Corruzione e altri reati: 5 anni di reclusione per il vicepresidente ed erede di Samsung

Corruzione e altri reati: 5 anni di reclusione per il vicepresidente ed erede di Samsung

Era stato arrestato a febbraio durante un'inchiesta che aveva messo in stato d'accusa, e poi mandato in prigione, l'ex-presidente Park Geun-Hye

di Andrea Bai pubblicata il , alle 10:09 nel canale Mercato
Samsung
 

Lee Jae-yong, vicepresidente di Samsung nonché erede designato a raccogliere le redini della società, è stato condannato a cinque anni di reclusione dopo che il tribunale di Seoul ha stabilito la colpevolezza per le accuse di corruzione, peculato, fuga di capitali e falsa testimonianza.

Sedutosi al consiglio di amministrazione della società lo scorso anno, per sottolineare in maniera simbolica il suo cammino di ascesa ai vertici dell'azienda e prendere il posto del padre Lee Kun-Hee ricoverato da più di due anni in ospedale a seguito di un attacco cardico, Lee Jae-yong è stato arrestato a febbraio nel contesto dell'inchiesta che già alla fine del 2016 aveva messo in stato d'accusa la prima donna presidente della Corea del Sud, Park Geun-Hye e anch'essa arrestata il 30 marzo scorso con l'accusa di corruzione.

Durante l'inchiesta gli inquirenti hanno riscontrato contatti tra Lee e un consulente della presidente Park, con il pagamento da parte del'executive Samsung di una serie di mazzette per un totale di 36 milioni di dollari allo scopo di ottenere dal governo il via libera alla fusione di due sussidiarie dello stesso colosso coreano, operazione che gli avrebbe permesso all'interno dell'azienda di arrivare più velocemente ai vertici.

Lee Jae-yong si è dichiarato estraneo ai fatti, e presenterà ricorso in appello. L'evoluzione di questa vicenda, tuttavia, getta non poche incertezze sul futuro della società.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

18 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
zappy25 Agosto 2017, 10:29 #1
da noi verrebbe immediatamente eletto a presidente del consiglio
gd350turbo25 Agosto 2017, 10:41 #2
Originariamente inviato da: zappy
da noi verrebbe immediatamente eletto a presidente del consiglio


Eletto ?

Nono glielo danno d'ufficio !
+Benito+25 Agosto 2017, 10:49 #3
Parlare di Samsung è come parlare dell'IRI, con 10 volte il giro d'affari dei bei tempi. Non succederà niente a samsung. Fanno automobili, centrali nucleari, e per diletto qualche miliardo di telefoni.
Giouncino25 Agosto 2017, 11:46 #4
La stessa identica meritocrazia italiana: vicepresidente perchè il presidente guarda caso era suo padre....

tutto il mondo è paese...
zappy25 Agosto 2017, 11:52 #5
Originariamente inviato da: +Benito+
Parlare di Samsung è come parlare dell'IRI, con 10 volte il giro d'affari dei bei tempi. Non succederà niente a samsung. Fanno automobili, centrali nucleari, e per diletto qualche miliardo di telefoni.

vero, anzi è nata come (e fa ancora) industria pesante (navi ecc)
zappy25 Agosto 2017, 11:53 #6
Originariamente inviato da: gd350turbo
Eletto ?
Nono glielo danno d'ufficio !


"glielo" chi?
no, no, noi ELEGGIAMO... cioè ce lo cerchiamo...
kobane25 Agosto 2017, 12:39 #7
già mi sta sulle scatole samsung per lo scarso qualità/prezzo dei prodotti...

un'azienda che sembra più bella di quello che realmente è.

per me un motivo un più per non acquistare prodotti da loro.
+Benito+25 Agosto 2017, 12:42 #8
17% del PIL della corea del sud. Link ad immagine (click per visualizzarla)
zappy25 Agosto 2017, 13:06 #9
Originariamente inviato da: +Benito+
17% del PIL della corea del sud. Link ad immagine (click per visualizzarla)

hmmm, sembra un rendering...
ci posso scrivere "Zappy" sulla fiancata
marchigiano25 Agosto 2017, 14:34 #10
è sicuramente un rendering perchè la linea di galleggiamento è troppo bassa rispetto la carico

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^