Telecom Italia elimina lo scatto alla risposta e unifica i prezzi, ma aumenta il canone mensile

Telecom Italia elimina lo scatto alla risposta e unifica i prezzi, ma aumenta il canone mensile

Telecom Italia darà il via il prossimo 1° novembre 2014 alla manovra di semplificazione dei prezzi: eliminato lo scatto alla risposta e mantenuta la tariffa unica per chiamate verso fissi e cellulari. Il tutto con un piccolo aumento nel canone mensile

di Nino Grasso pubblicata il , alle 14:46 nel canale TLC e Mobile
 

Telecom Italia semplifica ulteriormente il piano tariffario dell'offerta domestica. A partire dal 1° novembre verrà eliminato lo scatto alla risposta di 5,04 centesimi di euro, e verrà mantenuto un prezzo unico per tutte le chiamate verso i fissi nazionali e i cellulari, pari a 10 centesimi al minuto. Tuttavia, ci sono anche aspetti negativi da considerare.

Contestualmente a questa semplificazione, il costo del canone di base passa dagli attuali 17,54 euro a 18,54 euro mensili. Si tratta di un "allineamento alla media europea", secondo Telecom, all'interno di una manovra "in linea con il contesto economico del settore e i trend di mercato". Le nuove tariffe non influenzeranno i costi per gli utenti che hanno aderito a specifiche offerte di fonia, mentre viene confermato lo sconto del 50% sulle chiamate verso i fissi nazionali oltre le 3 ore di chiamate mensili.

Non subiranno variazioni i prezzi per i titolari della "Social Card", mentre resta invariato anche il costo unico di abbonamento delle offerte "a pacchetto" che includono servizi voce, dati e la linea telefonica: "Questa decisione è volta a favorire le preferenze dei consumatori e ad assecondare i trend di mercato, che negli ultimi anni hanno fatto registrare una significativa crescita di questo genere di offerte", si legge sul comunicato della società.

Telecom riporta che negli ultimi anni "l'indice dei prezzi al consumo delle telecomunicazioni è diminuito del 44%" in Italia, grazie all'innovazione tecnologica, alla liberalizzazione del mercato e agli effetti della regolamentazione. Rispetto al resto dell'Europa, secondo Telecom, le famiglie italiane "sostengono mediamente una spesa inferiore".

Telecom Italia destinerà nel triennio 2014-2016 oltre 3,4 miliardi di euro per lo sviluppo di nuove tecnologie di telecomunicazione, con l'obiettivo di consegnare le reti mobile 4G all'80% della popolazione e la fibra ottica al 50% degli italiani entro il 2016. Ad oggi sono 90 le città e i distretti industriali coperti dalla fibra di Telecom da 30 o 100 Megabit/s.

75 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
Benna8011 Settembre 2014, 14:51 #1
"Questa decisione è volta a favorire le preferenze dei consumatori e ad assecondare i trend di mercato, che negli ultimi anni hanno fatto registrare una significativa crescita di questo genere di offerte"

Giura?!?

Pensavo che il loro commento sarebbe stato qualcosa del tipo:

ci siamo accorti che la gente chiama molto meno con la linea fissa, quindi diamo il "contentino" agli utenti dicendogli che gli leviamo lo scatto alla risposta mentre aumentiamo A TUTTI il canone di 1 euro al mese per assicurarci un introito CERTO e fisso rispetto a prima.

Sempre più fiero di non avere nulla di telecom, neanche il canone!

EDIT: Oltretutto dicono:

Rispetto al resto dell'Europa, secondo Telecom, le famiglie italiane "sostengono mediamente una spesa inferiore".

