Risultati finanziari Q2: Nokia e Sony Ericsson si leccano le ferite

Risultati finanziari Q2: Nokia e Sony Ericsson si leccano le ferite

Nokia e Sony Ericsson denunciano cali di vendite e fatturato rispetto all'anno scorso. La joint venture nippo-svedese è quella che esce peggio dai risultati finanziari del secondo trimestre

di Roberto Colombo pubblicata il , alle 08:08 nel canale TLC e Mobile
NokiaSony EricssonSony
 

Per diverse aziende attive nel mondo della telefonia è tempo di tirare le somme e pubblicare i risultati finanziari relativi al secondo trimestre fiscale, vediamo quale è la situazione in casa Nokia e Sony Ericsson.

Il colosso finlandese rispetto al Q1 di quest'anno ha aumentanto le vendite di terminali di circa il 7%, con un dato che però si assesta al 25% in meno rispetto allo stesso periodo del 2008. Non solo: rispetto al primo trimestre dello scorso anno Nokia è riuscita a guadagnare meno sulla vendita dei suoi cellulari con un vistoso calo dei profitti superiore al 60%.

I dati si rispecchiano sul market share di Nokia, risalito al 38% rispetto a quello del primo trimestre 2009, inferiore di un punto, ma in calo rispetto a quello dello stesso periodo dell'anno scorso, che vedeva Nokia detenere una quota di mercato pari al 40%. Restringendo al solo mercato smartphone Olli-Pekka Kallasvuo, CEO del colosso finlandese, ha dichiarato che la quota di mercato di Nokia si attesta al 41%.

Nelle parole del CEO traspare la difficoltà del momento e la contemporanea voglia di guardare avanti, con progetti a lungo termine, come quello da poco annunciato che vede l'inizio di una partnership con Intel.

"Competition remains intense, but demand in the overall mobile device market appears to be bottoming out. As before, we are continuing to tightly manage our operating expenses. We are balancing short-term priorities with our longer-term growth ambitions as elements of the mobile handset, PC, internet and media industries converge to form a new industry".

Per il prossimo trimestre gli analisti si aspettano risultati stabili per il colosso finlandese. Spostandoci in Svezia, patria di metà della joint venture nippo-svedese Sony Ericsson, troviamo risultati meno confortanti con un netto calo delle vendite rispetto allo stesso periodo dell'anno precedente: 13,8 milioni di pezzi contro 24,4 milioni, con un risultato anche peggiore del primo trimestre 2009, che già aveva fatto suonare molti campanelli d'allarme negli uffici degli investitori.

50 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
mika48018 Luglio 2009, 09:26 #1

....

Ed era ora!
O utilizzeremo i vecchi telefonini al posto dei mattoni per fabbricare le case!
Basta buttar soldi in cellulari!
OmbraShadow18 Luglio 2009, 09:37 #2
Gli utenti finalmente hanno affermato con forzaa la necessità di cambiamento nei confronti di aziende che necessitanop di profondi cambiamenti dei loro prodotti...prima tra tutti (per Nokia) l'abbaandono di quel mostro lumacone dell'informatica che è Symbian...
j_c_maglio18 Luglio 2009, 09:38 #3
"...rispetto al primo trimestre dello scorso hanno Nokia è riuscita...", c'è una H di troppo
die8118 Luglio 2009, 09:48 #4
era inevitabile...nokia si è fossilizzata...hardware tutti troppo simili e un symbian che puzza di vecchio...i nuovi OS avversari sono veramente un passo avanti ...se nokia non RIVOLUZIONERà penso che nel settore smartphone continuerà a perdere terreno
MiKeLezZ18 Luglio 2009, 10:03 #5
Lo potevano prevedere tutti...

S.E. con i suoi mille telefoni tutti uguali, tutti chiusi, tutti ingiustificatamente costosi, e nessuno innovativo

Nokia... idem (e la parte del "chiusi" viene sostituita da "con quel cesso anni '90 che è symbian..."

Basti vedere la concorrenza (Samsung) che bestie sta tirando fuori
danige18 Luglio 2009, 10:30 #6
Motorola sull'orlo del fallimento, Nokia in caduta libera, Sony-Ericsson che rischia la dissoluzione....solo i produttori koreani LG e Samsung aumentano vendite e gamma, mah....
Persio18 Luglio 2009, 11:01 #7
Si basta vedere la serie N... Dal 70 e al 96 han tutti lo stesso stampo... Cambiano le dimensioni e megari uno è slide l'altro no ma sono uguali...
OmbraShadow18 Luglio 2009, 11:16 #8
Per chi mi dirà che Symbian non è un mostro lumacone...ok, Symbian era un ottimo os ma per cellulari, anche avanzati ma cmq cellulari...orami qui si parla di smartphone che trainano il mercato...e gli smartphone sono computer non semplici cellulari...quindi Symbian non può essere usato per una categoria di prodotti completamente diversi rispetto a quelli per cui era stato inizialmente creato
MrPorsche18 Luglio 2009, 11:22 #9
Originariamente inviato da: Persio
Si basta vedere la serie N... Dal 70 e al 96 han tutti lo stesso stampo... Cambiano le dimensioni e megari uno è slide l'altro no ma sono uguali...


Hai ragione, da possessore di N73 (comprato 15 mesi fa a 199€) non ho mai avuto reale necessità di passare ad un modello superiore perché sono tutti troppo simili, la serie N è ormai inflazionata (escludendo l'ultimo N97)... L'unico Nokia che mi attrae è il 5800 con touchscreen che costa molto poco (c'è un'offerta di soli 229€ in una importante catena di elettronica di consumo :eek ed ha funzioni interessantissime.
grng18 Luglio 2009, 12:15 #10
Stessa situazione di MrPorsche, tra l'altro l'N73 in giro si trova ancora a quel prezzo lol.
Comunque meglio se rallenta il mercato dei telefoni, erano ridicoli i ritmi di vendita

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^