Telecom Italia e HP unite per il cloud a grandi aziende e enti governativi

Telecom Italia e HP unite per il cloud a grandi aziende e enti governativi

Annuncio congiunto tra le due aziende che mettono al centro i propri punti di forza, rispettivamente nella gestione di datacenter e nelle proposte cloud Helion, per aiutarele grandi aziende e le strutture governative ad effettuare la migrazione ad un approccio di tipo cloud

di Paolo Corsini pubblicata il , alle 14:32 nel canale TLC e Mobile
HP
 

Importante accordo quello sottoscritto tra HP e Telecom Italia, annunciato quest'oggi in occasione di Discover 2014 a Barcellona. Al centro la volontà delle due aziende di fornire soluzioni integrate cloud ai clienti italiani, con le quali aiutare sia le grandi aziende sia il settore governativo a spostare le proprie attività IT nel cloud così da abbracciare quello che viene indicato come "new Style of IT".

HP metterà a disposizione le proprie infrastrutture hardware, con al centro le soluzioni della famiglia Helion, assieme alla propria capacità di sviluppare e proporre soluzioni cloud che si adattino alle esigenze specifiche dei clienti di fascia enterprise. Il fine ultimo è quello di completare con successo la migrazione dell'infrastruttura IT delle aziende clienti all'interno di un ambiente di tipo virtual private cloud.

Stefano Venturi, amministratore delegato di HP Italia, ha sottolineato come l'accordo con Telecom Italia sia orientato all'approccio open, basato su Open Stack e Open Standard, sul quale HP incentra la propria strategia legata alle soluzioni cloud. Per Venturi questo annuncio pone le basi per portare, nel corso dei prossimi anni, le grandi aziende italiane verso un maggior utilizzo delle soluzioni cloud sia pure come ibride.

Per Telecom Italia la partnership interessa i 7 principali datacenter nazionali che rientrano nell'infrastruttura Nuvola Italiana proposta dall'azienda ai propri clienti. In questo scenario Telecom Italia mette sul piatto la propria esperienza nella gestione dei servizi tipici dei data center e nel loro management. Simone Battiferri, Direttore Business di Telecom Italia, ha rimarcato come il cloud sia un fattore decisivo per abilitare i processi di digitalizzazione necessari per la crescita e lo sviluppo del Sistema Paese. Da questo l'attenzione verso la grande azienda, indicativamente le top 1.000 presenti in Italia, e la pubblica amministrazione verso le quali i due partner si rivolgono.

L'annuncio odierno assume particolare importanza con riferimento al target dell'iniziativa, cioè le grandi aziende e la struttura governativa. Un guadagno di efficienza spostandosi nella direzione di un approccio cloud di tipo ibrido ha sulla carta un impatto molto forte in vare tipologie di servizi, soprattutto riferendosi all'ambito governativo e più in generale della pubblica amministrazione. Il passaggio alle varie forme di soluzioni cloud richiederà anche un progressivo adattamento della componente software: migrare su hardware nuovo, come è quello delle proposte cloud, richiede in prospettiva anche un adattamento della parte software così che possa essere più efficiente quando eseguita in ambiente cloud.

Come queste due aziende intendano all'atto pratico operare con questi nuovi clienti resta ancora da verificare. E' evidente come entrambe possano mettere sul piatto l'esperienza maturata negli ultimi anni gestendo con varie differenti tipologie di clienti i processi di migrazione verso una infrastruttura cloud. Più grande è l'azienda maggiori sono le difficoltà, spesso nella forma di attriti interni, verso una migrazione ad una infrastruttura di tipo cloud: questo spiega per quale motivo a livello globale meno del 10% dei servizi che potenzialmente possono venir migrati in ambiente cloud hanno sostenuto questo passaggio. La sfida, per Telecom Italia e per HP come più in generale per tutti gli operatori di settore, è quella di facilitare questa trasformazione in quegli ambiti nei quali il cloud porta vantaggi chiari e tangibili rispetto ad utilizzare una infrastruttura IT completamente interna all'azienda.

1 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
frankie03 Dicembre 2014, 16:19 #1
Telecom... impresa semplice... tre giorni per vedere e scaricare una bolletta dal loro stesso "cloud".
Non serve aggiungere altro.

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^