Vodafone e Wind Tre offrono la fibra a 1 Gbps a Napoli, grazie alla rete Open Fiber

Vodafone e Wind Tre offrono la fibra a 1 Gbps a Napoli, grazie alla rete Open Fiber

Vodafone e WindTre propongono adesso la connessione in fibra ottica a 1 Gbps nella cittÓ di Napoli, sfruttando la rete di Open Fiber

di Nino Grasso pubblicata il , alle 17:01 nel canale TLC e Mobile
EnelVodafoneWindTre
 

Open Fiber ha annunciato che i cittadini e le imprese di Napoli possono usufruire da adesso di una connessione in fibra ottica "sicura, veloce e di alta qualità", capace di raggiungere velocità di trasferimento da 1 Gigabit al secondo. Open Fiber offre una rete che al momento copre un totale di oltre 10.500 unità immobiliari, ma a venderla in maniera diretta sono Vodafone e WindTre.

La società, compartecipata da Enel e Cassa Depositi e Prestiti, promette un investimento di circa 100 milioni di euro per portare la fibra a 1 Gbps in tutta la città di Napoli entro due anni. Per raggiungere velocità di trasferimento simili viene utilizzata la modalità Fiber to the Home che prevede l'uso della fibra ottica per tutto il percorso, fino a raggiungere direttamente case e uffici.

I benefici dell'uso di una rete consolidata in fibra ottica porteranno, secondo Open Fiber, molteplici benefici in termini di "digitalizzazione del Paese", semplificando le relazioni fra cittadini e Pubblica Amministrazione e migliorando la vita anche agli studenti di scuole e università aumentando la produttività e la competitività delle imprese.

Fibra e 5G sono in buona sostanza gli argomenti principali dell'evoluzione digitale italiana dei prossimi anni, la prima più sentita in ambienti domestici e aziendali, mentre la seconda soprattutto per la creazione e l'evoluzione delle città smart. Per seguire l'andamento dei lavori di copertura delle reti Open Fiber vi invitiamo a visitare il sito ufficiale della società openfiber.it.

4 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
suneatshours8618 Maggio 2017, 19:02 #1
domanda: non doveva arrivare in contemporanea con lo sviluppo sulle zone a fallimento di mercato? perchè ad ora mi risulta che stiano stendendo fibra a palate solo nelle grandi città. dejavu
Vindicator2318 Maggio 2017, 20:22 #2
le faranno per ultime, vanno prima dove ci sono molti soldi liquidi , col ritorno faranno quelle ragionamento logico
Vincent1718 Maggio 2017, 20:39 #3
Originariamente inviato da: Vindicator23
le faranno per ultime, vanno prima dove ci sono molti soldi liquidi , col ritorno faranno quelle ragionamento logico


Promesse ne fanno tante ma, ci metto la mano sul fuoco, una volta che avranno ultimato tutte le zone "remunerative" non stenderanno nemeno un metro in più di fibra perché "saranno mutate le condizioni di mercato"...
hockey18 Maggio 2017, 21:41 #4
Purtroppo qua non leggono i lecchini di turno... quelli che siccome da loro hanno una connessione moderna noi dobbiamo "avere pazienza"

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^