Japan Display cerca fondi per spingere la produzione LCD

Japan Display cerca fondi per spingere la produzione LCD

Tra i principali clienti c'è Apple, e le vendite di iPhone X non hanno giovato alla fornitura di pannelli OLED. Il produttore giapponese vuole rinforzare ulteriormente la produzione LCD, seppur con qualche rischio

di pubblicata il , alle 18:01 nel canale Mercato
 

Japan Display Inc., la joint venture costituita nel 2012 da Sony, Hitachi e Toshiba e dedicata alla produzione di pannelli per schermi di piccole dimensioni, ha annunciato i piani per rifinanziarsi con l'obiettivo di raccogliere 55 miliardi di Yen (circa 517 milioni di dollari) tramite la vendita di quote societarie e di asset.

Secondo le informazioni divulgate da Pocketnow, il quotidiano Nikkei Asian Review indica che quote societarie del valore complessivo di 30 miliardi di yen saranno vendute a 15 investitori istituzionali esteri, con il pacchetto più consistente che finirà nelle mani di un gruppo di Hong Kong. I restanti 25 miliardi di Yen saranno recuperati invece dalla cessione di uno degli stabilimenti JDI nella prefettura di Ishikawa ad un fondo di investimento nazionale, Innovation Network Corporation.

L'aspetto interessante della vicenda è che lo stabilimento in questione si stava preparando alla produzione dei pannelli OLED: la raccolta fondi di JDI infatti ha lo scopo di supportare la produzione di pannelli LCD e non dei più recenti pannelli OLED. Per quanto ciò possa sembrare una sorpresa, le vendite di iPhone X sembrano disattendere le aspettative dei fornitori che temono che i display OLED restino lontani dagli interessi del pubblico ancora per qualche tempo.

Apple del resto è il principale cliente di JDI e i futuri passi della società di Cupertino potrebbero condizionare il futuro della società giapponese: se la Mela dovesse decidere di alleggerire la produzione di iPhone con pannelli LCD potrebbe rivolgersi verso alternative cinesi come BOE e Tianma che stanno lavorando proprio per prepararsi ad una possibile crescita di ordini per i pannelli OLED, e JDI potrebbe trovarsi in una posizione di difficoltà vista la decisione di rivedere le sue linee di produzione.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

5 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
Phoenix Fire05 Aprile 2018, 23:31 #1
io mi sono perso nell'articolo, questi quindi non sono convinti del futuro degli OLED e puntano agli LCD a causa delle "scarse vendite" degli iPhone X, giusto? Quindi Apple in realtà mente quando dice che ha stravenduto gli iPhone X?
h4xor 170106 Aprile 2018, 08:18 #2
bravi, puntano nella direzione giusta.
l'LCD è tecnicamente superiore, anche in quanto a resa cromatica, a meno che non si vogliano colori sparati e saturi come da assunzione di funghi allucinogeni.
Da possessore di un Xperia con LCD di tecnologia Bravia non posso che ritenermi soddisfatto... vedremo cosa porterà questo progetto
popomer06 Aprile 2018, 08:37 #3
colori sparati? 3\4 anni fa'
Nautilu$06 Aprile 2018, 08:39 #4
certo...certo.....
Infatti molto meglio un bel tivvù LCD che uno splendido Sony oled A1 ..... anzi.....di lcd di pari diagonale ce ne compri almeno 5.......... chissà perchè...
Eh...sì! la qualità cromatica fa proprio schifo sull'oled, vero?

Ah, vero! stiamo parlando di schermi per cellulari! ....beh....lì si che è importante la qualità cromatica! Indispensabile! Ore e ore a vedere film su 5"...... e se i colori non sono fedeli.........


Originariamente inviato da: popomer
colori sparati? 3\4 anni fa'

...ma diciamo anche 7! .....è rimasto un po' indietro e ripete solo i modi di dire che gli hanno insegnato...
amd-novello06 Aprile 2018, 11:05 #5
Originariamente inviato da: Nautilu$
splendido Sony oled A1


.

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^