Samsung chiede all'ITC il blocco delle importazioni dei dispositivi Apple

Samsung chiede all'ITC il blocco delle importazioni dei dispositivi Apple

Continua la battaglia legale tra Apple e Samsung, ad attaccare è questa volta il colosso coreano che chiede la sospensione delle importazioni dei dispositivi della mela morsicata

di Davide Fasola pubblicata il , alle 11:18 nel canale TLC e Mobile
SamsungApple
 

Continuano le diatribe tra il colosso coreano Samsung e Apple, partner ma allo stesso tempo agguerriti concorrenti nel mercato mobile. La prima ad attaccare era stata qualche mese fa Apple, che aveva denunciato Samsung accusandola di aver copiato il design, il packaging e alcune parti dell'interfaccia utente proprio dai prodotti della mela morsicata, violando così i brevetti riferiti a queste stesse parti.

Samsung è poi passata al contrattacco depositando a sua volta una denuncia per la violazione di 10 brevetti da parte di Apple. Tre le sedi utilizzate da Samsung per la contro denuncia: Seoul, Mannheim in Germania e Tokyo, accuratamente scelte per questioni di compentenza territoriale.

Controdenuncia ancora una volta risposta dalla compagnia della mela morsicata che, pochi giorni dopo la sentenza della disputa con Nokia che la vedeva perdente, ha deciso di inoltrare un'ulteriore accusa nei confronti di Samsung, sembrerebbe per la violazione di altri 7 brevetti.

Arriviamo quindi a quello che per il momento è l'ultimo capitolo della saga, nel quale, proprio nel corso delle ultime ore, Samsung ha chiesto all'ITC (International Trade Commission) di Washington il blocco delle importazioni di iPhone, iPad e perfino iPod. La causa depositata ieri da Samsung in Delaware accusa per l'ennesima volta Apple della volazione di 5 ulteriori proprietà intellettuali.

Difficilmente il giudice deciderà in favore di Samsung vista l'importanza della posta in gioco e comunque la decisione non arriverà tanto presto. Le tempistiche medie per la risoluzione di una causa presso la commissione in questione sono infatti di 16-18 mesi. Sembra quasi scontata, a questo punto, un'ennesima ribattuta da parte del colosso di Cupertino che farà sicuramente ricorso presso l'ITC.

Non sappiamo e forse non sapremo mai chi delle due parti avrà la meglio, quello che è certo è che i rapporti tra i due colossi potrebbero subire dei contraccolpi di notevole portata. Samsung è ad oggi uno dei fornitori di componenti più importanti per Apple che, a sua volta costituisce il secondo più importante cliente di Samsung dopo Sony. Ancora non ci è dato sapere se gli accordi verranno rispettati e le due aziende continueranno a collaborare.

Crediamo comunque che entrambe le socità abbiano fatto i propri conti e che i risultati degli stessi portino a preferire la continuazione di questa battaglia legale piuttosto che a una tregua o a una separazione consensuale.

15 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
Mainas30 Giugno 2011, 12:04 #1


richiesta assurda, soprattutto in un momento in cui è proprio Samsung che le sta prendendo, non avete riportato il fatto che Apple ha chiesto, e ottenuto, l'autorizzazione a visionare i vari prototipi dei prodotti Samsung, mentre a Samsung, che aveva avanzato una richiesta analoga, è stata negata...

questa storia diventa sempre più ridicola
filippo198030 Giugno 2011, 12:08 #2
Non mi è cghiara una cosa... Samsung chiede ad una commissione situata a Washington il blocco delle IMPORTAZIONI, sul suolo americano immagino, dei prodotti di una società americana? Non dovrebbe, al massimo, chiedere il blocco delle esportazioni?
Comunque fanno ridere... tanto quasi sicuramente finirà che uno dei due soggetti pagherà una parte dei diritti di utilizzo dei brevetti dell'altro soggetto scontando il resto con i brevetti violati dal secondo verso il primo... Praticamente andrà tutto a tarallucci e vino anche se, secondo me, chi ha più da perdere è Apple...
Marci30 Giugno 2011, 12:11 #3
Originariamente inviato da: filippo1980
Non mi è cghiara una cosa... Samsung chiede ad una commissione situata a Washington il blocco delle IMPORTAZIONI, sul suolo americano immagino, dei prodotti di una società americana? Non dovrebbe, al massimo, chiedere il blocco delle esportazioni?
Comunque fanno ridere... tanto quasi sicuramente finirà che uno dei due soggetti pagherà una parte dei diritti di utilizzo dei brevetti dell'altro soggetto scontando il resto con i brevetti violati dal secondo verso il primo... Praticamente andrà tutto a tarallucci e vino anche se, secondo me, chi ha più da perdere è Apple...


