TIM lancia le reti LTE Advanced gratis per tutti i clienti 4G: si arriva a 180Mbps

TIM lancia le reti LTE Advanced gratis per tutti i clienti 4G: si arriva a 180Mbps

Telecom Italia è il primo operatore telefonico in Italia ad offrire le reti 4G+, o LTE Advanced, ai propri clienti. Ecco le città in cui si può navigare in mobilità fino a 180Mbps, gratis fino al 30 aprile 2015

di Nino Grasso pubblicata il , alle 10:36 nel canale TLC e Mobile
TIM
 

TIM è il primo operatore italiano ad offrire la possibilità di navigare fino a 180 Megabit al secondo in mobilità, con l'obiettivo di raggiungere i 225Mbps nel prossimo futuro. Le performance citate sono possibili grazie al supporto alle tecnologie LTE Advanced e vengono proposte gratuitamente fino ad aprile 2015 a tutti i clienti 4G della divisione mobile di Telecom Italia.

Le nuove reti LTE-A sono in prova da luglio nella città di Torino e, stando al comunicato rilasciato dalla società, sono già attive in 60 città italiane per smartphone e tablet. Il 4G+ di TIM è reso possibile dalla "carrier aggregation", tecnologia che permette di combinare due bande di frequenza diverse tra quelle utilizzate per l'LTE (800, 1800 e 2600 MHz). Il TILab è riuscito a raggiungere velocità prossime ai 300Mbps con le attuali tecnologie.

Per riuscire a raggiungere velocità così sostenute è necessario avere hardware compatibile con le reti LTE-A. TIM specifica che all'interno del suo listino, l'unico dispositivo a supportare le novità è Samsung Galaxy Note 4. L'operatore telefonico ha annunciato che "nelle prossime settimane" verranno proposti altri terminali 4G+, anche se non vengono specificati i nomi di questi. TIM offrirà le reti LTE-A con nessun sovrapprezzo fino al 30 aprile 2015 sia per i clienti Consumer e Business che hanno già sottoscritto offerte 4G LTE, ma non è noto quali siano i piani di monetizzazione per il futuro della nuova tecnologia.

Di seguito riportiamo l'elenco delle 60 città in cui il servizio è già attivo: Roma, Milano, Napoli, Torino, Palermo, Genova, Firenze, Bari, Catania, Messina, Taranto, Brescia, Prato, Reggio Calabria, Livorno, Salerno, Siena, La Spezia, Alessandria, Pistoia, Catanzaro, Pisa, Lucca, Pescara, Novara, Savona, Sanremo, Carrara, Latina, Cuneo, Viterbo, Teramo, Campobasso, Arezzo, Caserta, Grosseto, Viareggio, Asti, Benevento, Torre del Greco, Pozzuoli, Matera, Cremona, Massa, Potenza, Castellammare di Stabia, Afragola, Vigevano, Fiumicino, Aprilia, Legnano, Marano di Napoli, Pomezia, Tivoli, Battipaglia, Anzio, Sesto Fiorentino, Busto Arsizio, Mugnano di Napoli e Giugliano in Campania.

27 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
roccia123406 Novembre 2014, 10:51 #1
180 mbps... con 1/2 gb di traffico

Comunque è allucinante come le connessioni via etere abbiano surclassato, almeno in italia E in teoria, le connessioni cablate.

A meno di avere una connessione in fibra... penso che moltissimi italiani andrebbero più veloci con il 4g che con la adsl, in download.

Per l'upload basta il 3g .
demon7706 Novembre 2014, 11:04 #2
Una sparata in pompa magna che fa tanto "campagna elettorale".
Credo che sia molto più importante garantire buona copertua su tutto il territorio con due mbps sicuri piuttosto che 180 teorici massimi in qualche città!
Xile06 Novembre 2014, 11:09 #3
Se già le tariffe costano un botto questa quanto costa? 29€ al mese?
nickmot06 Novembre 2014, 11:10 #4
Originariamente inviato da: roccia1234
180 mbps... con 1/2 gb di traffico

Comunque è allucinante come le connessioni via etere abbiano surclassato, almeno in italia E in teoria, le connessioni cablate.

