di 7,7 miliardi di dollari USA. In occasione dell'IDF Intel dovrebbe fornire ulteriori informazioni rispetto a quanto fatto sino ad ora, con le quali approfondire le motivazioni tecniche oltre a quelle commerciali che hanno portato l'azienda americana a questo tipo di accordo.

Si attendono anche novità per le soluzioni Intel Atom, dall'ambito di utilizzo che il produttore americano intende progressivamente estendere verso sistemi di più ridotte dimensioni sino a giungere, in un futuro che Intel auspica essere prossimo, anche all'interno di soluzioni smartphone.

1 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
marchigiano13 Settembre 2010, 20:40 #1
perchè per il fuso orario se da loro aprono alle 09:00 da noi sono le 18:00, prima che finisce la giornata, dai tempo alla redazione di scrivere 2 righe o pubblicano l'articolo a tarda notte o domattina

oltre ai nuovi ssd spero di vedere qualche prima notizia su haswell...

tanto già ho capito che sti ssd appena arriveranno saranno subito sold-out e aumenteranno di prezzo come le hd58x0 l'anno scorso

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^