Nokia rivede al ribasso le stime di vendita per il secondo trimestre e per l'intero anno

Nokia rivede al ribasso le stime di vendita per il secondo trimestre e per l'intero anno

La compagnia finlandese ritratta le previsioni del secondo trimestre e dell'intero anno fiscale, stimando vendite considerevolmente inferiori rispetto a quanto precedentemente indicato

di Andrea Bai pubblicata il , alle 16:59 nel canale TLC e Mobile
Nokia
 

Tramite un comunicato stampa ufficiale Nokia ha fornito alcune considerazioni su una serie di fattori che stanno avendo un impatto negativo sulle proprie attività, aggiornando al ribasso le stime per i risultati del secondo trimestre 2011 e per l'intero anno fiscale 2011 per ciò che concerne la divisione Devices & Services.

Secondo Nokia nel corso del secondo trimestre 2011 si sono verificati numerosi fattori che stanno avendo ripercussioni sulla divisione, ed in maggior misura rispetto a quanto precedentemente stimato. Sarebbero tre, in particolare, gli elementi riscontrati da Nokia: la competitività e le dinamiche di mercato su diverse fasce di prezzo, in particolare in Cina e in Europa, in secondo luogo una proposta di prodotti che si sposta verso dispositivi con ASP (average selling price - prezzo medio di vendita) e inferiori e margini lordi più bassi ed infine le tattiche di prezzo di Nokia stessa e di alcuni concorrenti.

Sulla base di queste considerazioni Nokia ha aggiornato le stime per la divisione Devices & Services relative al secondo trimestre 2011, prevedendo in particolare vendite nette sostanzialmente inferiori rispetto alle precedenti stime di 6,1-6,6 miliardi di euro, dovute principalmente ad ASP più bassi e a volumi di vendita inferiori alle stime. La compagnia si aspetta inoltre margini non-IFRS per la divisione Devices & Services anch'essi inferiori allo stimato di 6%-9%. Secondo Nokia, che ha evitato di fornire dati precisi, i margini operativi per il secondo trimestre del 2011 potrebbero aggirarsi al punto di pareggio.

Come conseguenza di queste revisioni, Nokia ha aggiornato anche le stime per l'intero anno fiscale del 2011. In questo la compagnia finlandese si è limitata a dichiarare che, a causa delle inaspettate variazioni nelle previsioni per il secondo quarto dell'anno, attualmente non è appropriato fornire alcun obiettivo annuale per il 2011. Nokia continuerà a redarre previsioni trimestrali a breve termine nei suoi report interni, così come obiettivi annuali solo quando le circostanze lo consentiranno.

A fronte di queste variazioni Nokia dichiara di aver intrapreso misure con effetto immediato per risolvere i problemi che stanno avendo un impatto negativo sulla divisione Devices & Services, confermando comunque che gli obiettivi strategici di alto livello restano invariati. In particolare Nokia ha dichiarato di essere impegnata ad investire per lo sviluppo e l'introduzione di nuove funzionalità nella lineup di soluzioni Symbian e di aver operato un attento controllo sulle politiche di prezzo sul catalogo di smartphone Nokia. La compagnia finlandese rimarca inoltre l'avvio delle consegne di nuovi dispositivi dual-SIM avvenuto la scorsa settimana, così come l'impegno a lanciare sul mercato il primo terminale Windows Phone entro il quarto trimestre 2011.

Nokia si impegna inoltre ad implementare il più velocemente ed efficacemente possibile una serie di misure volte alla riduzione delle spese operative della divisione Devices & Services, che nel 2013 dovranno risultare inferiori di 1 miliardo di euro rispetto a quanto registrato nel 2010. La compagnia afferma che a seguito della complessa fase di transizione le vendite nette della divisione Devices & Services cresceranno maggiormente rispetto alla media del mercato ed i margini operativi potranno essere del 10% o addirittura superiori.

"Le transizioni di strategia sono difficili. Riconosciamo la necessità di proporre grandi prodotti mobile e per questo dobbiamo accelerare il passo della nostra transizione" ha dichiarato Stephen Elop, presidente e CEO di Nokia. "I nostri team sono al passo e siamo ancor più fiduciosi nel fatto che consegneremo il primo prodotto Nokia con Windows Phone nel quarto trimestre 2011".

