Mobile device management, sempre più fondamentali per le aziende

Mobile device management, sempre più fondamentali per le aziende

Nei prossimi anni si verificherà una diffusione sempre più consistente delle soluzioni per la gestione dei dispositivi mobile a livello aziendale, ormai sempre più presenti grazie al successo di tablet e smartphone

di Andrea Bai pubblicata il , alle 08:18 nel canale TLC e Mobile
 

La società di analisi di mercato Gartner prevede che nel corso dei prossimi cinque anni il 65% almeno delle aziende adotterà una soluzione di "mobile device management" (di seguito MDM) per gli utenti con responsabilità a livello corporate. Le sempre maggiori funzionalità degli smartphone e la crescente popolarità delle soluzioni tablet stanno infatti spostando sui dispositivi mobile una grande quantità di informazioni aziendali che fino a non molto tempo fa transitavano sui personal computer dell'azienda.

Phil Redman, research vice president per Gartner, ha commentato: "L'era del PC è terminata. Gli impiegati sono sempre più in mobilità e cercano modi per essere connessi quandi è necessario sbrigare del lavoro. La convenienza ed il guadagno di produttività portati dai dispositivi mobile sono molto invitanti per le compagnie e per i loro impiegati. Mettere al sicuro le informazioni corporate sui dispositivi mobile è una grande sfida, ma è una sfida che le compagnie devono affrontare. Le imprese hanno difficoltà a capire come supportare e proteggere questa forza lavoro dinamica".

Secondo Gartner entro il 2017 il 90% delle imprese dovrà aver a che fare con il supporto di due o più sistemi operativi mobile. Nel corso degli ultimi anni diverse compagnie si sono spostate verso iOS come piattaforma mobile principale, con altre realtà che percorreranno questa strada nei prossimi 12-18 mesi. Le imprese continueranno ad offrire supporto multipiattaforma e questo porterà, per via della continua nascita di nuove piattaforme come ad esempio Windows 8, ad una crescita delle esigenze verso le soluzioni MDM.

I tablet, che negli ultimi 18 mesi sono stati uno dei dispositivi enterprise a più rapida crescita, rappresentano un'ulteriore forza trainante per le imprese che adottano MDM. Molte compagnie ed utenti impiegano il tablet in maniera relativamente limitata, tradizionalmente per le email e la gestione delle informazioni personali. Gli utenti vanno però via via richiedendo maggiori applicazioni enterprise che vengano supportate sui tablet, che provengano dall'azienda stessa o da uno sviluppatore di terze parti; con una maggior disponibilità di queste applicazioni, e con il miglioramento delle tecnologie di accesso remoto, sempre più contenuti aziendali andranno a risiedere su questi dispositivi. Molti utenti si sono già dedicati alla sincronizzazione dei contenuti corporate sul public cloud per poterli avere a disposizione in un secondo momento.

"Le organizzazioni si trovano dinnanzi ad un'importante sfida rappresentata dal sempre crescente numero di utenti che portano in azienda i propri dispositivi mobile chiedendo l'accesso alle risorse corporate. Implementando un adeguato sistema di supporto con diversi livelli, le organizzazioni IT possono salvaguardare le informazioni di business e applicare le politiche per lo spostamento dei dati tra i dispositivi e la rete aziendale, permettendo agli utenti di adottare il dispositivo che essi ritengono più appropriato. Le organizzazioni troveranno difficoltà a realizzare un efficiente sistema di supporto mobile se tutte le piattaforme non saranno gestite in maniera omogenea secondo i requisiti dell'azienda. Come i PC, i dispositivi mobile sono una forma di accesso client, e le politiche definite per essi devono essere simili a quelle che governano i PC, ma ottimizzate per l'utilizzo mobile".

Secondo Gartner, l'unico modo a disposizione dei responsabili IT per riuscire a mantenere il giusto controllo sui dispositivi mobile è la definizione di tre distinte classi: i dispositivi forniti dalla compagnia, i dispositivi tollerati e i dispositivi non supportati. In uno scenario di questo tipo gli utenti possono conoscere a priori quali sono le funzionalità e le tecnologie supportate per ciascuna classe.

"Siamo appena all'inizio per le soluzioni MDM. Sempre più dati sono presenti sui dispositivi mobile, e le imprese stanno rapidamente sviluppando le proprie applicazioni per supportare i rispettivi utenti mobile. Con i dispositivi mobile che continuano a sostituirsi ai PC tradizionali, le imprese guarderanno ai loro sistemi MDM esistenti per supportare più dispositivi, applicazioni e informazioni enterprise. I vendor di soluzioni MDM si stanno muovendo oltre la sicurezza e nei prossimi due anni continueremo a vedere le piattaforme MDM che allargano la loro portata e diventano soluzioni di ampio respiro per la gestione a livello enterprise".

0 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^