ARM, avanti tutta su IoT anche a scapito dei profitti

ARM, avanti tutta su IoT anche a scapito dei profitti

La società intende compiere importanti investimenti per quanto riguarda l'approccio al mercato IoT con l'obiettivo di stabilire una crescita a lungo termine

di pubblicata il , alle 16:41 nel canale Mercato
ARM
 

Da quando ARM è divenuta una società non quotata si trova in una miglior posizione competitiva per poter adottare strategie di crescita a lungo termine approcciandosi al mercato Internet of Things. E 'Rajeev Misra, CEO del fondo Vision Fund di SoftBank - proprietario di ARM - a spiegare la strada che la società intende seguire nel prossimo futuro: "IoT richiede soluzioni complete, non solo i chip, e per poter compiere questi investimenti bisogna sacrificare i profitti per i prossimi tre-cinque anni. Ci vuole coraggio nell'adottare una visione a lungo termine quando gli investitori cercano una crescita del 10% all'anno".

Secondo Misra sarà la digital security il settore più grande dei prossimi tre anni, in particolar modo per via dell'elevato livello di connettività che toccheremo con mano nei prossimi anni assieme alle sfide poste dalla privacy. Misra si dice convinto inoltre che nel giro di pochi anni sarà possibile disporre di potenza elaborativa superiore a quella del cervello umano, ma che essa da sola non sarà sufficiente e bisognerà compiere passi avanti sul fronte dei processi e dei metodi di analisi dei dati ottenuti tramite i sensori.

Vison Fund e SoftBank hanno compiuto 36 investimenti dal lancio, e nel corso dei prossimi due o tre anni dovrebbe riuscire ad accogliere complessivamente tra le 80 e le 90 società tecnologiche al di sotto del suo cappello. Misra allontana inoltre le accuse di aver contribuito ad alimentare una nuova bolla nel settore tecnologico: "Quando si segue una visione di 10 anni, le fluttuazioni nella valutazione a breve termine non sono rilevanti".

Il CEO di Vision Fund osserva poi come la Cina stia creando un grande ecosistema tecnologico, che potrebbe addrittura avere un impatto superiore a quello della Silicon Valley, grazie anche a personalità di riferimento provenienti da aziende di successo nell'area cinese.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione.
Leggi la Privacy Policy per maggiori informazioni sulla gestione dei dati personali

0 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^