iPad sarà battuto dai tablet con Flash, secondo il CEO di Adobe

iPad sarà battuto dai tablet con Flash, secondo il CEO di Adobe

Shantanu Narayen sostiene che il mercato premierà le soluzioni tablet con supporto a Flash, come già sta avvenendo nel mondo smartphone

di Andrea Bai pubblicata il , alle 09:58 nel canale TLC e Mobile
AdobeiPadApple
 

In occasione della conferenza D9 organizzata la scorsa settimana da All Things Digital, il CEO di Adobe Shantanu Narayen ha espresso alcune interessanti considerazioni relative al mondo dei sistemi tablet durante un'intervista con il giornalista Walt Mossberg.

Innanzitutto, pungolato da Mossberg, il CEO di Adobe ha dichiarato che i battibecchi con Apple in merito all'assenza di Flash su iOS sono terminati, ma Narayen ha comunque voluto sottolineare che il disaccordo tra le due realtà non ha nulla a che fare con la tecnologia: "E' un problema di modelli di business, e si tratta del controllo di una piattaforma".

Lo scorso anno Steve Jobs e Shantanu Narayen hanno portato avanti una diatriba a distanza iniziata con la pubblicazione di una lettera aperta da parte del CEO di Apple, il quale accusava Flash di non essere in grado di mostrare prestazioni adeguate sui dispositivi mobile, accuse alle quali Narayen ha risposto bollando le parole di Jobs come una "cortina fumogena". Per ulteriori approfondimenti rimandiamo a questo articolo.

Narayen ha inoltre sottolineato come Adobe persegua una strategia multipattaforma, precisando che le applicazioni compilate in Adobe AIR possono essere facilmente convertite per iOS e Apple App Store. Secondo il CEO di Adobe, Apple ha approvato queste applicazioni perché "ha ancora il controllo del modello di business associato con esse".

Il CEO di Adobe ha poi rimarcato il fatto che entro la fine dell'anno vi saranno in circolazione oltre 130 milioni di smartphone capaci di supportare Flash, una dichiarazione alla quale Walt Mossberg ha provocatoriamente risposto sostenendo che ancora bisogna trovare un telefono dove Flash sia capace di funzionare in maniera realmente adeguata. Anche se, ad onor del vero, bisogna riconoscere che Flash Player ha mostrato prestazioni di tutto rispetto sui terminali equipaggiati con soluzioni dual-core, come ad esempio LG Optimus Dual con Tegra 2 o Samsung Galaxy S II con soluzione dual-core proprietaria basata su architettura ARM Cortex A9.

Narayen si è inoltre detto essere molto entusiasta di lavorare con compagnie che realizzano sistemi tablet "non-iPad": "Vi è più potenza oggi su questi dispositivi rispetto a quando abbiamo iniziato ad offrire Photoshop su PC parecchi anni fa. Stiamo puntando su questi dispositivi non solo come apparecchi per la fruizione, ma anche come dispositivi di produzione per la nostra community". Il CEO di Adobe ha inoltre promesso che la compagnia sta lavorando per portare tutte le sue applicazioni creative anche nel mondo dei tablet.

Secondo il CEO di Adobe, il quale sostiene che HP e RIM siano pronti a guadagnare terreno con le proprie soluzioni tablet nel settore enterprise, saranno i tablet basati su Android con supporto a Flash ad avere la meglio su iPad, seguendo la stessa tendenza che si sta verificando ora nel mondo degli smartphone.

70 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
an-cic06 Giugno 2011, 10:02 #1
Oste, è buono il vino?
sniperspa06 Giugno 2011, 10:12 #2
big LOL

fa ridere i sassi questo qui....non tanto per il fatto che ipad possa essere battuto, ma quanto perchè possa essere battuto solamente per il fatto che non ha flash, quando ormai html5 è alle porte (anzi su youtube è già possibile sfruttarlo)
utentenonvalido06 Giugno 2011, 10:17 #3
Beh, sai che previsione azzardata ... Flash o no mi pare quasi scontato che un singolo prodotto possa essere prima o poi superato dalla somma di tutti gli altri tablet costruiti da altrettanti produttori con soluzioni da 150 a 800 Euro.
moklev06 Giugno 2011, 10:20 #4
Il problema 'sta nel chiedersi a cosa serve il flash oggi.
A fare gli ennesimi banneretti pubblicitari che poi adblock mi ammazza senza pietà?
Ormai non ha più senso...
Wikkle06 Giugno 2011, 10:25 #5
Originariamente inviato da: sniperspa
quando ormai html5 è alle porte (anzi su youtube è già possibile sfruttarlo)



ahahahahahaha mitico!! Passeranno anni

Originariamente inviato da: moklev
Il problema 'sta nel chiedersi a cosa serve il flash oggi.
A fare gli ennesimi banneretti pubblicitari che poi adblock mi ammazza senza pietà?
Ormai non ha più senso...


ne sai molto vedo
Associare flash ai banner è il massimo.
JackZR06 Giugno 2011, 10:36 #6
MI sembra normale visto che il 90% dei video sul web usa Flash così come tanti siti hanno intro e parti portanti fatti con esso.
PaveK06 Giugno 2011, 10:37 #7
Nell'articolo manca la parte più importante e più schietta.

