Skype licenzia alcuni manager dopo l'accordo con Microsoft

Skype licenzia alcuni manager dopo l'accordo con Microsoft

Dopo l'annunciata acquisizione da parte di Microsoft, è tempo delle prime ripercussioni pratiche all'interno dello staff dirigenziale di Skype. A casa alcuni manager.

di Alessandro Bordin pubblicata il , alle 08:43 nel canale TLC e Mobile
MicrosoftSkype
 

A poca distanza temporale dall'annunciata acquisizione di Skype da parte di Microsoft, assistiamo alle prime riorganizzazioni interne nello staff dell'azienda che distribuisce il noto software di comunicazione. Nel parla direttamente lo Skypejournal, annunciando il licenziamento o l'allontanamento più o meno spontaneo di alcuni manager.

Coinvolti nella riorganizzazione, per non dire sfoltimento dell'organico, Don Albert, Doug Bewsher, Chris Dean, Anne Gillespie, David Gurlée e Russ Shaw, la maggior parte dei quali attivi nel campo del marketing e delle risorse umane. Apparentemente anomalo l'allontanamento di Russ Shaw, in carico nell'organico che ha seguito lo sviluppo degli strumenti utili a integrare Skype negli smartphone.

Anche altri due "senior" dell'azienda, Allyson Campa and Ramu Sunkara, sono stati allontanati apparentemente senza un preciso motivo. Difficile capire le vere ragioni dell'allontanamento di persone oggettivamente stimate nell'azienda, se non ipotizzando sovrapposizioni di compiti con l'azienda entrante Microsoft. Se sul fronte marketing questo può essere compreso, rimane il dubbio che per altri incarichi, strettamente correlati al background Skype, vi sia sotto qualcosa di meno chiaro.

Sul sito citato come fonte appare la voce ufficiale dell'azienda a mezzo del proprio PR: “Skype, like any other pragmatic organization, constantly assesses its team structure to deliver its users the best products. As part of a recent internal shift Skype has made some management changes.” In pratica vi si dice che Skype, come qualsiasi altra azienda, ha agito pragmaticamente, al fine di garantire al proprio pubblico il miglior servizio possibile. Ecco il motivo dei cambiamenti a livello dirigenziale.

Dopo le rassicurazioni fatte da Microsoft all'atto dell'annuncio di acquisizione, assistiamo quindi ai primi cambiamenti pratici. Siamo davvero ancora all'inizio del percorso mano nella mano di Skype e Microsoft, motivo per cui sarà necessario attendere ancora qualche tempo per capire la direzione che prederà il noto client di comunicazione. Appare chiaro però che Microsoft stia posizionando parte del proprio organico ai posti di comando nella gerarchia Skype, come era anche logico supporre.

11 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
thunderluca20 Giugno 2011, 09:08 #1
Forse li hanno scoperti ad utilizzare Fring......comunque è davvero strano perché abbiano licenziato anche il direttore del reparto smartphone, a parte le versioni Symbian con gli altri OS Mobile è uno degli Instant Call-Messenger migliore in commercio
Markk11720 Giugno 2011, 09:24 #2
fatto bene le ultime versioni di skype facevano acqua
beppe9020 Giugno 2011, 09:28 #3
Originariamente inviato da: thunderluca
Forse li hanno scoperti ad utilizzare Fring......comunque è davvero strano perché abbiano licenziato anche il direttore del reparto smartphone, a parte le versioni Symbian con gli altri OS Mobile è uno degli Instant Call-Messenger migliore in commercio


Beh a dire il vero non è poi così strano e difficile da spiegare...forse non te lo ricordi ma anche Microsoft ha messo in commercio il suo OS evoluto per smartphone (Windows Phone7) e molto probabilmente vuole che ad'occuparsi della sezione Mobile Device sia un responsabile Microsoft così da poter sviluppare al meglio Skype per il suo sistema operativo mobile dato che se memoria non mi inganna quest'ultimo (Skype) per WP7 ancora non esiste. Perciò l'accaduto è abbastanza semplice da spiegare.
wal7er20 Giugno 2011, 09:36 #4
@Sir.TEO

Non sono "poveri dipendenti" ma manager e come tali possono essere rimossi a discrezione dell'azienda.
Housello20 Giugno 2011, 10:40 #5
Originariamente inviato da: wal7er
@Sir.TEO

Non sono "poveri dipendenti" ma manager e come tali possono essere rimossi a discrezione dell'azienda.


aggiungo che per essere licenziati prendono buoni uscita che di solito equivalgono a anni di lavoro di un vero povero dipendente (basti guardare quanto prese il ceo amd quando venne silurato)
Gnaffer20 Giugno 2011, 10:57 #6
Originariamente inviato da: Housello
(basti guardare quanto prese il ceo amd quando venne silurato)
Quanto?
Housello20 Giugno 2011, 12:01 #7
più di 8 mil di dollari, non so se si possono linkare le fonti

drebechi20 Giugno 2011, 16:40 #8
Bellloooo essere licenziati ... :-)
argent8820 Giugno 2011, 22:59 #9
Basta che le nuove teste sian capaci..
Sajiuuk Kaar20 Giugno 2011, 23:41 #10
"Apparentemente anomalo l'allontanamento di Russ Shaw, in carico nell'organico che ha seguito lo sviluppo degli strumenti utili a integrare Skype negli smartphone."

Apparente un paio di balle IMHO... >.>

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^