TSMC: previsioni estremamente positive per il 2010 e il 2011

TSMC: previsioni estremamente positive per il 2010 e il 2011

Secondo le stime di Morris Chang, TSMC farà registrare alla fine dell'anno fiscale in corso una crescita del 40% dei ricavi consolidati, più un ulteriore 11% nel 2011

di pubblicata il , alle 14:15 nel canale Mercato
 

Previsioni particolarmente positive per TSMC: secondo il CEO Morris Chang, la compagnia taiwanese registrerà alla fine dell'anno fiscale 2010 una crescita anno su anno dei ricavi consolidati pari al 40%, a cui poi seguirà un'ulteriore crescita del 10% nel corso del 2011.

Secondo quanto riportato da Digitimes, le stime di Chang si basano sulle previsioni del mercato dei chip e dei semiconduttori, per i quali è prevista una crescita del 30% nel 2010 e di un più modesto 5% per il 2011.

Secondo le previsioni di TSMC, anche i profitti cresceranno del 40% rispetto al 2009, mentre rimane invariato l'obiettivo di ottenere un tasso di crescita annuo composto del 10% nei propri utili per azione per il periodo 2011-2015.

Per sostenere tale crescita, TSMC ha avviato proprio oggi la realizzazione di una nuova fabbrica a Central Taiwan Science Park per la produzione di film sottili per moduli fotovoltaici. La compagnia dovrebbe avviare la prima fase di installazione degli impianti e delle facilities nel corso del secondo trimestre del 2011, mentre la produzione in volumi verrà avviata nel 2012.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

2 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
Tedturb016 Settembre 2010, 15:06 #1
Si si aspettate che parta global foundries, poi TMSC vedra'..
coschizza16 Settembre 2010, 15:14 #2
Originariamente inviato da: Tedturb0
Si si aspettate che parta global foundries, poi TMSC vedra'..


considerando che l'ultimo proprietario delle fabbriche ora global foundries è quasi arrivato alla bancarotta e per questo ha docuto vendere i gioielli di famiglia direi che la TMSC che è sempre stata solida non deve preoccupari visto che ha piu clienti di quelli che riesce a soddisfare tra i quali microsoft e intel stessa che usa la TMSC per produrre le cpu ATOM

piu fabbriche ci sono e meglio è perche poche fabbriche significa costi di produzione superiori meno concorrenza e scarsa disponibilità dei componenti

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^