Phone System V15, la nuova versione del centralino VoIP di 3CX

Phone System V15, la nuova versione del centralino VoIP di 3CX

Un nuova versione che presta particolare attenzione alla semplicità e all'automatizzazione di molte funzioni, oltre ad un occhio di riguardo per la sicurezza. L'edizione gratuita offre minori limitazioni rispetto alle versioni precedenti

di Andrea Bai pubblicata il , alle 16:30 nel canale TLC e Mobile
 

3CX Phone System versione 15 è la nuova release del centralino VoIP di 3CX, realtà impegnata nel settore delle Unified Communications, che rispetto alle edizioni precedenti offre una maggior semplicità di gestione e di integrazione con altre applicazioni, con un occhio di riguardo alle funzionalità di sicurezza

La nuova versione del centralino va infatti ad automatizzare molti aspetti dell'operatività, oltre ad offrire un'interfaccia grafica più reattiva che può essere più facilmente usata anche da smartphone e tablet. Sarà possibile gestire il sistema telefonico di un'azienda del tutto internamente, senza dover ricorrere a servizi esterni, con un'infrastruttura cloud oppure on premise. Le situazioni critiche più comuni, come backup, failover, aggiornamenti e ripristini vengono gestiti in maniera automatica.

La versione V15 di 3CX pone inoltre l'accento sulle caratteristiche di sicurezza, offrendo tra le varie caratteristiche, una generazione e gestione automatica dei certificati SSL, approvvigionamento dei telefoni tramite HTTPS, connessioni ai client e all console tramite SSL, traffico audio cifrato e traffico tra i client criptato.

Interessante osservare che con la nuova versione, l'edizione gratuita del centralino 3CX è stata modificata e offre ora meno limitazioni a confronto con la versione a pagamento rispetto a quanto avveniva in precedenza. L'edizione gratuita include fino a 8 chiamate simultanee con un anno di assistenza tecnica, webconference fino a 5 partecipanti e la configurazione di un unico SIP Trunk / Gateway. Si tratta di una soluzione pensata in particolare per i piccoli uffici che potranno decidere in un secondo momento, magari per rispondere ad una crescita, di passare all'edizione commerciale completa. 3CX v15 è stato inoltre ottimizzato per funzionare senza compromessi prestazionali anche su sistemi miniPC economici.

Dal punto di vista dell'interoperabilità, la nuova versione di 3CX supporta Office 365, Google Contacts, Microsoft Dynamics, Exact, Sugarcrm, Salesforce, Act!, Zendesk e Freshdesk e per i prossimi mesi è previsto l'ampliamento del supporto ad altre soluzioni terze.

"La V15 di 3CX innalza ulteriormente lo standard dei sistemi per le Unified Communications: riduce a zero le attività di gestione, presenta un livello di sicurezza estremamente elevato, integra funzionalità di videoconferencing ed è interoperabile con un numero ancora maggiore di applicazioni per la produttività. Siamo fiduciosi rispetto ad un forte incremento delle nostre quote di mercato alla luce di un set funzionale all’avanguardia e della nuova strategia prezzi” ha commentato Nick Galea, CEO di 3CX.

3CX V15 offre client per tutti i dispositivi disponibili in commercio grazie alla compatibilità con Windows, Mac e con iOS e Android. Maggiori informazioni sono disponibili presso il sito ufficiale di 3CX, mentre una versione gratuita di prova può essere scaricata a partire da questa pagina.

3 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
deggial11 Luglio 2016, 17:53 #1
3CX è interessante come centralino ma è scocciante dover pagare la licenza di Windows (soprattutto se poi devi installarci la versione gratuita di 3CX, è un controsenso).
Ci sono alternative su linux (Elastix ad esempio) o per utilizzi "base" a 200/300€ ci sono direttamente centralini integrati (sempre su base linux) come gli Zycoo e tanti altri.
Tedturb011 Luglio 2016, 23:32 #2
Originariamente inviato da: deggial
3CX è interessante come centralino ma è scocciante dover pagare la licenza di Windows (soprattutto se poi devi installarci la versione gratuita di 3CX, è un controsenso).
Ci sono alternative su linux (Elastix ad esempio) o per utilizzi "base" a 200/300€ ci sono direttamente centralini integrati (sempre su base linux) come gli Zycoo e tanti altri.


Perche', asterisk non va piu bene?
deggial12 Luglio 2016, 09:00 #3
Originariamente inviato da: Tedturb0
Perche', asterisk non va piu bene?


Certo che Asterisk va bene, infatti Elastix è basato su Asterisk, e anche gli Zycoo di cui parlo sono basati su Asterisk.

La differenza è che Asterisk è il motore (e te lo configuri a manina con i file di config), Elastix (ed altri software, anche a pagamento), Zycoo e tantissimi altri hardware, aggiungono un'interfaccia web e diverse comodità come il pannello operatore.

PS: poi alcune cose te le devi fare cmq a mano, soprattutto se vuoi programmare funzionalità un minimo avanzate

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^