Tiscali e Huawei, accordo per portare connessioni da 100Mbps nelle periferie

Tiscali e Huawei, accordo per portare connessioni da 100Mbps nelle periferie

L'accordo pluriennale tra Tiscali e Huawei consentirà di realizzare una rete di accesso ultrabroadband fixed wireless LTE Advanced 4.5G su frequenza 3,5GHz

di Nino Grasso pubblicata il , alle 10:01 nel canale TLC e Mobile
Huawei
 

Tiscali e Huawei hanno firmato un contratto quadro pluriennale di fornitura di apparati di rete. L'accordo stabilisce un'alleanza tecnologica e commerciale tra i due operatori e segna l’inizio dello sviluppo da parte di Tiscali di una rete di accesso proprietaria LTE 4.5G Fixed Wireless su frequenza 3,5GHz. Con la rete Tiscali fornirà servizi ultra broadband con capacità di un massimo di 100Mbps su tutto il territorio nazionale, con particolare focus sulle aree periferiche, al fine di abbattere il digital divide.

La nuova rete consentirà agli utenti residenziali, SOHO e Business di usufruire di servizi a banda ultralarga ad un massimo di 100Mbps, con la possibilità di espanderne le capacità in futuro fino ad un massimo di 1Gbps. L'alleanza abilita Tiscali all'uso di una rete ultra-broadband proprietaria basata su tecnologia LTE-TDD 4.5G WTTH (Wirelessfiber to the Home) che verrà realizzata nel corso dei prossimi tre anni a partire dal terzo trimestre del 2016. Huawei fornirà l'infrastruttura e gli apparati di reti.

Il contratto stipulato fra le due società prevede la possibilità di realizzare investimenti per 40 milioni di euro, contribuendo così a coprire la necessità da parte di Tiscali di sfruttare una rete proprietaria. La società pianifica di coprire circa 13 milioni di famiglie e imprese, in particolare rispondendo al sempre crescente fabbisogno di connettività nelle aree attualmente meno fornite. Riportiamo di seguito il commento ufficiale di Edward Chan, CEO di Huawei Italia:

"Continuare a creare innovazione per gli operatori di telecomunicazioni è una priorità di Huawei e l'unico modo per soddisfare i requisiti per la realizzazione di infrastrutture di rete all’avanguardia. In quanto leader globale nel settore ICT, l'anno scorso Huawei ha investito oltre il 15% dei propri ricavi in Ricerca e Sviluppo, approccio che permette di creare valore per i nostri clienti e implementare soluzioni innovative. Il nostro obiettivo è quello di aiutare gli operatori a costruire un ecosistema aperto, collaborativo e vantaggioso per tutti al fine di accelerare la trasformazione digitale e promuovere lo sviluppo del paese".

49 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
kamon24 Settembre 2016, 11:23 #1
Ci crederò quando lo vedrò... Di proclami e balle varie ne ho sentite tante, ma io (a pirri, frazione di Cagliari, non in cima al gennargentu) continuo a dovermi accontentare di 6-7 mega massimi (teorici) CON QUALSIASI OPERATORE da chessò... Dieci anni?
peronedj24 Settembre 2016, 12:09 #2
A che serve fare collegamenti velocissimi se poi non mi fanno una tariffazione flat???
maxsy24 Settembre 2016, 15:32 #3
Originariamente inviato da: articolo
investimenti per 40 milioni di euro,...
...coprire circa 13 milioni di famiglie e imprese


quindi più della metà degli italiani viaggeranno ad un massimo di 100Mbps con soli 40 milioni di investimento. 80 milioni per tutti gli italaini?
wow, tombola. abbiamo risolto i problemi di connettività in italia.



viva il bel paese
djfix1324 Settembre 2016, 16:21 #4
vabbè che tanto lo faranno al meridione e isole...il nordest non esiste...forse credono che siamo annessi ancora all'austria.
fraussantin24 Settembre 2016, 16:24 #5
Si sanno le aree di intervento?
kamon24 Settembre 2016, 16:42 #6
Originariamente inviato da: djfix13
vabbè che tanto lo faranno al meridione e isole...il nordest non esiste...forse credono che siamo annessi ancora all'austria.


Spero che tu stia scherzando...

Fatti un giro per la Sardegna a chiedere con che connessioni merdose abbiamo ancora a che fare (dove ci sono eh)... Di annunci e promesse internet è pieno, è quando si dovrebbe passare ai fatti che il cetriolo decolla e parte a volo radente.
fraussantin24 Settembre 2016, 16:49 #7
Originariamente inviato da: kamon
Spero che tu stia scherzando...

Fatti un giro per la Sardegna a chiedere con che connessioni merdose abbiamo ancora a che fare (dove ci sono eh)... Di annunci e promesse internet è pieno, è quando si dovrebbe passare ai fatti che il cetriolo decolla e parte a volo radente.


Quello che voleva dire( mi trovo anche io in quella situazione)è che al centro nord tutto risulta fibrato anche il mio paese, ma in realtà non c'è un tubo.

Fanno bella figura , senza fare gli interventi.
azi_muth24 Settembre 2016, 20:02 #8
Originariamente inviato da: fraussantin
Si sanno le aree di intervento?


Bella domanda...sembra che tiscali o creda poco che infratel copra tutti ad almeno 30mb con la fibra oppure ritenga di poter creare una rete più competitiva che costa meno nelle aree bianche.


edited

esiste già il topic
http://www.hwupgrade.it/forum/showthread.php?t=2767578
Cfranco24 Settembre 2016, 20:47 #9
Rete wireless velocissima per quei 4 secondi che servono per esaurire il tetto mensile di dati
azi_muth24 Settembre 2016, 20:54 #10
Se dessero 100/200gb al mese come certe offerte che girano oggi... per molti sarebbe come avere una flat.

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^