Mossberg che dopo aver sentito il CEO Adobe decantare Flash risponde molto serio:

"[I][...] e devo ancora testarne uno solo dove Flash lavori bene. Mi spiace. Arranca su quei terminali Android.[/I]" (fonte: QUI)

Al che Narayen ammutolisce.

Non sono sempre con Mossberg, ma non è un fanboy di nessun marchio, e pondera sempre bene le parole. Ha espresso pubblicamente quello che, se lo avessi espresso io, sarei satto preso per un talebano, ma è quel che pensano molti. Supportare è un conto, usare piacevolmente è un altro.

Questa corsa agli n-core per giustificare un bisogno spasmodico di prestazioni per far girare applicativi Flash in modo fluido a me pare demenziale, e tutto questo a prescindere delle considerazioni di contorno sull'utilizzo di uno standard non ratificato, proprietario, in mano ad una sola azienda privata.
Tetsujin06 Giugno 2011, 10:37 #8
Il flash oggi serve per fruire del web in maniera [U]completa[/U].
Un Ceo può cercare di convincerci che il flash è superato ma è la realtà dei fatti a smentirlo: il web non è solo youtube, ci sono tantissimi siti che sicuramente non sono al passo dell'ultima tecnologia, ma non per questo accetto di non poterci navigare per ragioni di business (altrui).
Mi sembra tanto che ragionate come coloro che ogni anno comprano delle scarpe nuove solo perchè esce la nuova collezione.
L'importanza del web è prima di tutto poter fuire dei suoi contenuti.
Qui invece sembra che la tecnologia usata per rappresentarli è più importante dei contenuti stessi.
Capisco che questo è un forum ad alta concentrazione di nerd (io per primo eh ) ma occhio a non perdere la bussola

Originariamente inviato da: PaveK
Supportare è un conto, usare piacevolmente è un altro.

Questa corsa agli n-core per giustificare un bisogno spasmodico di prestazioni per far girare applicativi Flash in modo fluido a me pare demenziale, e tutto questo a prescindere delle considerazioni di contorno sull'utilizzo di uno standard non ratificato, proprietario, in mano ad una sola azienda privata.


Ma anche no. Preferisco poter scegliere di vedere un sito anche se è pesante o ha tempi di caricamento lunghi, piuttosto che doverci rinunciare per una scelta di business impostami a priori.
Il fatto è che a me piace da matti scegliere con la [U]mia[/U] testa: se voglio attendere dei minuti per il caricamento di una pagina web mentre sono fuori casa, perchè non ho niente di meglio da fare o semplicemente perchè ne ho bisogno, desidero poter avere la scelta di farlo. Se sarà piacevole o meno, starà [U]solo a me[/U] giudicarlo.

Ben venga l'implementazione di dispositivi dual core se permettono di fuire del web in mobilità in maniera completa. Castrare un terminale a livello software rimuovendo il supporto ad uno standard, per dare l'illusione che suddetto terminale sia fluido in ogni condizione, mi pare più che altro una presa per i fondelli.
Se poi a uno non serve o non interessa un terminale dual core, basta non comprarlo.
PaveK06 Giugno 2011, 10:40 #9
Originariamente inviato da: Tetsujin
Mi sembra tanto che ragionate come coloro che ogni anno comprano delle scarpe nuove solo perchè esce la nuova collezione.

Non ci vedo il minimo nesso tra la tua punzecchiatura e la questione in oggetto... ma se ti fa sentire meglio...
scrat170206 Giugno 2011, 10:40 #10
Originariamente inviato da: utentenonvalido
Beh, sai che previsione azzardata ... Flash o no mi pare quasi scontato che un singolo prodotto possa essere prima o poi superato dalla somma di tutti gli altri tablet costruiti da altrettanti produttori con soluzioni da 150 a 800 Euro.


Si e lo stesso discorso che fanno per iPhone, creano modelli android da 150Eur a 800Eur e sommando tutti i terminali sono un po sopra iPhone! Se confrontassero solo quelli di fascia alta iPhone padroneggia senza se e senza ma! La bonta di iPad e stata confermata dal prezzo pesantemente rivisto al ribasso del Galaxy Tab! Dire che Flash sara il motivo della sconfitta di iPad e LOL! Piuttosto pensassero veramente a introdurre delle feature e un interfaccia in grado di dar fastidio al prodotto Apple!

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^