In un mercato in calo i 2-in-1 attesi a volumi positivi sino al 2021

In un mercato in calo i 2-in-1 attesi a volumi positivi sino al 2021

Le stime IDC evidenziano il continuo calo nelle vendite di PC e tablet, per quanto ridotto su base annuale. Segnali positivi vengono però da alcuni settori, tra i quali i notebook detachables o 2-in-1

di Paolo Corsini pubblicata il , alle 10:41 nel canale Mercato
MicrosoftSurface2-in-1
 

Le stime delle vendite di PC e tablet attese per il prossimo anno sono date in contrazione media annuale del 2% sino al 2021, ma non mancano alcuni segnali di crescita specifici per alcune nicchie. I dati IDC, riportati dall'istituto di ricerca a questo indirizzo, evidenziano un calo atteso per il 2017 del 2,7% rispetto ai 12 mesi precedenti e una stima ancor più negativa del 4% per il 2018.

Il calo per gli anni a seguire proseguirà ma in modo meno marcato, con un volume complessivo dato dalla somma di PC e tablet venduti nel corso dei prossimi anni che passerò dai 423,3 milioni di pezzi del 2017 sino ai 393,9 milioni attesi per il 2021.

230517_SurfacePro_1.jpg

Entrando nel dettaglio evidenziamo come la contrazione prevista per il mercato dei PC sia previsto, su base annuale, nello 0,9% con un volume che passerà da 260,2 milioni del 2016 sino ai 248,1 milioni del 2021. Se analizziamo questi dati includendo le proposte 2-in-1 di tipo detachable, quindi i tablet che possono venir convertiti in notebook grazie ad una base con tastiera che è possibile collegare e scollegare a piacere in funzione delle modalità di utilizzo, notiamo però una inversione di tendenza: questi prodotti permetteranno infatti al settore dei PC di registrare un tasso di crescita annuale medio dello 0,3%.

Nel periodo di riferimento, sino al 2021, le stime prevedono segnali di ripresa provenienti dal settore delle workstation e dei sistemi notebook oltre da quello dei tablet detachables sopra menzionati. In calo invece le proposte desktop tradizionale, come quelle tablet tradizionali di tipo slate.

Si attende quindi una crescita nelle vendite dei tablet detachables, con un volume che se incide per il 5% del totale dei dispositivi nel corso del 2017 passerà al 9,4% nel corso del 2021. Questi dispositivi continueranno a restare circoscritti ad essere una nicchia di mercato, ma con un peso sul volume complessivo che diventerà sempre più significativo e importante per i produttori impegnati nello sviluppo di queste soluzioni.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

2 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
emiliano8429 Novembre 2017, 11:45 #1
“You can converge a toaster and a refrigerator, but those things are probably not going be pleasing to the user.” (cit)
Sandro kensan29 Novembre 2017, 12:11 #2
Io non comprendo il fatto che questi Report di IDC sottolineano l'importanza del 2 in 1 che sono una niccha di mercato, infatti sono solo il 5% delle vendite mentre i tablet sono il 35% e i PC sono il rimanente 60%. Poi le previsioni lasciano il tempo che trovano in quanto la differenza tra i report degli anni scorsi e i dati reali di quest'anno la dice lunga sulle capacità predittive di IDC.

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^