Linkedin apre la piattaforma di publishing agli utenti

Linkedin apre la piattaforma di publishing agli utenti

Il social netwokr dedicato ai professionisti mette a disposizione la piattaforma di publishing agli utenti ed allarga il bacino degli influencer

di Andrea Bai pubblicata il , alle 12:31 nel canale TLC e Mobile
 

Linkedin, il social network dedicato al mondo professionale, ha annunciato nel corso della giornata di ieri di avere aperto ai membri la piattaforma di publishing del proprio blog, allo scopo di mettere a disposizione degli utenti uno strumento in più che possa aiutarli a meglio costruire il loro brand professionale.

La piattaforma di publishing di Linkedin sarà strettamente collegata con il profilo professionale degli utenti: quando un utente pubblicherà un post su Linkedin, questo diverrà parte integrante del proprio profilo professionale e sarà quindi condiviso automaticamente con la propria rete di contatti professionali. Il servizio sarà disponibile inizialmente per 25 mila utenti in lingua inglese e verrà via via allargato anche agli utenti di altri idiomi nelle settimane e nei mesi a venire.

Oltre all'apertura al pubblico della piattaforma di publishing, Linkedin ha annunciato anche di aver accolto altri influencer che condivideranno le proprie conoscenze ed esperienze con gli utenti del social network. Tra i nuovi influencer vi sono Indra Nooyi – CEO di Pepsico, Carlos Ghosn – CEO di Nissan, Christopher Bailey – CEO di Burberry, Paul Polman – CEO di Unilever, Michael Dell – CEO di Dell, Tim Armstrong – CEO di AOL, il game designer Jane McGonigal, Tory Burch – stilista e CEO del brand omonimo, Judith Rodin – Presidente della Rockefeller Foundation e Phumzile Mlambo-Ngcuka – Executive Director of UN Women.

A questa pagina è possibile trovare una serie di informazioni aggiuntive e linee guida riguardanti la pubblicazione di post su Linkedin.

1 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
Er Scode20 Febbraio 2014, 14:09 #1
good!

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^