Nel 2015 più utenti internet mobile che fissi in USA

Nel 2015 più utenti internet mobile che fissi in USA

Nei prossimi cinque anni saranno sempre di più gli individui che si collegheranno alla rete tramite un dispositivo mobile. Lo scenario del web è destinato a cambiare

di Andrea Bai pubblicata il , alle 14:16 nel canale TLC e Mobile
 

Entro il 2015 negli Stati Uniti vi saranno più utenti ad accedere alla rete per mezzo di dispositivi mobile rispetto agli utenti che si collegheranno tramite PC o dispositivi connessi via cavo.

E' quanto emerge da una recente indagine di International Data Corporation, la quale sottolinea come la crescita nelle vendite delle soluzioni smartphone, che sono ormai prossime a superare quelle dei telefoni cellulari "tradizionali", e l'esplosione delle vendite dei tablet multimediali si tradurranno in un CAGR (compound annual growth rate -tasso di crescita annuale composto) degli utenti internet mobile pari al 16,6% tra il 2010 ed il 2015.

Secondo quanto osserva IDC, l'impatto delle vendite di smartphone e media tablet sarà tale da causare inizialmente una stagnazione del numero di utenti che accedono alla rete tramite PC, per poi dare il via ad una lenta flessione. Anche l'Europa occidentale ed il Giappone sono sulla stessa strada del trend identificato per il mercato USA.

A livello globale il numero complessivo degli utenti della rete crescerà dai 2 miliardi circa registrati nel corso del 2010 fino ai 2,7 miliardi del 2015 pari al 40% della popolazione mondiale. Di pari passo crescerà la spesa globale per quanto riguarda il commercio B2C: IDC stima che dai 708 miliardi di dollari del 2010 di potrà arrivare ai 1285 miliardi di dollari del 2015, con un CAGR pari al 12,7%.

Ovviamente in crescita anche il fatturato della pubblicità online, previsto passare dai 70 miliardi di dollari del 2010 ai 138 miliardi di dollari del 2015: si tratta di uno share, rispetto alla pubblicità totale su tutti i media, che crescerà dall'11,9% al 17,8%.

"Dobbiamo dimenticare quanto abbiamo dato per scontato su come i consumatori usano internet" ha dichiarato Karsten Weide, research vice president Media and Entertainment per IDC. "Presto vi saranno più utenti che accedono al web utilizzando dispositivi mobile invece dei PC, e questo trasformerà Internet in un luogo molto differente da ciò che è adesso".

6 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
hermanss13 Settembre 2011, 15:50 #1
Beh...è inevitabile.
thecatman13 Settembre 2011, 17:10 #2
per forza! se stanno tutti in giro invece che stare a casa!
poi bisogna vedere come saranno le tariffe di internet mobile rispetto al fisso.
secondo me, incide molto il discorso smartphone
Phantom II13 Settembre 2011, 19:33 #3
Sarei curioso di sapere se queste indagini tengono in debito conto l'erosione sempre più marcata della classe media (americana e non) che a rigor di logica dovrebbe essere il bacino privilegiato dei consumi, almeno fino alla prossima crisi sui giornali.
argent8813 Settembre 2011, 21:06 #4
perché temo che i post s'accorceranno?
Bestseller15 Settembre 2011, 11:04 #5
Da non possessore di uno smartphone, mi piacerebbe sapere che differenza di velocità esiste tra la connessione a internet via cavo e quella mobile. Qulacuno ha qualche esperienza in merito? E poi non capisco perchè in genere la connessione mobile ha un monte limite (500mb o 1 GB) mentre generalmente la connessione via cavo no. E' perchè il servizio internet mobile ha dei costi di mantenimento maggiori?
Phantom II15 Settembre 2011, 14:18 #6
Originariamente inviato da: Bestseller
Da non possessore di uno smartphone, mi piacerebbe sapere che differenza di velocità esiste tra la connessione a internet via cavo e quella mobile. Qulacuno ha qualche esperienza in merito? E poi non capisco perchè in genere la connessione mobile ha un monte limite (500mb o 1 GB) mentre generalmente la connessione via cavo no. E' perchè il servizio internet mobile ha dei costi di mantenimento maggiori?

I limiti alla banda sono essenzialmente dettati dal fatto che l'infrastruttura telefonica non è adeguatamente dimensionata per gestire contratti di connessione flat per l'utenza.

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^