I risultati finanziari di Nokia relativi al secondo trimestre fiscale 2011 saranno pubblicati il giorno 21 luglio. Che la ventilata acquisizione da parte di Microsoft sia più vicina del previsto?

12 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
Cappej31 Maggio 2011, 17:11 #1
devono davvero rivedere la loro line-up di vendita...
Troppi terminali, diciamo "inutili" e pochi terminali seri.
Il mercato oggi "richiede" Smartphone, dove nokia è decisamente carente a dispetto della concorrenza. Hanno decine di terminali a listino che sono obsoleti... E' ovvia che debba esistere il vecchio, semplice, "cellulare", quello la cui batteria dura una settimana, e con cui TELEFONI; ma non solo quello. Il target di clienti Nokia è rimasto... vecchio!
Oggi il mercato richiede di più, ti invoglia all'acquisto di SERVIZI (il vero business delle compagnie telefoniche) e talvolta E' VERAMENTE UTILE, la stragrande maggioranza dei casi è solo un bisogno indotto...
Fatto sta che la richiesta di Smatphone è sempre più alta e il loro listino è indecente... pernsiamo all' N8 ... ho sentito commenti più disparati, ma tra questi qualcuno ha affermato che il SO sembra emulato... e il prezzo all'uscita era di 500-600 euro... non esiste.
Peccato perchè essendo un'azienda Europea era un agran cosa, ma per me si sono addormatati sugli allori... "TANTO, ABBIAMO IL 60% DEL MERCATO"... avevano...

di sicuro da una fusione/acquisto con Microsoft tutti avrebbero da guadagnarci; MS si inserirebbe in un mercato di tutto rispetto fregiandosi di un "signor marchio" senza consideare i brevetti e le licenze, il know-how aziendale della finlandese. Nokia non necesiterebbe di reinventare un sistena operativo nuovo per rientrare in un mercato che la vedrebbe presto alla deriva (visto che Meego...lasciamo perdere..)

tutto IMHO
ercole6931 Maggio 2011, 18:01 #2
Quoto in pieno Cappej per quanto riguarda la confusione sui mille modelli simili che ha Nokia in listino: troppa varietà inutile.
Inoltre la flessione secondo me dipende anche dal passaggio a WP7 annunciato con troppo anticipo sull'uscita dei terminali. Chi oggi comprerebbe un Symbian di fascia medio alta sapendo che tra 2-3 mesi non ci sarà più sviluppo in quel settore (a dispetto delle parole di Elop sarà così verrano fatti il minimo possibile degli aggiornamenti ma di sicuro non ci sarà evoluzione)?
E infatti e quello che sta avvenendo: vendono sulla fascia bassa e medio bassa dove la gente è meno "accorta" quando acquista, ma la maggior parte di chi compra i terminali che "fanno utile" o lo fa per moda (e allora va sulla mela) o lo fa con competenza e allora sa che Symbian e morto...
unnilennium31 Maggio 2011, 18:21 #3
certo che fsi danno una mossa, microsoft sta oliando gli ingranaggi... per avere un telefono maemo funzionante c'è voluto tanto tempo, mentre windows phone parte e arriva in pochi mesi... basta volerlo... poveri coloro che hanno preso un n900 appena uscito,pensando di fare un salto nel futuro,hanno fatto un salto nel buio... però nel frattempo la concorrenza va avanti,magari più veloce
uncletoma31 Maggio 2011, 19:10 #4
Conosco un mucchio di gente con smnatphone e, a parte pochi, che li usano per lavoro e, cioe', al 100% delle loro capacita' (mail, finanza, compra/vendita azionaria, pagamenti, eccetera) gli altri si imitano a usarli come un normale telefono da 30 euro e caricarci qualche gioco, il piu' delle volte "craccati". Soprattutto tra i pischelli con iPhone.
Se questo e' il mercato ben vengano aziende diverse come Nokia e RIM.
freesailor31 Maggio 2011, 20:49 #5
Originariamente inviato da: ercole69
Inoltre la flessione secondo me dipende anche dal passaggio a WP7 annunciato con troppo anticipo sull'uscita dei terminali. Chi oggi comprerebbe un Symbian di fascia medio alta sapendo che tra 2-3 mesi non ci sarà più sviluppo in quel settore (a dispetto delle parole di Elop sarà così verrano fatti il minimo possibile degli aggiornamenti ma di sicuro non ci sarà evoluzione)?


