Microsoft quinta nel mercato mobile, parola di Steve Ballmer

Microsoft quinta nel mercato mobile, parola di Steve Ballmer

Steve Ballmer ammette la criticità del momento: Microsoft al quinto posto della classica. La riorganizzazione della divisione mobile dovrebbe però portare importanti risultati

di Fabio Boneschi pubblicata il , alle 10:11 nel canale TLC e Mobile
Microsoft
 

Il successo di Google Android sugli smartphone ha bisogno di poche conferme e l'interesse di molti produttori con la presentazione di tanti nuovi dispositivi ne è la dimostrazione pratica, Apple con iPhone non ha certo problemi in questo ambito mentre RIM e Nokia sfruttano la notorietà acquisita nel tempo. Chi pare essere in difficoltà è Microsoft e Steve Ballmer non nasconde il quinto posto della propria società in questa ipotetica classica di colossi in ambito mobile.

L'ammissione viene fatta da Ballmer nel corso dell'intervista che vi proponiamo qui di seguito in video.

Microsoft ha introdotto pesanti novità organizzative nella propria divisione mobile e proprio Steve Ballmer ha voluto mantenere il timone di questo gruppo di lavoro. La casa di Redmond ammette di aver completamente perso un ciclo di prodotti e ripone grandi aspettative nel nuovo Windows Phone 7. Ballmer pur senza dettagliare troppo la situazione ammette come Microsoft sia passata dalla posizione di leadership a un quinto posto, con tanta strada da riguadagnare.

Spostando di poco l'argomento, il CEO di Microsoft è consapevole che i PC cambieranno form factor per offrire sempre una miglior usabilità nella varie situazioni di impiego. E' altresì convinto che il PC non sia morto e la familiarità che tante persone hanno nei confronti di Windows è un fattore da tenere in considerazione.

21 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
MaxArt07 Giugno 2010, 10:34 #1
I risultati migliori nascono sempre da una profonda autocritica. Buon per Microsoft.

P.S.: si scrive "familiarità", senza 'g'.
bertux07 Giugno 2010, 10:44 #2
Originariamente inviato da: MaxArt
P.S.: si scrive "familiarità", senza 'g'.


off topic

Entrambi le forme di scrivere sono corrette, sono forme grammaticali che si sono sviluppate in parallelo. Sono accettabili entrambe, ciao
MaxArt07 Giugno 2010, 10:59 #3
Originariamente inviato da: bertux
off topic

Entrambi le forme di scrivere sono corrette, sono forme grammaticali che si sono sviluppate in parallelo. Sono accettabili entrambe, ciao
Sì, però si può fare uno sforzo in più:
http://www.accademiadellacrusca.it/...1&ctg_id=44
Scezzy07 Giugno 2010, 11:15 #4
Non vorrei essere ripetitivo... quindi per non scatenare le ire di Warduck (che confronta i miei commenti ) diro' semplicemente: guardate i miei commenti precedenti !!! :P
ercole6907 Giugno 2010, 11:27 #5
La combinazione fra la crescente diffusione di sistemi portatili simil-ipad e smartphone e l'arrivo di nuove leve di utenti di PC che avendo la possibilità di scegliere fra diverse alternative (cosa che non succedeva fino a 4-5 anni fa), farà si che il vantaggio di Windows dovuto alla familiarità si andrà assotigliando sempre più. Non per niente Ballmer ha investito milioni di euro per regalare a studenti e scuole licenze d'uso dei suoi prodotti. Il "prodotto" Windows funziona perchè riesce a mantenere una massa critica, quando (o se) la massa diminuirà si avrà una diminuizione della penetrazione di mercato sempre più rapida con un effetto volano. E questo Ballmer lo sa;non per niente pur avendo per le mani un progetto di sistema operativo sulla carta vincente come Singularity - http://it.wikipedia.org/wiki/Singularity - se lo sono tenuto nel cassetto: uscire oggi con qualcosa di diverso vorrebbe dire perdere di colpo il vantaggio acquisito in anni. Il rischio lo hanno già corso con Vista (indipendentemente dalla sua bontà o meno è stato un vero flop, e solo il fatto di continuare mantenere in vita XP per 3-4 anni oltre la data prevista ha permesso a Microsoft di non farsi soffiare percentuali importanti di utenti)
E in questo scenario perdere il mercato smartphone non è una cosa saggia...
thedoctor196807 Giugno 2010, 11:39 #6

