Sony non intenzionata a vendere la divisione TV

Sony non intenzionata a vendere la divisione TV

Riorganizzazione interna, flessibilità interna, focus su 4K e spostamento delle attività in una nuova azienda, Sony Visual Products Inc. In questo modo il colosso giapponese punta al rilancio nella propria divisione responsabile della produzione di TV

di pubblicata il , alle 09:41 nel canale Mercato
Sony
 

Nessuna intenzione di vendere ad altra azienda la propria divisione responsabile per sviluppo e produzione di televisori: questo il messaggio lanciato da Sony per mezzo del proprio CEO Kazuo Hirai e riportato da Reuters.

Quello che l'azienda ha in previsione di portare avanti è invece una operazione di spin off della divisione TV, che verrà fatta confluire in altra azienda dal nome Sony Visual Products Inc. nei prossimi mesi così da poter meglio gestire il piano di riorganizzazione e rilancio interno. L'inizio dell'operatività per questa nuova azienda è previsto per il 1 Luglio 2014.

Hirai non esclude l'eventualità che altra azienda possa entrare nella compagine societaria di Sony Visual Products Inc., con la finalità di meglio procedere con il rilancio della divisione televisori, ma al momento attuale questa è solo una delle possibilità a disposizione ed è stata valutata solo quale opzione teorica.

L'operazione di ristrutturazione interna della divisione TV dovrebbe permettere a Sony un ritorno alla profittabilità nella vendita di televisori entro la fine dell'esercizio fiscale 2014 (quindi 31 Marzo 2015). Negli ultimi anni l'andamento di mercato dell'azienda giapponese è stato caratterizzato da fasi particolarmente difficili, complice la crescita repentina dei concorrenti coreani, Samsung e LG in testa.

Per l'azienda l'obiettivo di 16 milioni di televisori venduti nell'esercizio fiscale 2014, criticato da più parti in quanto considerato al momento non alla portata, è raggiungibile ma anche se tale risultato non sarà colto l'impatto negativo sarà limitato dagli interventi messi in atto in questi mesi volti a limitare la profittabilità dalla vendita di TV.

Sony rimane in ogni caso ben focalizzata sul proprio obiettivo di mercato, che è quello di continuare lo sviluppo parallelo dei propri 3 core business mobile, imaging e games nel corso di questo trimestre fiscale e del successivo. Lo sviluppo della divisione TV passerà anche attraverso un rapido spostamento verso prodotti di fascia alta, compresi quindi i nuovi modelli di tipo 4K, oltre ad una struttura complessivamente più elastica e così capace di rispondere più rapidamente ai cambiamenti nel contesto del mercato.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione.
Leggi la Privacy Policy per maggiori informazioni sulla gestione dei dati personali

5 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
carlottoIIx623 Maggio 2014, 17:04 #1
consiglio ampiamente a sony di unire i tre business.
per esempio tv con apu amd, magari che lavorano in parallelo con la ps4, mobile che lavora con la ps4 e con il tv. tv adatti al game. ecc.
sono solo idee ma deve sfruttare il successo della ps4.
Oldbiker24 Maggio 2014, 17:10 #2
Sono profondamente attento alla qualità video dei miei tv, da circa 40 anni.

Sony è al primissimo posto nella mia classifica personale. Certo, costano più degli altri, ma ciò che offre in qualità, al momento, è irrangiungibile da Samsung. LG la pongo al di sotto della sufficienza.
Il tutto basato su plurime esperienze d'uso persoanli.

Forza Sony, fai quello che devi
fano25 Maggio 2014, 13:45 #3
Anch'io Oldbiker la penso come te... in casa mia (e in casa di tutti i miei parenti) entrano solo Sony!

Però devo dir la verità il fatto che continuano a usare schermi Samsumg mi fa un po' girare le palle, io un KDL-46W5000 e, purtroppo, temo sia il peggior LCD Sony (o Samsumg?) mai prodotto... non tanto per problemi di colori o altro, ma per il maledettissimo clouding! Al buio non si può guardare dai... è come se ci fosse "macchiato", 24" in cucina invece è perfetto perché uno dei pochi TV Sony che usa schermo Sharp.

Ora leggevo su altro sito che gli OLED Sony saranno LG "rimarchiati", beh non
ho parole

Mi chiedo se non sarebbe sensato che le giapponesi (Sony, Sharp ma anche Matshusita / Panasonic e Mitsubishi? Che fine ha fatto) si mettessero insieme creando una società per creare TV LCD e OLED decenti... tanto chissenefrega risparmiare 200 € se poi si vede orrendo?
Magari in sta Sony Visual potrebbe essere la Holding ideale...
Oldbiker25 Maggio 2014, 20:03 #4
Originariamente inviato da: Antonio23
si, forse sei rimasto agli anni '90 però.


Alla pari, mi sembra più ipotizzabile che tu ne sappia ben poco.
thedoctor196825 Maggio 2014, 20:17 #5

samsung the best

attualmente non c'è storia, i samsung sono i migliori sotto tutti i punti di vista, a chi si lamenta di ghosting, clouding e altri difetti al 99% è gente che non sa gestire le granularissime regolazioni dell'immagine, ho un tv della serie f7000 ed è fantastica, ho eliminato tutti i difetti alla prima accensione con le varie regolazioni, eccezionale qualità dell'immagine, ottima e velocissima la gestione dei segnali satellitari, semplicemente il massimo se ci connetti sky, computer e console, tutto il resto e noia, la cambierei solamente con la lg oled curve

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^