Samsung è il secondo partner di AMD per Polaris 30

Samsung è il secondo partner di AMD per Polaris 30

Samsung è il secondo partner che si occupa di produrre le GPU Polaris 30 annunciate da poco da AMD: il primo è GlobalFoundries. L'azienda coreana potrebbe espandere ulteriormente la collaborazione con AMD in futuro

di pubblicata il , alle 10:01 nel canale Mercato
GlobalfoundriesSamsungAMDRadeon
 

Per far fronte alla richiesta e ottenere volumi di produzione elevati, AMD non si sarebbe affidata solo a un partner per la produzione di Polaris 30, alla base delle nuove Radeon RX 590. Samsung sarebbe infatti il secondo partner che si aggiunge al già noto GlobalFoundries.

La produzione di Polaris 30 avviene sul nodo a 12 nm, che è condiviso tra le due realtà: di fatto si tratta dello stesso nodo, ottenuto a partire da una riduzione del nodo a 14 nm. La tecnologia è condivisa poiché è stata Samsung a svilupparla e a cederla poi in licenza a GlobalFoundries. Di fatto si tratta di riutilizzare le stesse litografie per il processo a 14 nm riducendole, però, a 12 nm - una scelta che porta a vantaggi in termini di consumi, ma non in termini di densità dei transistor a parità di area. Non si tratta dunque di un vero passaggio al processo a 12 nm, ma è comunque un passo in avanti sul fronte dei consumi e - di conseguenza - delle temperature.

AMD non fornisce, almeno attualmente, alcuna indicazione su quale sia il produttore dei chip, e si limita ad affermare (come riportato da TechPowerUp) che le informazioni sull'origine del chip sono stampate sul package anziché sul die, senza però fornire informazioni su come decifrare tali informazioni.

GlobalFoundries ha annunciato qualche mese fa di voler interrompere lo sviluppo del nodo a 7 nm, per focalizzarsi maggiormente sui nodi a 12 nm e 14 nm (con l'intenzione di utilizzarli per gli ASIC di Avera Semi). A poter competere con TSMC, attualmente principale fonderia in grado di spingersi fino ai 7 nm, rimane dunque solo Samsung tra le realtà a contratto.

L'azienda sudcoreana si trova dunque con un'importante opportunità per le mani: l'azienda può infatti inserirsi nella competizione e riuscire a imporsi anche nella produzione di CPU e GPU per terzi. Una possibilità che potrebbe vederla raccogliere buoni frutti da un'attività che è già tra le principali per il gruppo, dato che Samsung è tra le principali fonderie del mondo.

AMD potrebbe appoggiarsi a Samsung anche per la produzione dei prodotti a 7 nm, come Vega 10 e i nuovi processori EPYC Rome: la lista di clienti desiderosi di utilizzare il nuovo processo produttivo è lunga e per TSMC sarà indubbiamente difficile soddisfare tutta la richiesta, fatto che porta Samsung a potersi inserire per prendere parte degli ordinativi di AMD.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione.
Leggi la Privacy Policy per maggiori informazioni sulla gestione dei dati personali

15 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
Gyammy8520 Novembre 2018, 10:28 #1
Ottima notizia così non ci saranno problemi di shortage

A questo punto quindi potrebbero fare pure i 7 nm, dato che tsmc dovrà fornire i 7 nm pure a apple...
Portocala20 Novembre 2018, 11:54 #2
i tratta di riutilizzare le stesse litografie per il processo a 14 nm riducendole, però, a 12 nm - una scelta che porta a vantaggi in termini di consumi

In fase di produzione forse perchè chiaramente di riduzione dei consumi per l'utente finale non c'è minimamente traccia. Mi domando cosa hanno migliorato con questo passaggio da 14 a 12nm.
al13520 Novembre 2018, 11:56 #3
oh finalmente , per il 2030 vedremo un altra gpu amd
Gyammy8520 Novembre 2018, 12:08 #4
Originariamente inviato da: Portocala
In fase di produzione forse perchè chiaramente di riduzione dei consumi per l'utente finale non c'è minimamente traccia. Mi domando cosa hanno migliorato con questo passaggio da 14 a 12nm.


