Sempre più fibra nel futuro di Enel: Open Fiber completa l'acquisizione di Metroweb

Sempre più fibra nel futuro di Enel: Open Fiber completa l'acquisizione di Metroweb

Enel annuncia di aver perfezionato tutte le procedure di acquisizione di Metroweb, con la compagnia pioniera della fibra in Italia che diventa adesso della divisione Open Fiber del colosso energetico

di Nino Grasso pubblicata il , alle 15:31 nel canale TLC e Mobile
Enel
 

È stata finalmente finalizzata l'acquisizione di Metroweb da parte di Open Fiber, che aveva strappato la società di fibra ottica al colosso Telecom. Nel nuovo consiglio di amministrazione troviamo Franco Bassanini come Presidente e Tommaso Pompei che ricopre il ruolo di CEO. Open Fiber, nuovo nome di Enel Open Fiber, ha annunciato il perfezionamento delle procedure necessarie per l'acquisizione di Metroweb con un investimento di "circa 714 milioni di euro".

Le risorse finanziarie utilizzate nell'acquisizione provengono da Enel e CDP Equity, compagnia del gruppo Cassa Depositi e Prestiti, che ad oggi hanno una quota paritetica nel capitale sociale di Open Fiber. Al fine di riflettere la nuova struttura di proprietà l'assemblea degli azionisti ha nominato il nuovo consiglio d'amministrazione di cui sopra che, oltre a Bassanini e Pompei, è occupato da Guido Rivolta, Elisabetta Ripa, Francesca di Carlo e Francesca Romana Napolitano.

Il nuovo Consiglio, che si è immediatamente incontrato subito dopo l'assemblea degli azionisti, rimarrà in carica fino all'approvazione del bilancio del 31 dicembre 2018. È stato nominato anche il nuovo Collegio Sindacale, che è composto dal Presidente Giuseppe Galeanno, dai sindaci effettivi Francesca Marchiori e Pietro La China e dai supplenti Niccolò Poggio e Anna Rosa Adiutori. Nei prossimi giorni dovrebbe essere stipulato l'atto e avviata la fusione di Metroweb in OF.

Lo scorso maggio Enel aveva vinto l'esclusiva di Metroweb nei confronti di Telecom Italia, nonostante l'offerta di quest'ultima società fosse per molti versi la più ghiotta. Si è parlato anche di scelta politica, più che di convenienza: citando alcuni esponenti del PD Telecom e Metroweb insieme avrebbero potuto creare un rischio di "concentrazione pericolosa" all'interno del mercato, con la new entry del settore Enel che potrebbe invece diversificare l'offerta.

La fusione dovrebbe consentire di espandere l'offerta in fibra da parte dei due operatori fino a circa 250 città italiane situate nelle aree a successo di mercato (Cluster A e B) e i lavori di cablaggio dovrebbero iniziare a partire dal secondo trimestre 2017 nelle seguenti 10 città: Bari, Cagliari, Catania, Firenze, Genova, Napoli, Padova, Palermo, Perugia e Venezia. I lavori progrediranno via via fino alla conclusione dell'ultima città nel primo trimestre del 2019.

27 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
aoaces22 Dicembre 2016, 15:41 #1
Originariamente inviato da: Redazione di Hardware Upgrade
Link alla notizia: http://pro.hwupgrade.it/news/tlc-mo...oweb_66290.html

Enel annuncia di aver perfezionato tutte le procedure di acquisizione di Metroweb, con la compagnia pioniera della fibra in Italia che diventa adesso della divisione Open Fiber del colosso energetico

Click sul link per visualizzare la notizia.


Mah, staremo a vedere!
Se ben ricordo citavano entro meta/fine 2018, adesso si e´ passati al primo trimestre 2019.
Leggo solo proclami ma non vedo fatti!
Nel frattempo con la fibra siamo fanalini di coda in Europa!
X-ray guru22 Dicembre 2016, 15:45 #2
Sempre lo stato mamma travestito da libero mercato.

Spero almeno facciano qualcosa per gli utenti.
JOT22 Dicembre 2016, 16:05 #3
A Perugia stanno trivellando tutta la città per mettere la fibra, un mesetto fa sono passati pure su la strada di casa mia che è tuttaltro che centrale. Ho grosse speranze per il prossimo anno, speriamo bene..
Domenik7322 Dicembre 2016, 16:50 #4
2019 per fare le 250 o solo per fare le prime 10? Non è molto chiaro. Se fosse solo per le prime 10, prevedo tempi biblici per le restanti 240. 10 in 2 anni significa una media di 5 l'anno. Considerando che, magari, sono tra le più grandi, se anche raddoppiassero, dal 2019, il numero di città/anno, ci vorrebbero comunque altri 24 anni. Mah
dado197922 Dicembre 2016, 17:01 #5
Originariamente inviato da: aoaces
Mah, staremo a vedere!
Se ben ricordo citavano entro meta/fine 2018, adesso si e´ passati al primo trimestre 2019.
Leggo solo proclami ma non vedo fatti!
Nel frattempo con la fibra siamo fanalini di coda in Europa!

Mah, ti posso dire che 1 mese fa è stata attivata la fibra Telecom a Novi Ligure, che è una cittadina di 29000 abitanti (e a un mio amico va a 95 Mb/s su 100).
Qualcosa si muove...
ripe22 Dicembre 2016, 17:08 #6
Cinisello Balsamo, fibra Vodafone 100M da Febbraio e molto soddisfatto. Prima con l'ADSL di Telecom se andavo a 4 era un miracolo....
X-ray guru22 Dicembre 2016, 17:17 #7
Visto che la fibra è posata da una società che non dovrebbe mettersi a fare l'ISP, ma solo affittarla agli ISP attuali, si spera che questi ultimi adeguino il loro parco macchine e la connettività alle enormi richieste di banda dovute ad un cablaggio più capillare tramite fibra.

Altrimenti si finirà come l'attuale ADSL: con la portante agganciata a 16-18 MBit e la banda effettiva sotto i 4-6 MBit.
san80d22 Dicembre 2016, 17:38 #8
Originariamente inviato da: dado1979
Mah, ti posso dire che 1 mese fa è stata attivata la fibra Telecom a Novi Ligure, che è una cittadina di 29000 abitanti (e a un mio amico va a 95 Mb/s su 100).
Qualcosa si muove...


quella non e' la vera fibra... maledetto marketing
X-ray guru22 Dicembre 2016, 18:08 #9
Vera o non vera, l'importante è che ci sia banda.

Migliore della ADSL con 4 km di rame vecchio lo è di sicuro!

P.S.: è meglio una FTTH con la borchietta da 4 soldi e 1 metro di cavo in plastica, che dopo 3 anni diventa giallo ed opaco e coi connettori maschi e femmine che si disallineano, o una FTTC con un media converter serio e il rame bello nuovo?
san80d22 Dicembre 2016, 18:17 #10
Quello e' sicuro, pero' almeno non facciamoci prendere in giro quando ci dicono che quella e' fibra, non lo e'.

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^