Come se questo
1) giustificasse l'aumento del canone che hanno imposto
2) abbia mai fermato qualche organizzazione dall'aumentare le tariffe nel caso l'italia pagasse di più rispetto al resto dell'europa. L'ultimo caso è proprio la legge dell'equo compenso: nonostante in italia paghiamo cifre folli per acquistare dispsoitivi di memorizzazione, la SIAE è riuscita ad imporre ulteriori aumenti.

quando finiranno di prenderci per il c**o
ziozetti11 Settembre 2014, 15:03 #2
Telecom Italia chi?
marchigiano11 Settembre 2014, 15:13 #3
il problema è che in TROPPE zone d'italia c'è SOLO telecom e la relativa adsl, oltre a costare il doppio di altri gestori, tipo la sera ti va a 1Mbps con ping 70-90ms...
Simonex8411 Settembre 2014, 15:26 #4
Beati voi che potete rinunciare a Telecom, dove abito io è l'unico modo per navigare in modo decente, con gli altri operatori la sera non si apre neanche la pagina di google
Cappej11 Settembre 2014, 15:47 #5
vabbè dai ... anzitutto non è che gli altri operatori siano "stinchi di santo".. ovviamente TUTTI hanno e causano problemi.
Sinceramente l'aumento del canone di poco più di 1 (UNO!!) euro mensile, non mi sembra affatto male, in fondo sull'altro piatto della bilancia, abbiamo un "NIENTE PIU' SCATTO ALLA RISPOSTA"...
A me non sembra male... con 20 chiamate, di qualsiasi durata, hai fatto pari!
maxsy11 Settembre 2014, 15:48 #6
Originariamente inviato da: Benna80

Sempre più fiero di non avere nulla di telecom, neanche il canone!


si, pero' gli altri operatori non sono angioletti.

esempio: fastweb non prevede il canone ma a conti fatti costa come telecom.

parlo di tariffa jet di fastweb che costa 38 euro al mese: con telecom spendo 77€ a bimestre.

conosci qualche operatore (serio) che non ti fa pagare il canone e ti fa risparmiare veramente?
Vindicator2311 Settembre 2014, 15:51 #7
ma perche aumentano il servizio è sempre lo stesso dopo l'adsl anche il canone
*aLe11 Settembre 2014, 16:02 #8
Dove sto io... O Telecom o Telecom. Semplicemente per il fatto che Infostrada offre più o meno la stessa connessione (circa 13Mbps in DL e circa 800kbps in UL), ma mi scordo il ping che avrei con Telecom (provato col mio router dal mio vicino che aveva Telecom ed è passato ad Infostrada).

Quindi, beh... Costare costa, ma per me rimane ancora la scelta migliore come qualità generale della linea (per me che gioco anche, il ping è fondamentale) e come assistenza: è vero che al 187 trovi gente che non sa neanche da che parte è girata, ma quello è vero per tutti...
Io so solo che l'ultima volta che ho avuto problemi seri (torrent che venivano giù a piena banda e navigazione che a più di 6/700kbps non andava) ho chiamato il 187, mi ha risposto una stordita che ha chiuso seduta stante la chiamata come risolta, l'ho ri-aperta dal sito e il giorno dopo avevo i tecnici al lavoro per le dovute verifiche.
Con gli altri operatori, almeno per quel che mi han raccontato, certe tempistiche sono semplicemente impossibili.

Per quanto riguarda lo scatto alla risposta, visto che spesso facciamo chiamate brevi, magari ci dice anche bene
Danizz11 Settembre 2014, 16:02 #9
Originariamente inviato da: Benna80
Sempre più fiero di non avere nulla di telecom, neanche il canone!


Da me la scelta è telecom o altri provider in wholesale, e non ci penso nemmeno ad andare i wholesale, ho letto di storie troppo brutte.
Purtroppo telecom spesso non è una scelta ma un obbligo.
Benna8011 Settembre 2014, 16:04 #10
Originariamente inviato da: maxsy
si, pero' gli altri operatori non sono angioletti.

esempio: fastweb non prevede il canone ma a conti fatti costa come telecom.

parlo di tariffa jet di fastweb che costa 38 euro al mese: con telecom spendo 77€ a bimestre.

conosci qualche operatore (serio) che non ti fa pagare il canone e ti fa risparmiare veramente?


Io mi chiedo l'utilità di avere ancora il telefono fisso. Con una tariffa cellulare sei a posto no? a che serve pagare il canone... per cosa? Cioè, perchè tutti i mesi dovrei pagare 18.5 euro.... tutti i mesi, questo non capisco. non venitemi a dire che sono giustificati dal fatto che per portarmi la linea in casa telecom ha dovuto spaccare strade e muri, perchè questo intervento si ripaga in pochi anni...

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^