L'IEEE approva il nuovo standard 802.16m

L'IEEE approva il nuovo standard 802.16m

Si è concluso l'iter di approvazione del nuovo standard 802.16m

di Fabio Boneschi pubblicata il , alle 15:49 nel canale TLC e Mobile
 

L' Institute of Electrical and Electronics Engineers (IEEE) ha da poco reso noto che lo standard 802.16m ha terminato il previsto iter di approvazione. 802.16m viene anche chiamato WiMAX-2 e si differenzia sostanzialmente dal precedente per una velocità di trasferimento in download di 300Mbps. Inoltre, 802.16m sarà retrocompatibile e questo aspetto verrà particolarmente gradito dagli operatori già attivi su WiMAX.

WiMAX-2 è fortemente spinto da grandi aziende: Intel, Samsung e Motorola hanno da tempo avviato i propri test che porteranno a una concreta integrazione delle nuove tecnologie sui dispositivi. Il passo successivo sarà la certificazione dei dispositivi, attività che verrà compiuta nei prossimi mesi.

Il nuovo standard ha come chiaro concorrente LTE che forse è in leggero vantaggio, anche se la sfida rimane completamente aperta. In ambito italiano proprio nelle ultime settimane c'è stato un po' di fermento in merito alle tecnologie WiMAX e ci si attende che le nuove azioni messe in atto possano ridare slancio al settore, infatti l'auspicato e preanunciato successo delle reti WiMAX non si è ancora visto.

4 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
supertigrotto04 Aprile 2011, 17:11 #1

io vedo sola molta pubblicità di operatori telefonici

e nulla di wimax......
Che ci sia un cartello in sottofondo?
ulk04 Aprile 2011, 20:41 #2
Originariamente inviato da: supertigrotto
e nulla di wimax......
Che ci sia un cartello in sottofondo?


Molto più banale.. hanno le pezze al culo, non ci sono soldi non hanno soldi, indi niente investimenti in aree scarsamente popolate (praticamente più della metà del territorio); e poi dove mettono infrastrutture le stesse sono sempre sottodimensionate con blocchi sul traffico in pratica uno schifo molto peggiore di tanti provider su filo telefonico.
argent8804 Aprile 2011, 22:14 #3
la cosa che da fastidio è che uno non capisce perché non abbiano soldi.
Abbiamo tariffe relativamente alte e servizi non eccelsi. Perché?
Goldvicio05 Aprile 2011, 13:01 #4
perchè imparano tutti da enel

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^