Intel, tablet Medfield per il mondo educational

Intel, tablet Medfield per il mondo educational

Il colosso di Santa Clara sta portando avanti lo sviluppo di un tablet basato su piattaforma Medfield da proporre sui mercati emergenti per il mondo educational, con lo stesso modello di vendita di Classmate PC

di Andrea Bai pubblicata il , alle 08:06 nel canale TLC e Mobile
Intel
 

Secondo le indiscrezioni che circolano ad opera del quotidiano taiwanese Digitimes, pare che Intel sia intenzionata a commercializzare un tablet PC destinato al mondo dell'educazione e dei mercati emergenti, che attualmente sarebbe in fase di sviluppo sotto il nome in codice di StoryBook.

Le informazioni disponibili indicano che l'intenzione di Intel è realizzare il tablet Storybook sulla piattaforma Medfield e con un form factor da 10 pollici, con un sistema di dual-OS che potrebbe comprendere sia Android sia la versione di Windows 8 destinata alle soluzioni tablet.

Storybook, che con grossa probabilità sarà battezzato con un altro nome commerciale prima di giungere sul mercato, entrerà in commercio nel corso della seconda metà del 2012. La strategia sarà quella di rendere il tablet il più economico possibile per aiutare a trovare un punto d'appoggio contro iPad nei mercati in via di sviluppo: il quotidiano Digitimes indica in 300 dollari il prezzo al quale la soluzione potrebbe essere commercializzata. Saranno i produttori Malata ed ECS a realizzare il tablet per Intel.

Intel adotterà il medesimo modello di vendita che viene utilizzato per Classmate PC, che nel corso di cinque anni dal suo debuto ha saputo ottenere un successo importante sui mercati dove è stato lanciato (si parla di sei milioni di unità vendute), grazie anche alle relazioni che il colosso di Santa Clara è riuscita a stringere con le amministrazioni di molti paesi emergenti.

0 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^