Technical Consumer Goods, il secondo trimestre italiano è in ripresa

Technical Consumer Goods, il secondo trimestre italiano è in ripresa

Il mercato dei beni di consumo durevoli registra segnali di ripresa nel secondo trimestre dell'anno. A fare la parte del leone, sebbene in misura leggermente più ridotta rispetto agli scorsi trimestri, è sempre il settore della telefonia

di pubblicata il , alle 15:01 nel canale Mercato
 

GfK TEMAX ha pubblicato l'analisi del mercato dei "Technical Consumer Goods" (ovvero i beni di consumo che spaziano dall'informatica, all'elettronica di consumo, agli elettrodomestici) relativa al secondo trimestre 2015 ed incentrata sul mercato italiano, rilevando una certa vivacità del mercato. Il fatturato arriva a 4,06 miliardi di dollari con una crescita del 1,1% rispetto al medesimo periodo dell'anno precedente.

Tra i settori maggiormente in spolvero quello della telefonia che, seppur più lentamente rispetto al passato, continua a crescere. Nel secondo trimestre dell'anno il fatturato fa segnare un +12,5% rispetto al medesimo trimestre del 2014. Buon comportamento anche per i dispositivi indossabili, specialmente smartwatch, braccialetti e fitness tracker.

Prosegue invece in negativo il settore della fotografia che nel periodo in esame registra un trend negativo a valore nell'ordine del 3,7%, rallentando comunque l'intensità della contrazione osservata nei trimestri precedenti. Le prestazioni positive degli obiettivi intercambiabili non riescono a compensare il calo del giro d'affari complessivo delle fotocamere.

Il settore informatica registra invece una flessione del fatturato del 7,9% rispetto al secondo trimestre 2014. Il comparto dei PC portatili torna a registrare variazioni positive del fatturato grazie a prezzi più competitivi e mostrano un influsso positivo con i mercati affini di monitor e soluzioni per l'archiviazione dei dati. In calo i PC fissi che dopo vari trimestri di crescita stanno collocandosi su un fatturato stabile. Importante contrazione invece per i tablet, che nel passato avevano invece ricoperto la parte del leone, che va a pesare sensibilmente sui risultati dell'intero settore.

Per quanto riguarda l'elettronica di consumo si segnala una riduzione del giro d'affari del 13,1%: a contribuire negativamente sono i televisori ed in particolare la continua erosione del prezzo medio di vendita nonostante le buone prestazioni dei grandi schermi e delle tecnologie evolute come UHD e OLED. A contenere il calo ci pensano le videocamere (specie grazie al buon risultato delle action camera) e i sistemi audio fissi.

Infine cresce il fatturato generato dai settori dei piccoli elettrodomestici e dei grandi elettrodomestici, rispettivamente del 5,7% e del 3%. GfK TEMAX osserva come la ripresa dei consumi continui a favorire il mercato italiano dei Technical Consumer Goods che nel complesso può archiviare i bilanci negativi. Se le attese per i prossimi mesi di irrobustimento della ripresa dovessero confermarsi, la crescita dei consumi per il mercato TCG potrebbe acquistare ancor più vigore.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione.
Leggi la Privacy Policy per maggiori informazioni sulla gestione dei dati personali

0 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^