Server rack per Apple

Server rack per Apple

Anche Apple presenta una soluzione Rack 1 unità basata su due processori G4 da 1 Ghz

di Paolo Corsini pubblicata il , alle 10:42 nel canale Mercato
Apple
 
apple_xserve_2.jpg


Cercate un server rack 1 unità ma non siete interessati alle proposte x86 attualmente in commercio? Nessun problema: Apple ha presentato, a questo indirizzo, la nuova serie Xserve, soluzione biprocessore in rack 1 unità basata su cpu

apple_xserve_1.jpg


La confiurazione dell'Xserve prevede due processori G4 da 1 Ghz di clock, 2 Gbytes di memoria DDR SDRAM, 2 Slot PCI 64-bit 66 Mhz, due schede di rete da 1 Gbit, controller ATA-100 e porte Firewire e USB

apple_xserve_3.jpg


Particolare della costruzione interna dell'Xserve: si noti la somiglianza con soluzioni Rack 1 unità basate su architettura x86.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

45 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
milalor15 Maggio 2002, 11:25 #1
Mi spn letto tutto sul sito della Apple e vi posso assicurare che non è affatto male. Come al solito la costruzione è impeccabile e il fatto di avere hardware ben testato e dedicato non è da sottuvalutare.
Veramente ottimo !!
Brava Apple

Saluti
Moreno Carullo15 Maggio 2002, 11:48 #2
Già, veramente ben fatto...
anche se personalmente ci installerei su un altro OS diverso da Mac OS X...
Debian GNU/Linux PPC ad esempio
krokus15 Maggio 2002, 12:00 #3
Se hanno mantenuto la stessa politica dei prezzi, in proporzione conviene un Cobalt...poi MacOSX non è certo il miglior unix esistente...
milalor15 Maggio 2002, 12:36 #4
bè magari non sarà il migliore ma malaccio non è. Cme non se se ci si può installare un altro os...
Meglio i Cobalt ? maa...
Ame pare che come hardware questi sono er meglio Nei cobalt non ci sta mica tutta quella roba !! anzi, in confronto non ci sta nulla !

Saluti
Octane15 Maggio 2002, 13:58 #5
Molto bello, l'unica cosa che, diciamo, non e il massimo, e' che non integra un controller SCSI; occorre acquistarne uno separatamente, per il resto pare proprio un gran bel prodotto!
Ciao
milalor15 Maggio 2002, 14:15 #6
anche a me non sembra il massimo l'ide, però al soluzione di Apple mi sembra cmq ottima, infatti ha adottato un canale ide per ogni hard disk !ha 4 controller ide, così le prestazioni non ne risentono

Saluti
czoli15 Maggio 2002, 15:39 #7
i cobalt sono tutto un altro discorso ... il macox X sta diventando sempre meglio .. centro e' ancora un sistema di nicchia ma piuttosto che metterci un altro linux opensource e non avere supporto e compilare un kernel al mese almeno ho un hadrware perfettamente supportato e ben performante .. sarei curioso di vedere dei bench .. i G4 con DDR non male ... ide e' una cosa curiosa .. ma sta diventando lo standard per rack a costi contenuti e questo lo e' ... se si vuole fare streaming non e' male ... dipende dagli usi .. magari render farm ? sono curioso di vedere come fa rendering con la ddr una macchina cosi' ... calcolo pesante o DB medi (per DB con carico da paura ide non il massimo di sicuro ) ottima il remote mng della scatola
grendinger15 Maggio 2002, 18:08 #8
1: quello descritto è il modello "Ultimate", cioè il più massiccio. Costo $7799.
2: da quando in qua su una piattaforma G4 (o PowerPC in generale) è possibile installare un sistema operativo diverso da quello di Apple?
Giullo15 Maggio 2002, 18:21 #9
e poi che db ci usi (se lo usi come server web, chiaramente)? filemaker? oracle per linux? ma a questo punto non è meglio , a quel prezzo, prendere un server x86 (che costa molto meno)? ciao a tutti e senza polemica ...
rikyxxx15 Maggio 2002, 18:52 #10
Giusto per la preciosine rispondo a grendinger:

1)i prezzi di listino sono una ocsa, i prezzi reali un'altra
2)linux e unix non sono sistemi Apple.

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^