Oltre soglia 400 milioni le vendite di tablet previste per l'anno 2017

Oltre soglia 400 milioni le vendite di tablet previste per l'anno 2017

IDC rivede di misura i volumi di vendita dei sistemi tablet attesi per l'anno in corso; la crescita è costante e decisamente importante, con attese di oltre 400 milioni di pezzi venduti nel 12 mesi del 2017

di Paolo Corsini pubblicata il , alle 11:31 nel canale TLC e Mobile
 

IDC rivede leggermente al ribasso le stime di vendita di tablet per l'anno 2013, passando a 227,4 milioni di pezzi contro i 229,3 milioni inizialmente previsti. Quale il motivo di questo cambio nelle stime? Il non aver correttamente previsto l'andamento delle vendite di tablet Apple iPad registrato nel corso del secondo trimestre 2013, periodo nel quale le vendite di iPad sono state inferiori alle stime iniziali per circa 2 milioni di pezzi.

Questo non toglie che il settore dei tablet sia in forte crescita: nel 2013 si prevede che verrà venuto un volume di tablet superiore del 57,7% rispetto a quanto totalizzato lo scorso anno. Per il 2017 IDC stima che il numero complessivo di tablet venuti nei 12 mesi raggiungerà quota di 407 milioni di pezzi.

Nelle regioni mature l'incremento nelle vendite di tablet sarà sempre positivo ma ad un tasso in prospettiva sempre meno importante, a causa dell'influenza data dalla vendita di smartphone caratterizzati da display con diagonale di 5 pollici o superiore. La crescente disponibilità di questi prodotti non farà che diminuire l'incidenza dei tablet in questi mercati, fermo restando l'interesse da parte dei consumatori.

Questo viene anche confermato dal peso delle vendite di tablet nelle regioni mature rispetto a quelle in via di sviluppo. Per il 2017 si prevede che le prime incideranno su circa il 49% del totale delle vendite di tablet, contro un dato registrato nel corso del 2012 pari al 60.8%.

Andrà anche a cambiare la ripartizione delle vendite tra settore consumer e commercial: quest'ultimo vedrà aumentare il peso nel corso dei prossimi anni, passando dal 10% registrato nel corso del 2012 sino al 20% previsto per l'anno 2017. I tablet continueranno a restare un prodotto maggiormente orientato alle esigenze del pubblico consumer ma la loro diffusione in ambito professionale e d'azienda è solo destinato ad aumentare nel corso dei prossimi anni.

0 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^