Semplicemente il raggiungimento di frequenze più alte, guadagnando un altro buon 10% su una gpu che già andava alla grande, sai com'è, nonchannoisoldi

Originariamente inviato da: al135
oh finalmente , per il 2030 vedremo un altra gpu amd


Sparata gratuita che esula totalmente da contesto della news, ma vabbè...
nickname8820 Novembre 2018, 12:36 #5
Gli shortage sui chip di memoria è l'ultimo dei problemi, manco si parlasse di HBM.

Oramai AMD lato GPU fa quello che vuole e se ne frega del gamer.
Le tempistiche oramai sono sempre più rilassate, si permette di lasciare scoperte fasce di mercato .... insomma lato gaming a seconda di come gli gira possono degnarci di qualcosa o meno.
Gyammy8520 Novembre 2018, 12:40 #6
Originariamente inviato da: nickname88
Gli shortage sui chip di memoria è l'ultimo dei problemi, manco si parlasse di HBM.

Oramai AMD lato GPU fa quello che vuole e se ne frega del gamer.
Le tempistiche oramai sono sempre più rilassate, si permette di lasciare scoperte fasce di mercato .... insomma lato gaming a seconda di come gli gira possono degnarci di qualcosa o meno.


Si parla di gpu non di memorie.
Hanno lanciato la 590 2060 like, fra qualche mese navi mid 2070-2080 like, più rilassati di così...
nickname8820 Novembre 2018, 12:43 #7
Originariamente inviato da: Gyammy85
Si parla di gpu non di memorie.
Hanno lanciato la 590 2060 like, fra qualche mese navi mid 2070-2080 like, più rilassati di così...
Che caspita sarebbero ste etichette ?
Pura fantasia per altro, dovresti sognare di meno la notte.

Hanno lanciato la 590 2060 like

Prima di tutto la 2060 non sai quanto andrà
e purtroppo per te contro la 590 andrà a competerci sempre la 1060 con un upgrade lato RAM, la 2060 non sò se verrà mai scomodata.

fra qualche mese navi mid 2070-2080 like, più rilassati di così...

Ancora non c'è nessuna data nè nessun annuncio e come se non bastasse ancora con le tue etichette di fantasia basata su dati alla mano pari a zero, o magari basate sui TFlops/s

navi mid

Addirittura Navi di fascia media poi ...
Sogna sogna.
Gyammy8520 Novembre 2018, 12:50 #8
Originariamente inviato da: nickname88
Che caspita sarebbero ste etichette ?
Pura fantasia per altro, dovresti sognare di meno la notte.


Prima di tutto la 2060 non sai quanto andrà e purtroppo per te contro la 590 andrà a competerci sempre la 1060 con un upgrade lato RAM, la 2060 non sò se verrà mai scomodata.


Ancora non c'è nessuna data nè nessun annuncio e come se non bastasse ancora con le tue etichette di fantasia basata su dati alla mano pari a zero, o magari basate sui TFlops/s


Addirittura Navi di fascia media poi ...
Quelle di fascia alta magari usciranno un anno dopo.


C'è il salto di nodo, quindi si va di +60-70%, aggiungici pure architettura ottimizzata gaming riveduta e corretta...

Ci sono rumour, non è mia invenzione.
Vega 20 v100 like è solo 330 mm2, con la parte dp, e clocka a 1800 mhz con 64 cu, andando appunto quanto volta.
Secondo te un chippetto più piccolo a 2 ghz magari e cu potenziate (perché già polaris sta dietro vega come ipc) quanto va?
nickname8820 Novembre 2018, 12:51 #9
Originariamente inviato da: Gyammy85
C'è il salto di nodo, quindi si va di +60-70%, aggiungici pure architettura ottimizzata gaming riveduta e corretta...
Si certo il salto di nodo in cui di dati alla mano tu non ne hai nè sulle performance, nè sulla data di uscita.
Il fatto che poi tu pensi che la fascia media uscirà prima indicherebbe già una nota negativa.

Mi raccomando tu continua ad aspettare ....
Intanto Turing è già quì.
Gyammy8520 Novembre 2018, 12:56 #10
Originariamente inviato da: nickname88
Si certo il salto di nodo in cui di dati alla mano tu non ne hai nè sulle performance, nè sulla data di uscita.
Il fatto che poi tu pensi che la fascia media uscirà prima indicherebbe già una nota negativa.


Vabbè ma se si parla di amd tutto è negativo, pure 3x 2080ti perché significherebbe che nvidia ha pronti i core organici da 350.000 euro che non caleranno perché amd non fa concorrenza

Passo e chiudo

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^