Più smartphone che telefoni tradizionali nei primi 3 mesi del 2013

Più smartphone che telefoni tradizionali nei primi 3 mesi del 2013

Oltre il 50% dei telefoni cellulari venduti nei primi 3 mesi del 2013 sono smartphone, a conferma di come la domanda per questa tipologia di dispositivi continui ad essere estremamene sostenuta. Samsung in testa alle vendite, tanto di smartphone come di telefoni tradizionali.

di Paolo Corsini pubblicata il , alle 09:01 nel canale TLC e Mobile
Samsung
 

Per la prima volta le vendite trimestrali di telefoni cellulari hanno visto gli smartphone superare, in valore assoluto, i cosiddetti feature phones. I dati riportati da IDC non fanno altro che confermare come quello degli smartphone sia un settore in continua e pressoché inesorabile crescita.

Nel corso dei primi 3 mesi del 2013 sono stati venduti circa 418,6 milioni di telefoni cellulari, cifra in aumento del 4% rispetto ai 402,4 milioni dello stesso periodo dello scorso anno. A titolo di confronto segnaliamo come nel quarto trimestre 2012 siano stati venduti 483,2 milioni di telefoni cellulari in tutto il mondo.

Nel primo trimestre 2013 sono stati venduti 216,2 milioni di terminali smartphone, a rappresentare il 51,6% del totale di mercato. Rispetto allo stesso periodo dello scorso anno è stato registrato un aumento delle vendite del 41,6%.

Tra i produttori di smartphone Samsung continua a detenere la prima posizione, con un totale di 70,7 milioni di pezzi e una quota di mercato del 32,7%. Segue Apple con 37,4 milioni di telefoni della famiglia iPhone e una quota di mercato del 17,3%. I restanti produttori seguono ben distanziati: LG, Huawei e ZTE sono molto vicini, rispettivamente con il 4,8%, il 4,6% e il 4,2%. La restante quota di mercato, ben il 36,4%, è divisa tra tutti gli altri produttori di smartphone a testimoniare come metà del mercato, quella non in mano a Apple e Samsung, sia segmentata su un numero elevato di aziende.

Samsung si mantiene al primo posto anche per le vendite di telefoni cellulari nel complesso, con un volume di 115 milioni di pezzi venduti nel primo trimestre 2013. Seguono Nokia, con 61,9 milioni, e Apple con 37,4 milioni (solo smartphone per quest'azienda), aziende che nel primo trimestre 2012 detenevano le stesse posizioni attuali: la prima ha però registrato un calo del 25% nei volumi di vendita, mentre Apple è crescita benché di solo il 6,6% su base annuale.

6 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
Cappej29 Aprile 2013, 09:53 #1
oramai...

anche se gli smartphone a basso costo sono davvero delle ciofeche... ci sono altri cha valgono la pena e d in questo windows phone, lo fa mooolto meglio di Android... il Lumia 510, sarà una schifezza se rapportato alla fascia alta, ma rispetto ad un Ideos, piuttosto che un MomoDesign o a qualsiasi Samsung con 800 mhz... stravince alla grande, a livello di uso! IMHO

Poi è chiaro che da un "fascia bassa" non puoi pretendere prestazioni al top... ma ti permette di accedere ad App base tra cui Whatsapp, viber, accessi al conto corrente, la semplice digitazione di messaggi e email, che con un normale "telefono" non-smart sarebbe assurda.

Tutto IMHO
tmx29 Aprile 2013, 14:27 #2
c'è anche da dire che oramai te li tirano dietro coi contratti: i prezzi scendono e poi sono bene o male il mezzo per vendere i pacchetti dati...
Baboo8529 Aprile 2013, 20:40 #3
Originariamente inviato da: Cappej
oramai...

anche se gli smartphone a basso costo sono davvero delle ciofeche... ci sono altri cha valgono la pena e d in questo windows phone, lo fa mooolto meglio di Android... il Lumia 510, sarà una schifezza se rapportato alla fascia alta, ma rispetto ad un Ideos, piuttosto che un MomoDesign o a qualsiasi Samsung con 800 mhz... stravince alla grande, a livello di uso! IMHO

Poi è chiaro che da un "fascia bassa" non puoi pretendere prestazioni al top... ma ti permette di accedere ad App base tra cui Whatsapp, viber, accessi al conto corrente, la semplice digitazione di messaggi e email, che con un normale "telefono" non-smart sarebbe assurda.

Tutto IMHO


A prescindere dall'OS, come hai detto tu ormai te li tirano a dietro, a 100 euro (forse anche meno) hai la fascia bassa degli smartphone.

Che poi bisogna capire cosa si intende per smartphone, se e' come dice Wikipedia, allora anche i vecchissimi Symbian erano smartphone e l'unica differenza e' che ora le app le installi da un market... Ergo (cit. ), i cellulari da 60-70 euro in su sono smartphone.

In ogni caso, logico che i dati sono a favore degli smartphone. Per 50 euro uno un pensierino ce lo fa, anche per 100 magari... Regali o rinnova il vecchio cellulare...
djfix1329 Aprile 2013, 22:57 #4
non vorrei sembrare odioso ma....che cavolo di notizia è? provate voi a trovare telefonini normali nei negozi!
unwinder1329 Aprile 2013, 23:20 #5
Originariamente inviato da: Baboo85
A prescindere dall'OS, come hai detto tu ormai te li tirano a dietro, a 100 euro (forse anche meno) hai la fascia bassa degli smartphone.

Che poi bisogna capire cosa si intende per smartphone, se e' come dice Wikipedia, allora anche i vecchissimi Symbian erano smartphone e l'unica differenza e' che ora le app le installi da un market... Ergo (cit. ), i cellulari da 60-70 euro in su sono smartphone.

In ogni caso, logico che i dati sono a favore degli smartphone. Per 50 euro uno un pensierino ce lo fa, anche per 100 magari... Regali o rinnova il vecchio cellulare...


Non per far polemica, ma il 7650 e il 6600 erano definiti smartphone. Anzi definirei il 6600 il primo smartphone della storia, una rivoluzione simile a quella dell'iPhone 3G.
francorigas30 Aprile 2013, 10:01 #6
Originariamente inviato da: unwinder13
Anzi definirei il 6600 il primo smartphone della storia, una rivoluzione simile a quella dell'iPhone 3G.


Quoto!
Che poi....Ora ci si scandalizza per il prezzo di un Iphone ma ai tempi(neanche tanto lontani) un 6600 costava un botto di soldi.....

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^