Non solo Android e iOS per gli smartphone del 2013

Non solo Android e iOS per gli smartphone del 2013

Il mercato guarda con interesse a proposte alternative per i sistemi operativi da abbinare agli smartphone: da Windows Phone a RIM, passando per le soluzioni derivate dal mondo Linux

di Paolo Corsini pubblicata il , alle 10:41 nel canale TLC e Mobile
RIMAndroidWindowsWindows PhoneiOSMicrosoftApple
 

La contrapposizione tra Google e Apple nel mercato delle soluzioni smartphone, quantomeno per quanto riguarda i sistemi operativi abbinati a questi prodotti, potrebbe registrare una evoluzione nel corso del 2013 con una progressiva diffusione di proposte alternative.

Il pensiero corre immediatamente alle soluzioni Windows Phone, per le quali Microsoft cerca nel corso del 2013 la piena consacrazione da parte del mercato veicolando i propri sforzi sia nella direzione degli smartphone sia in quella dei tablet. La quota di mercato attualmente detenuta è molto bassa, attorno al 2-3% del totale contro una quota complessiva di circa l'85% raccolta da Android e iOS assieme, ma in prospettiva ci si attende una crescita nel corso dei prossimi 2013 grazie principalmente agli sforzi di Nokia con queste piattaforme.

Resta anche da vedere quale sarà nel corso del prossimo anno la posizione di RIM: l'azienda canadese si prepara a presentare la release 10 del proprio sistema operativo, volendo in questo modo riconquistare quantomeno in parte quella posizione di mercato detenuta nel settore degli smartphone sino a poco più di 1 anno fa.

Rimane alto l'interesse verso piattaforme software derivate dal sistema operativo Linux, che i produttori di smartphone potranno adottare nel corso dell'anno quale alternativa alle soluzioni Android. Il successo di questa tipologia di proposte è tuttavia fortemente legato alla disponibilità di un marketplace per le Apps che sia di buon livello, ponendosi quale alternativa sostenibile nei confronti di quanto messo a disposizione da Apple e da Google con i propri store.

Il passaggio a OS basati su Linux permetterebbe in ogni caso ai produttori di sistemi smartphone di meglio differenziare la propria offerta di prodotti, risultando essere maggiormente appetibili sul mercato rispetto al proliferare di modelli basati su OS Android che tendono, quantomeno per la componente software, ad essere tutti pressoché uguali agli altri.

34 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
anac21 Dicembre 2012, 10:44 #1
nel mercato italiano il WP e' al 10% e il telefono piu' venduto in italia e' il lumia 710
shura21 Dicembre 2012, 10:49 #2
wp8 deve evolversi e in fretta
la fiducia gliela diamo pure, i terminali sono buoni e il SO non parte malissimo ma devono aggiornare in fretta
Malek8621 Dicembre 2012, 11:14 #3
Tutto sommato è facile che WP raggiunga il terzo posto nelle vendite, dopotutto gli altri concorrenti stanno crollando velocemente, e poi c'è dietro tutta la forza economica di Microsoft a spingerlo.

Ma bisogna vedere se quel terzo posto sarà una quota rilevante oppure no. Certo che quelle notizie sull'assenza di Google Sync saranno un duro colpo, se MS non risolve le cose velocemente.
Mparlav21 Dicembre 2012, 11:41 #4
WP supererà RIM probabilmente, a meno che quest'ultima non tiri fuori un capolavoro che possa bloccare il loro market share intorno 4-5%.

Ma per quanto riguarda Nokia, è improbabile che possa recuperare con WP il crollo dei Symbian.
StyleB21 Dicembre 2012, 11:48 #5
WP ha buone speranze, anche se personalmente non apprezzo quell'interfaccia, il mercato ha bisogno di qualcosa tra l'open source di android e l'ultra blindato IOS.

per quanto riguarda RIM, ho ben poche speranze se non cambiano completamente mentalità sia per l'hardware che per il software.
ho usato RIM fino a pochi mesi fa come telefono di lavoro e nulla aveva di minimamente paragonabile ad un sistema android leggermente personalizzato, arrivava più a ricordarmi il vetusto symbian
Isleman21 Dicembre 2012, 12:35 #6
Il commento del redattore sembra piú un "whishful thinking" che un tentativo di analisi.

Microsoft, ormai ridotta ad una strategia di inseguimento dei concorrenti, non sembra in grado di produrre, sia per il segmento smartphone che per quello tablet, dei dispositivi attraenti.

Anzi, la confusione generata con il tentativo di unificazione dell'intefaccia e la tiepida accoglienza riservata dal mercato a Win8, confermano lo stato di salute del colosso di Redmond
shura21 Dicembre 2012, 12:55 #7
Originariamente inviato da: Isleman
Il commento del redattore sembra piú un "whishful thinking" che un tentativo di analisi.

Microsoft, ormai ridotta ad una strategia di inseguimento dei concorrenti, non sembra in grado di produrre, sia per il segmento smartphone che per quello tablet, dei dispositivi attraenti.

Anzi, la confusione generata con il tentativo di unificazione dell'intefaccia e la tiepida accoglienza riservata dal mercato a Win8, confermano lo stato di salute del colosso di Redmond


microsoft non produce dispositivi
gli da solo il sistema operativo

l'unificazione dell'interfaccia è ancora molto lontana specie visto che le gesture di w8 non si applicano a wp8
e questo, vista l'immensa fiducia che sto dando a ms sia con w8 (che ritengo un'ottimo SO, migliore dei precedenti) che con wp8, è stato per me abbastanza deludente
anche smartglass non funziona come dovrebbe

gli aggiornamenti di wp8 sono alle porte..uno sta rollando in questo periodo, il prossimo ad inizio 2013 se non ho letto male
quindi il progetto non è sicuramente lasciato a se stesso
Cappej21 Dicembre 2012, 14:40 #8
quest'articolo mi sembra che dica tutto e niente di ciò che già si sapeva...
sembra una FLAME ARENA "autorizzata"!!!!
Damage9221 Dicembre 2012, 15:38 #9
"Rimane alto l'interesse verso piattaforme software derivate dal sistema operativo Linux, che i produttori di smartphone potranno adottare nel corso dell'anno quale alternativa alle soluzioni Android."

Però dai, scritto così è palesemente sbagliato!

Intendete dire sistemi operativi bastati su GNU/Linux, oppure sistemi operativi bastati sul kernel Linux?

La prima sarebbe una bella notizia, ma stento a crederci. La seconda invece è assurda, perché anche Android usa Linux come kernel, e quindi stareste dicendo che i produttori potrebbero adottare Linux come alternativa a Linux!

Bhooooo....
acerbo23 Dicembre 2012, 01:04 #10
Originariamente inviato da: anac
nel mercato italiano il WP e' al 10% e il telefono piu' venduto in italia e' il lumia 710


Nel mercato mondiale WP è fermo ad un ridicolo 4.5% ed è quasi tutto mercato consumer. A differenza delle fandonie che raccontano i fanboy M$ circa la natura "business" del sistema operativo WP, a livello enterprise viene cagato ancora meno.

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^