Quoto.
Ho pensato da subito che la mossa di Elop fosse uno dei più stupidi errori di marketing che io abbia mai visto.

Se sai di avere dei problemi nella tua tecnologia non ti presenti al pubblico con toni che dicono "si, lo ammettiamo, stiamo vendendo cacca ma prossimamente venderemo caviale" (a parte che non è vero, per uso professionale Nokia fa ancora (anche ...) ottimi cellulari).
Soprattutto quando il "prossimamente" è parecchio indefinito e certamente non imminente al momento dell'annuncio.

Una dichiarazione immediata di "doppio supporto" ai due SO avrebbe rassicurato gli acquirenti di Symbian e allo stesso tempo avrebbe avuto il significato altrettanto confortante che Nokia "si evolveva" e non dormiva sugli allori del passato.
Così invece si sono tagliati ... le vendite da soli.
argent8801 Giugno 2011, 00:10 #6
"Svegliatemi quando Nokia da buone notizie."
Disse la moderna addormentata nel bosco.
diabolik198101 Giugno 2011, 09:31 #7
Ancora con sta storia che la gente attende WP7 e scansa Symbian? La stragrande maggioranza dell'utenza, che ovviamente non è riferibile a chi segue siti come questi, non ha la più pallida idea di cosa sia un OS in generale (e parlo di PC) figurarsi riferito ad un telefono. E questo vale anche per gli utenti di iPhone.
freesailor01 Giugno 2011, 13:44 #8
Originariamente inviato da: diabolik1981
Ancora con sta storia che la gente attende WP7 e scansa Symbian? La stragrande maggioranza dell'utenza, che ovviamente non è riferibile a chi segue siti come questi, non ha la più pallida idea di cosa sia un OS in generale (e parlo di PC) figurarsi riferito ad un telefono. E questo vale anche per gli utenti di iPhone.


Non c'è bisogno di essere minimamente esperti di OS per cellulari per recepire un messaggio di marketing errato.

Sarebbe come se la VW affermasse con gran clamore che nel prossimo futuro cambierà radicalmente la tecnologia dei propri motori diesel, e lo affermi proprio mentre concorrenti e acquirenti di prodotti concorrenti sui media dicono peste e corna su quanto quei motori sono vecchi ed inefficienti.
Ci sarebbe bisogno di essere degli ingegneri meccanici per recepire il messaggio e decidere che non vale la pena comprare adesso un prodotto "vecchio" (se lo dice pure la VW ...)?

Anzi, chi è un pò più scafato di questioni tecniche è più facile che sappia valutare correttamente se davvero Symbian è vecchio e inefficiente e magari decidere che gli va benissimo un SO collaudato, anche se è meno responsivo, con un peggior browser e che forse ha meno "frizzi e lazzi".
E' invece proprio il grande pubblico, quello che "non ha la più pallida idea", ad essere maggiormente influenzato da una mossa di marketing infelice.

In quanto all'iPhone, non commento i fenomeni di moda ...
tidusuper9101 Giugno 2011, 14:38 #9
Originariamente inviato da: freesailor
In quanto all'iPhone, non commento i fenomeni di moda ...


Guarda sono stato abituato sempre a valutare e cose in maniera oggettiva e, prescindendo dai fenomeni di tendenza, il dispositivo Apple è davvero avanti alla concorrenza. Inutile complottare ma la fluidià dell'iPhone 4 è impareggiabile così come il suo schermo è uno dei migliori in circolazione. Non riduciamo l'IPhone ad un mero fenomeno modaiolo, è vero che molti lo acquistano incosciamente, ma al momento a mio parere è il migliore dispositivo disponibile (e lo dico da possessore di Android e Symbian)
lucasantu06 Giugno 2011, 10:11 #10

Originariamente inviato da: freesailor



In quanto all'iPhone, non commento i fenomeni di moda ...


abbiamo capito che in giro c'è tanta gente che non digerisce iphone.
per conto mio sono passato ad apple dal 3g , e tutt'oggi non ho ancora visto un telefono in grado di poter realmente concorrere con esso a livello di touch e software.
Quel telefono quand'è uscito 4 anni fa era avanti almeno 3 anni rispetto alla concorrenza.

poi ognuno la vede a suo modo

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^