Ledger e Intel insieme per nuove soluzioni wallet-hardware per criptovalute

Ledger e Intel insieme per nuove soluzioni wallet-hardware per criptovalute

Le due società annunciano una collaborazione per l'integrazione delle tecnologie Ledger in Intel SGX per i prodotti di storage sicuro

di Andrea Bai pubblicata il , alle 18:01 nel canale Mercato
Intel
 

La startup Ledger, specializzata nella realizzazione di soluzioni wallet hardware per le criptovalute, ha annunciato una nuova collaborazione con Intel. In particolare, secondo gli accordi presi, Ledger andrà ad integrare il suo sistema operativo BOLOS all'interno delle tecnologie Intel Software Guard Extensions (Intel SGX) delle linee di prodotti per lo storage sicuro.

Con questo accordo Leger e Intel offrono nuove modalità per la conservazione delle criptovalute, sulla base della creazione di una cosiddetta "enclave" dove le chiavi private sono conservate per generare e firmare transazioni. L'attenzione all'hardware è stato un elemento chiave per Intel, che già aveva in precedenza avviato una collaborazione con la società 21 Inc sulla realizzazione di chip dedicati al mining.

Eric Larchevêque, CEO di Ledger, ha commentato: "A seguito del lancio di una linea di wallet hardware basati sul nostro sistema operativo integrato in un chip sicuro, il lavoro con una realtà di rilievo come Intel è un'opportunità unica per offrire alla nostra base utenti in crescita con soluzioni innovative per le criptovalute e le applicazioni blockchain".

I servizi di wallet che potranno usare le soluzioni Intel/Ledger vi sono Electrum e MyEtherWallet, citate dalla stessa Ledger a titolo di esempio. Su GitHub è possibile approfondire il tema trovando documentazione e codice di esempio.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

0 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^