Primo trimestre fiscale sotto le aspettative per RIM

Primo trimestre fiscale sotto le aspettative per RIM

Risultato positivo ma sotto le aspettative per la canadese RIM nel primo trimestre fiscale 2012. Inferiori al previsto le vendite di telefoni BlackBerry, mentre non di successo si conferma la strategia tablet

di Paolo Corsini pubblicata il , alle 12:09 nel canale TLC e Mobile
RIMBlackBerry
 

Il momento non è semplice per molte aziende impegnate nel settore dell'ICT, e di certo lo è per la canadese RIM. I risultati finanziari resi pubblici nella serata di ieri sono positivi, ma inferiori a quelle che erano le stime iniziali dell'azienda.

Il fatturato del periodo, il primo trimestre dell'esercizio fiscale 2012, è stato pari a 4,2 miliardi di dollari, con un utile netto pari a 329 milioni di dollari o 80 centesimi di dollaro per azioni. Le stime degli analisti erano di un utile per azione pari a 87 centesimi, dopo che l'azienda aveva rivisto al ribasso le stime per il trimestre e annunciato alcune operazioni miranti a ridurre i costi.

Nel trimestre di riferimento l'azienda ha commercializzato 10,6 milioni di telefoni BlackBerry, contro una stima iniziale di 11,9 millioni di unità. Situazione difficile anche per quanto riguarda la liquidità, che è stata di fatto dimezzata: dai precedenti 2,9 miliardi di dollari RIM si ritrova con 1,4 miliardi di dollari, includendo in questo anche il costo di 780 milioni di dollari legato all'acquisto di alcuni brevetti Nortel in consorzio con altre aziende.

Brutto colpo anche dalle vendite delle soluzioni tablet della famiglia PlayBook: a dispetto di stime di vendita iniziali per il trimestre di riferimento comprese tra 600.000 e 700.000 unità RIM ha concluso vendite per circa 200.000 pezzi. Il confronto, impietoso, è con le soluzioni iPad di Apple che nel periodo di riferimento hanno venduto per circa 9,25 milioni di unità.

Le stime per il prossimo trimestre fiscale, che verrà chiuso il prossimo 26 Novembre, prevedono un fatturato compreso tra 5,3 e 5,6 miliardi di dollari, con un utile per azione compreso tra 1,2 e 1,4 dollari. Vedremo nei prossimi mesi in che misura RIM sarà capace di rispetare queste aspettative.

1 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
II ARROWS16 Settembre 2011, 20:19 #1
Questa notizia data oggi mi pare un po' una cazzata...

Confrontiamo l'aumento del 30% delle azioni avvenuto recentemente?

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^