Netflix cresce e raggiunge quota 125 milioni di abbonati

Netflix cresce e raggiunge quota 125 milioni di abbonati

I risultati finanziari trimestrali dei primi 3 mesi del 2018 mostrano una Netflix che continua a crescere nel numero di abbonati, soprattutto a livello internazionale

di pubblicata il , alle 12:41 nel canale Mercato
Netflix
 

I risultati finanziari dei primi 3 mesi del 2018 evidenziano due dati importanti: che Netflix ha raggiunto una quota di 125 milioni di utenti a livello globale, e che i risultati economici sono superiori rispetto alle stime inizialmente formulate.

Nello specifico l'azienda ha raggiunto quota 68,3 milioni di clienti abbonati a livello internazionale, aumentando questa quota di 5,5 milioni nel corso dei primi 3 mesi dell'anno. Nel mercato americano Netflix mantiene un totale di 56,7 milioni di clienti, con una crescita di 2 milioni di clienti rispetto al trimestre precedente.

Le stime di crescita per il secondo trimestre del 2018 sono altrettanto incoraggianti per l'azienda, con un incremento di 1,2 milioni nel numero di abbonati negli Stati Uniti e di 5 milioni a livello internazionale.

Dal punto di vista dei risultati economici Netflix chiude il trimestre con un fatturato di 3.701 milioni di dollari USA, con un utile di 290 milioni di dollari. Il fatturato è aumentato del 40% rispetto al corrispondente periodo del 2017, mentre per l'utile trimestrale è stato di circa il 63%. Entrambi i dati sono risultati essere leggermente superiori a quanto stimato dagli analisti finanziari nei giorni scorsi, confermando come l'andamento dell'azienda sia improntato ad una crescita sostenuta dei propri servizi.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione.
Leggi la Privacy Policy per maggiori informazioni sulla gestione dei dati personali

9 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
Surrucagnolo17 Aprile 2018, 13:14 #1
Che coraggio, meglio ilgeniodellostreaming!
[?]17 Aprile 2018, 13:36 #2
Originariamente inviato da: Surrucagnolo
Che coraggio, meglio ilgeniodellostreaming!


?
futu|2e17 Aprile 2018, 13:40 #3
Originariamente inviato da: [?]
?


[?]

TheMash17 Aprile 2018, 14:45 #4
Originariamente inviato da: Surrucagnolo
Che coraggio, meglio ilgeniodellostreaming!


Solo che ilgeniodellostreaming è un sito di streaming pirata... piccola differenza.
Che coraggio!
al13517 Aprile 2018, 15:03 #5
Originariamente inviato da: Surrucagnolo
Che coraggio, meglio ilgeniodellostreaming!


che idiozia
Surrucagnolo17 Aprile 2018, 17:44 #6
Perchè abbonarsi ad un servizio che fa serie mediocri e ha un catalogo scarso?
ronin78918 Aprile 2018, 00:33 #7
in questo link si dice tra l'atro

http://www.wallstreetitalia.com/net...sopravvalutato/

...
Tutto bene quindi? Non proprio, secondo alcuni analisti che puntano il dito contro il cash burn rate sempre più elevato del gruppo. Secondo quanto riferito da Michael Pachter (Wedbush Securities) al sito Business Insider:

“Gli investitori non considerano il fatto che Netflix brucia liquidità a una velocità allarmante”, ha spiegato, aggiungendo che il target price da lui indicato, 110 dollari per azione, ben sotto i 310 dollari intorno ai quali si aggira il titolo al momento.

Pachter stima che Netflix dovrà prendere a prestito altri 2,5 miliardi di dollari quest’anno e 3 miliardi nel 2019, aumentando il proprio debito già in aumento e la crescita negativa del cash flow disponibile.
...
Titanox218 Aprile 2018, 09:31 #8
Originariamente inviato da: Surrucagnolo
Perchè abbonarsi ad un servizio che fa serie mediocri e ha un catalogo scarso?


non è un articolo su amazon prime o infinity
Surrucagnolo19 Aprile 2018, 04:02 #9
non è un articolo su amazon prime o infinity


Sempre di discarica si tratta..

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^