L'UE investiga sull'acquisizione di Shazam da parte di Apple

L'UE investiga sull'acquisizione di Shazam da parte di Apple

Apple ha acquisito Shazam lo scorso anno, ma ha dovuto chiedere il "via libera" ad alcuni Stati europei: questi si sono rivolti alla Commissione Europea per far luce sull'affare, che desta preoccupazioni

di pubblicata il , alle 18:41 nel canale Mercato
Apple
 

La Commissione Europea ha lanciato un'indagine antitrust volta ad accertare eventuali violazioni delle regole nell'acquisizione da parte di Apple di Shazam, noto servizio per l'identificazione di brani musicali.

La dimensione dell'acquisizione non è tale da richiedere normalmente il via libera da parte della Commissione Europea. Tuttavia, Shazam è il servizio di riconoscimento musicale più utilizzato in Europa e questo pone dei problemi nella distribuzione della concorrenza all'interno del mercato.

La preoccupazione della Commissione sta nel modo in cui Apple potrebbe decidere di utilizzare il servizio: Apple è infatti diretta concorrente, tramite Apple Music, di realtà come Google Play Music e soprattutto Spotify. Apple Music risulta seconda nelle classifiche di utilizzo in Europa, con la svedese Spotify al primo posto: il timore è che Apple possa utilizzare Shazam per avvantaggiare il suo servizio limitando o rimuovendo i riferimenti ad altri servizi.

Attualmente, infatti, Shazam propone diverse opzioni per acquistare il brano riconosciuto, fornendo una panoramica abbastanza varia tra i vari servizi e negozi disponibili. Se questo dovesse cambiare, Apple Music potrebbe vedersi riconosciuto un vantaggio indebito.

Un altro punto di frizione è quello dell'utilizzo dei dati raccolti dagli utenti finora. Tali dati potrebbero, infatti, dare un vantaggio competitivo notevole ad Apple Music, a discapito degli altri servizi di streaming e, in definitiva, degli utenti. Tra i dati in possesso di Shazam troviamo, infatti, anche dati di utilizzo delle piattaforme rivali: dati che, potenzialmente, sono estremamente preziosi.

La decisione in merito al caso verrà annunciata il 4 settembre prossimo, come riporta Engadget.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione.
Leggi la Privacy Policy per maggiori informazioni sulla gestione dei dati personali

5 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
mattia.l26 Aprile 2018, 19:04 #1
speriamo nel blocco e nel multone!
tallines26 Aprile 2018, 20:59 #2
Per evitare il monopolio...........
acerbo26 Aprile 2018, 21:46 #3
ma l'unione europea ogni tanto si interessa pure di cose importanti ed europee appunto? L'uso diffuso di pesticidi vietati, le pratiche scorrette dei vari fornitori di telefonia ed di energia, i cartelli tra costruttori di ogni genere di prodotto, l'import senza regole di prodotti cotraffatti dalla cina ... e son solo le prime cose che mi vengono in mente.
Ma alla gente che cazzo gliene frega se apple toglie da shazam i riferimenti a google music e spotify???
Che poi vorrei tanto sapere quanta gente si é abbonata ad un servizio piuttosto che ad un altro grazie alle indicazioni di shazam
acerbo26 Aprile 2018, 21:47 #4
doppio
Mparlav27 Aprile 2018, 12:36 #5
Originariamente inviato da: acerbo
ma l'unione europea ogni tanto si interessa pure di cose importanti ed europee appunto? L'uso diffuso di pesticidi vietati, le pratiche scorrette dei vari fornitori di telefonia ed di energia, i cartelli tra costruttori di ogni genere di prodotto, l'import senza regole di prodotti cotraffatti dalla cina ... e son solo le prime cose che mi vengono in mente.
Ma alla gente che cazzo gliene frega se apple toglie da shazam i riferimenti a google music e spotify???
Che poi vorrei tanto sapere quanta gente si é abbonata ad un servizio piuttosto che ad un altro grazie alle indicazioni di shazam


Se ne interessa.
Alcuni esempi:

Pesticidi:
http://www.ansa.it/sito/notizie/top...10c78ece43.html

Abolizione roaming europeo e geoblocking per lo streaming.

Delle pratiche scorrette dei fornitori energia e telefonia se ne devono occupare i governi nazionali.

Sui cartelli dei costruttori:
http://ec.europa.eu/competition/ant...verview_en.html

In ultimo, la sanzione per 14 anni di cartello dei produttori giapponesi di condensatori:
http://europa.eu/rapid/press-release_IP-18-2281_en.htm

report commissione europea per le contraffazioni da Cina ed India:
http://trade.ec.europa.eu/doclib/do...adoc_156634.pdf

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^