A meno di avere una connessione in fibra... penso che moltissimi italiani andrebbero più veloci con il 4g che con la adsl, in download.

Per l'upload basta il 3g .



Come finire il traffico in pochi minuti!

Seriamente, non è allucinante che in Italia si punti alle connessioni mobile, al di la di tutte le porcate fatte dal (ex) monopolista con la rete e la cornica mancanza di investimenti sulle infrastrutture di rete è innegabile che la conformazione del territorio e la distribuzione della popolazione renda estremamente complicato (se non impossibile) fornire connessione con ADSL standard a tutta la poplazione (o comunque in maniera capillare).

In effetti connessioni Mobile con simili prestazioni risolverebbero il problema, apatto che a monte ci sia banda sufficiente.

Ovviamente il limite non è più la velocità, un paio di Mbps minimi potrebbero essere più che sufficienti ad una larghissima maggiornanza di persone, ma se non fai offerte flat o con traffico VERAMENTE sufficiente ad un uso casalingo (dai 30GB/mese in su con costi comparabili ad una ADSL domestica) il problema digital divide non si risolve comunque.
Cloud7606 Novembre 2014, 11:11 #5
Tutto fumo negli occhi...
Per carità, bene, ok.... ma a che cappero serve andare a 300Mbps piuttosto che a 200Mbps su uno smartphone?
Ce ne fossero 10 garantiti in tutta Italia su tutto il territorio sarebbe già una ottima cosa. Quelle velocità sarebbe stato meglio averle sulla linea fissa dove puoi avere una flat e non sul mobile dove paghi pochi GB cari e salati.
Marko#8806 Novembre 2014, 11:13 #6
Originariamente inviato da: roccia1234
penso che moltissimi italiani andrebbero più veloci con il 4g che con la adsl, in download.

Per l'upload basta il 3g .


Nettamente. La sfortuna è che senza un piano dati decente non è utile andare a velocità folli, non si sfrutterebbero minimamente. Ad esempio un mio amico con ipad in abbonamento ha lte e nel suo paesello ridicolo fa 25/30 mbs (dove alice copre a malapena con la 7). Però 1Gb al giorno, cosa ci fai? Navighi e poco più..e a quel punto non serve a nulla avere 20 e passa mega

Originariamente inviato da: nickmot
Come finire il traffico in pochi minuti!


E questa invece è la solita stronzata.
Se una pagina internet è grande x mb cosa cambia se ci metto 1 secondo a caricarla o 20 minuti? Ho usato lo stesso quantitativo di traffico, è cambiato il tempo occorrente a caricare.
NoNickName06 Novembre 2014, 11:16 #7
Giugliano, Torre del greco, Castellamare di Stabia?
Ma cos'è, decide la camorra dove è accessibile l'LTE?
ficofico06 Novembre 2014, 11:21 #8
E questa invece è la solita stronzata.
Se una pagina internet è grande x mb cosa cambia se ci metto 1 secondo a caricarla o 20 minuti? Ho usato lo stesso quantitativo di traffico, è cambiato il tempo occorrente a caricare.


Il problema si presenta per quei video che solo dopo pochi secondi ti accorgi che non era quello che cercavi, con LTE-A fai in tempo a cliccare e ti scarica tutto il video, con una tecnologia più lenta fai in tempo a non farlo caricare tutto...
avvelenato06 Novembre 2014, 11:24 #9
Dai, tim ha dei piani dati decenti.
Col raddoppio dei gb se si è clienti telecom si arriva a 4gb/mese con l'offerta base!
Spendendo di più si possono tranquillamente avere 10 o 30gb, e vi voglio vedere a consumarli, specie se avete già un'adsl a casa.

Piuttosto il problema è un altro: la congestione.
Tutti questi annunci roboanti sono fantastici, ma se sul metro in orario di punta non riesco manco a caricare una pagina web, allora il 4g e anche il 6g diventano inutili. Ho voluto provare il 4g di tim per curiosità ma devo dire che sono deluso, nei momenti in cui davvero mi farebbe comodo la velocità è da 56k. E vivo a milano, non a vergate sul membro.
Simonex8406 Novembre 2014, 11:43 #10
Ma un 3G decente in periferia quando??

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^