Li progettano in USA ma li producono in Cina; comunque qui è la Samsung che ha palesemente scopiazzato un sacco di particolari, persino il caricabatterie ha lo stesso attacco
Il mio Omnia 7 si salva perchè wp7 ha un'interfaccia fissa e non l'hanno potuto iOSsizzare però il caricabatterie in compenso è identico a quello del mio Nokia n82
C++Ronaldo30 Giugno 2011, 12:13 #4
Originariamente inviato da: filippo1980
Non mi è cghiara una cosa... Samsung chiede ad una commissione situata a Washington il blocco delle IMPORTAZIONI, sul suolo americano immagino, dei prodotti di una società americana? Non dovrebbe, al massimo, chiedere il blocco delle esportazioni?


guarda che la roba apple è tutta cineseria orientale, come tutto il resto dell'elettronica mondiale di qualsiasi altra marca.
La società è in america ma produce in oriente... come tutte le altre.

che ti pensavi che li saldano a mano nelle boutique di ingegneria elettronica?
Mparlav30 Giugno 2011, 12:32 #5
Originariamente inviato da: Mainas


richiesta assurda, soprattutto in un momento in cui è proprio Samsung che le sta prendendo, non avete riportato il fatto che Apple ha chiesto, e ottenuto, l'autorizzazione a visionare i vari prototipi dei prodotti Samsung, mentre a Samsung, che aveva avanzato una richiesta analoga, è stata negata...

questa storia diventa sempre più ridicola


E' un po diverso. Apple ha chiesto ed ottenuto che i suoi legali, con vincolo di riservatezza, visionassero i prodotti "incriminati" (questi Galaxy S2, Galaxy Tab 8.9, Galaxy Tab 10.1, Infuse 4G, and 4G LTE or "Droid Charge.", solo che quando il giudice gliel'ha concesso (il 19/5 u.s), quei prodotti erano già disponibili ed ampiamente visonabili dal pubblico ed alcuni anche in commercio.

Ai prototipi la Apple non ha avuto accesso.

A richiesta analoga di Samsung per i prototipi di Iphone 4S o 5 ed Ipad3, il giudice ha negato la richiesta, pur se fatta con analogo vincolo di riservatezza.

Questa storia sarà abbastanza lunga, anche se penso che tutte queste azioni hanno l'unico scopo di porsi in una posizione dominante per un accordo stragiudiziale.
filippo198030 Giugno 2011, 14:17 #6
Emh... pure voi avete ragione, certo che sapevo che i prodotti Apple (e di molte altre società non sono costruiti in America, ma non so perchè, ero convinto che, in ogni caso, visto che si sta parlando della nazione che ospita la sede della società si non si potesse parlare di importazione...
Chiedo venia
maumau13830 Giugno 2011, 14:35 #7
Finirà a tarallucci e vino, Apple utilizzerà le IP di Samsung e viceversa, in genere è per questo motivo che fanno le cause, per ottenere i diritti d'uso dalle altre compagnie, ormai è praticamente impossibile creare qualcosa nell'elettronica (e soprattutto nella telefonia) senza infrangere un qualche brevetto.
Mainas30 Giugno 2011, 15:16 #8
Originariamente inviato da: Mparlav
E' un po diverso. Apple ha chiesto ed ottenuto che i suoi legali, con vincolo di riservatezza, visionassero i prodotti "incriminati" (questi Galaxy S2, Galaxy Tab 8.9, Galaxy Tab 10.1, Infuse 4G, and 4G LTE or "Droid Charge.", solo che quando il giudice gliel'ha concesso (il 19/5 u.s), quei prodotti erano già disponibili ed ampiamente visonabili dal pubblico ed alcuni anche in commercio.

Ai prototipi la Apple non ha avuto accesso.

A richiesta analoga di Samsung per i prototipi di Iphone 4S o 5 ed Ipad3, il giudice ha negato la richiesta, pur se fatta con analogo vincolo di riservatezza.

Questa storia sarà abbastanza lunga, anche se penso che tutte queste azioni hanno l'unico scopo di porsi in una posizione dominante per un accordo stragiudiziale.


uhm... io avevo letto che la richiesta riguardava prodotti non ancora presentati...
Wonder30 Giugno 2011, 19:10 #9
Samsung farebbe bene a smettere di vendere negli USA e dedicarsi al resto del mondo. Cosa gliene frega di 250mln di abitanti quando fra cina ed india ci sono quasi 3mld di persone che non possono permettersi un iPhone...
Pier220430 Giugno 2011, 22:56 #10
Tra denunce e controdenunce gli avvocati hanno lavoro fino al pensionamento, mi sa che gli interessi in ballo sono molto alti, il mercato asiatico è troppo lucroso, 2,5 miliardi di persona tra Cina, India e sud est asiatico e poi non hanno bisogno di stampare soldi nelle officine di stato...
in sostanza non hanno debiti..
Che finisca a tarallucci e vino la vedo come una eventualità remota, a meno che non trovano un accordo che soddisfi entrambi..


Tra Apple e Samsung è guerra aperta, in questi ultimi tempi poi si è verificata una escalation, probabilmente innescata anche dal brevetto acquisito sulle gesture dell'interfaccia... e secondo me non siamo neppure alla fine del primo tempo del film.

Non mi ricordo di richieste di fermare l'importazione di un prodotto, una volta lo facevano gli stati con gli embarghi commerciali, oggi lo fanno le multinazionali...

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^