windows mobile

ho visto persone strapparsi i capelli per windows ce, difenderlo quasi come se fosse una religione poi si è vista com'è andata. Acquistai qualche mese fa L'HTC hd2 e lo rivendetti dopo un mese per 2 motivi, vergognosa durata della batteria ed il penosissimo windows mobile 6.5. Premetto che possedevo anche un iphone e mi sembrava di essere tornato indietro di 10 anni! L'interfaccia creata ad hoc dall'htc faceva il possibile ma tutto il resto francamente era farraginoso: configurazioni macchinose, situazione software caotica, il solito problema di applicazioni che restavano in background rallentando il sistema, generale funzionamento di internet e gestione del touch lontana anni luce dall'iphone. Sono apertissimo alle novità ed aspetto con ansia cosa accadrà con windows mobile 7, speriamo veramente sia all'altezza dell'iphone os, un pò di concorrenza ci vuole! conclusioni: venduto l'htc hd2 e preso un secondo iphone 3gs.. contento me :-)
zago07 Giugno 2010, 11:52 #7
Originariamente inviato da: thedoctor1968
ho visto persone strapparsi i capelli per windows ce, difenderlo quasi come se fosse una religione poi si è vista com'è andata. Acquistai qualche mese fa L'HTC hd2 e lo rivendetti dopo un mese per 2 motivi, vergognosa durata della batteria ed il penosissimo windows mobile 6.5. Premetto che possedevo anche un iphone e mi sembrava di essere tornato indietro di 10 anni! L'interfaccia creata ad hoc dall'htc faceva il possibile ma tutto il resto francamente era farraginoso: configurazioni macchinose, situazione software caotica, il solito problema di applicazioni che restavano in background rallentando il sistema, generale funzionamento di internet e gestione del touch lontana anni luce dall'iphone. Sono apertissimo alle novità ed aspetto con ansia cosa accadrà con windows mobile 7, speriamo veramente sia all'altezza dell'iphone os, un pò di concorrenza ci vuole! conclusioni: venduto l'htc hd2 e preso un secondo iphone 3gs.. contento me :-)


adesso che hai detto quanto è figo il tuo iphone puoi ritenerti soddisfatto e steve jobs ti ripagherà a modo suo ...

tutto si può dire dell'HD2 tranne che sia un terminale inferiore all'iphone

p.s. WM ha il taskmanager per chiudere le applicazioni in background, sai lui ha il multitask cosa al tuo iphono sconosiuta
kralin07 Giugno 2010, 11:53 #8
signor balmer, a forza di star seduti sugli allori, prima o poi ms perderà anche quel vantaggio in numeor di utenti che ha, e poi che farete? chiudete bottega?
alexlionheart07 Giugno 2010, 12:33 #9
htc hd 2 un telefonino fantastico sotto ogni punto di vista (tranne uno forse, l' impossibilità di aggiornare il so). basta guardarsi le rece in rete o anche sui giornali cartacei per accorgersi della bontà del terminale (guardate su telefonino.net per esempio).
lo uso da più di un anno e reputo iphone superiore solo per le applicazioni (windows mobile non ha veramente una mazza); prossimamente passerò ad android (magari htc desire) o iphone 4 a seconda di quello che mi offriranno le due società (google e apple).
rivendere l htc hd 2 per prendere un secondo iphone... ok vado a rivendermi la golf nuova di pacca così mi compro una seconda fiat uno fire.
cristo197607 Giugno 2010, 13:01 #10
"E' altresì convinto che il PC non sia morto e la familiarità che tante persone hanno nei confronti di Windows è un fattore da tenere in considerazione."

Io non sarei convinto di questa affermazione: le persone si innamorano del supporto più intuitivo e infatti lo dimostra il mercato.
Le soluzioni presenti sono molto versatili e non credo che se si chiedesse oggi allo stesso campione di utilizzatori del passato, se rimpiangono Win, avremmo la stessa risposta...
La concorrenza (finalmente) si è fatta spietata su tutti i campi e ora MS deve rincorrere; ma questo è giusto, non tanto per il mercato in se, quanto per la libera circolazione di idee e innovazioni.

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^