La strategia Intel per gli Ultrabook attesa all'IDF

La strategia Intel per gli Ultrabook attesa all'IDF

Sarà la prossima settimana, in occasione dell'IDF, che Intel meglio andraà a delineare le proprie strategie e previsioni per il segmento delle soluzioni Ultrabook

di Paolo Corsini pubblicata il , alle 10:33 nel canale TLC e Mobile
IntelUltrabook
 

Nuovi dettagli sulla strategia Intel per le proprie soluzioni Ultrabook saranno disponibili, direttamente dall'azienda americana, a partire dal prossimo 14 Settembre. In quella giornata, la seconda del proprio Intel Developer Forum, Intel terrà un keynote incentrato proprio sulle soluzioni mobile all'interno del quale troverà ampio spazio la definizione delle soluzioni Ultrabook, concept introdotto dall'azienda americana nel corso del Computex di Taipei.

Il keynote, dal titolo "The PC Transformation", verrà tenuto da Mooly Eden Vice President e General Manager del PC Client Group dell'azienda americana e persona ben nota in quanto "padre" del team di sviluppo della piattaforma Centrino.

Il legame tra Ultrabook e sistema operativo Microsoft Windows 8 è altro tema di notevole interesse che verrà analizzato in alcune delle sessioni dell'IDF: del resto il successo di mercato, in termini di quote, delle proposte Ultrabook è atteso da Intel proprio per il 2012, con la previsione di raggiungere una quota complessiva del 40% del totale dei sistemi notebook. Nel corso del prossimo anno vedremo anche Windows 8, destinato a modificare in parte il rapporto tra i tradizionali PC e i dispositivi mobile.

Abbiamo già rimarcato in varie occasioni come a nostro avviso questa stima di vendita formulata da Intel sia eccessiva, in considerazione del livello di prezzo atteso per le prime proposte Ultrabook. Si tratta del resto di notebook che abbinano elevata potenza di elaborazione con dimensioni molto contenute e chassis particolarmente curati dal punto di vista estetico, abbinamento che implica da sempre un costo non contenuto.

E' tuttavia ipotizzabile che nel corso del 2012 Intel e i prorpi partner produttori di notebook possano progressivamente proporre soluzioni Ultrabook a livelli di prezzo che si avvicinino ai 600 dollari quale media, contro listini che sembrano ora partire da non meno di 900 dollari per il sistema più economico, a salire sino a ben oltre i 1.500 dollari per le proposte più potenti e ricercate.

Intel in ogni caso deve ben delineare le proprie strategie di sviluppo per questa classe di prodotti, mettendo i propri partner produttori di notebook nella condizione di poter essere competitivi sul mercato innovando con soluzioni, come sembrano del resto essere quelle Ultrabook sino ad ora mostrate in pubblico, particolarmente interessanti per gli utenti consumatori.

0 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^