Microsoft-GitHub: l'antitrust europeo deciderà il 19 ottobre

Microsoft-GitHub: l'antitrust europeo deciderà il 19 ottobre

L'antitrust europeo si pronuncerà sull'acqusizione di GitHub da parte di Microsoft il 19 ottobre, stabilendo se il colosso del software potrà procedere nell'operazione e a quali condizioni

di pubblicata il , alle 19:41 nel canale Mercato
Microsoft
 

L'acquisizione di GitHub da parte di Microsoft richiederà ancora del tempo prima di poter essere completata: come sempre avviene nel caso di acquisizioni di questo calibro, prima del "via libera" definitivo è necessaria l'autorizzazione da parte delle autorità antitrust dei vari mercati in cui le aziende operano. Il 19 ottobre l'organo antitrust dell'Unione Europea darà il proprio parere alle due aziende.

Venerdì scorso Microsoft ha richiesto il parere dell'antitrust europeo, come scrive Neowin, e l'ente emeterà il suo giudizio tra un mese. Al momento è difficile fare previsioni su quale sarà l'esito della procedura, visti i due attori in scena.

È possibile prevedere però due differenti scenari: da un lato l'antitrust non ravviserà profili di contrasto con lo sviluppo libero del mercato dei servizi di repository per sviluppatori, lasciando quindi libertà a Microsoft di integrare GitHub nella sua struttura; dall'altro, invece, verranno sollevate problematiche che richiederanno delle concessioni da parte di Microsoft o che porteranno a un completo fermo dell'acquisizione.

Microsoft ha promesso che GitHub continuerà a operare in maniera completamente indipendente, lasciando la situazione attuale inalterata e continuando quindi a ospitare progetti che vanno al di là delle sole piattaforme Microsoft. L'antitrust potrebbe però non ritenere questa promessa sufficiente e fare richieste aggiuntive.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione.
Leggi la Privacy Policy per maggiori informazioni sulla gestione dei dati personali

3 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
Rubberick20 Settembre 2018, 09:49 #1
Io non so..
boboviz20 Settembre 2018, 09:57 #2
Certo che ne hanno di tempo da perdere in quella commissione. Tra l'altro nè Microsoft nè GitHub hanno sede in Europa.
danieleg.dg20 Settembre 2018, 10:42 #3
Originariamente inviato da: boboviz
Tra l'altro nè Microsoft nè GitHub hanno sede in Europa.

Sì, ma operano anche in europa quindi devono rispettare le leggi europee.

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^