L'incertezza economica non spaventa il mercato dei notebook

L'incertezza economica non spaventa il mercato dei notebook

Buone previsioni per l'andamento del mercato mobile fino al 2014: nonostante la presenza tablet e netbook, saranno i notebook a dominare il settore

di Andrea Bai pubblicata il , alle 11:01 nel canale TLC e Mobile
 

La società di analisi di mercato In-Stat ha pubblicato il resoconto di un'analisi incentrata sul mercato dei sistemi portatili, rilevando che a dispetto delle condizioni economiche che ancora creano incertezza, il mobile computing continua ad assistere ad un'impennata della domanda, stimolata da una serie di fattori.

In particolare, rileva In-Stat, il pubblico vede stimolate le proprie propensioni all'acquisto grazie alla presenza sul mercato di prodotti caratterizzati da nuovi form factor con dimensioni più compatte (in particolar modo uno spessore più contenuto). Non solo: si prevede infatti anche l'innescarsi di una importante domanda da parte dell'utenza business, che fino ad ora ha tagliato ogni forma di spesa per sopravvivere nel periodo di recessione.

Secondo In-Stat i dispositivi mobile computing, inclusi sistemi tablet, i mini-note e i netbook, potranno crescere con un CAGR (Compound Annual Growth Rate - tasso di crescita annuale composto) del 19,1% cresceranno con un CAGR del 19,1% fino alla fine del 2014, con un volume di consegne superiore a 400 milioni di unità.

Jim McGregor, Chief Technology Strategist per In-Stat, ha commentato: "Mentre si assisterà ad una battaglia nel campo dei dispositivi di fascia più bassa ed internet-centrici, come tablet e nebook, i notebook continueranno ad essere i principali attori di crescita della domanda, con la focalizzazione del pubblico consumer su PC leggeri e a basso costo e con la transizione, da parte dell'utenza business, verso piattaforme mobile mainstream e high-performance. Inoltre la domanda per il mobile computing giunge sia dai mercati maturi, sia dai mercati in via di sviluppo".

In-Stat sostiene inoltre che i sistemi tablet saranno in grado di registrare il maggior CAGR, del 123,6% fino al 2014 mentre, nello stesso anno, i sistemi notebook raggiungeranno i 291 milioni di unità e rappresenteranno il 52% del mercato computing. Sarà l'area Asia-Pacific a condurre la crescita, sorpassando il 36% del mercato complessivo nel 2014.

2 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
unnilennium09 Settembre 2010, 11:13 #1
sempre rosee le previsioni, vedremo nella realtà come sarà. certo che acer continua a macinare bene. e coi tablet potrebbe macinare meglio, già il liquid si è dimostrato ottimo.
Baboo8510 Settembre 2010, 09:43 #2
Da quando sono usciti si sa che, a meno che non si rompano o se ne ha bisogno di uno secondario, una volta comprato un netbook e/o un tablet non lo cambi piu'...

I notebook hanno per forza piu' mercato... Solo contando le aziende, molte stanno passando ai notebook (ormai un normale notebook da ufficio costa come un desktop + monitor, ha un "ups integrato" ed e' trasportabile) e altre stanno rinnovando il parco macchine.

Ma perche' queste news da Captain Obvious?

http://media.ebaumsworld.com/mediaF...701/1044198.jpg

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^