Viene meno l'interesse per i tablet: vendite al -13,5% nel secondo trimestre

Viene meno l'interesse per i tablet: vendite al -13,5% nel secondo trimestre

Continua il calo nelle vendite di tablet a livello globale: IDC certifica un -13,5% nel secondo trimestre 2018 rispetto all'anno scorso. Poca innovazione per un mercato che è ormai saturo

di pubblicata il , alle 14:41 nel canale Mercato
LenovoHuaweiAppleSamsungAmazonMicrosoft
 

Che le vendite di tablet siano in contrazione da molto tempo non stupisce ormai più: si tratta di prodotti che faticano a trovare un vero traino commerciale, sia per la mancanza di innovazione tangibile sia per la loro diffusione avvenuta negli scorsi anni.

IDC conferma questi dati evidenziando una contrazione del 13,5% nelle vendite di questi dispositivi registrata nel corso del secondo trimestre 2018. Siamo arrivati a 33 milioni di pezzi venduti nel periodo, un dato composto principalmente da soluzioni slate tradizionali che hanno inciso per 28,4 milioni di pezzi circa.

Per quanto riguarda le soluzioni tablet di tipo detachable, dotate cioè di tastiera che può venir scollegata dallo schermo, la domanda del periodo di riferimento è in contrazione rispetto a quanto registrato nei 12 mesi precedenti a motivo della mancanza di importanti annunci di novità nel periodo. Il secondo trimestre 2017 aveva visto Microsoft e Apple presentare novità in questo settore, stimolando in modo particolare le vendite.

Apple continua a mantenere la prima posizione, forte di una quota di mercato di circa il 35% del totale con una lieve crescita nei volumi di vendita rispetto all'anno scorso. Samsung segue al secondo posto con il 15,1%, in questo caso però registrando una contrazione annuale del 16,1%. Huawei è al terzo posto, capace di guadagnare margine con una crescita annuale del 7,7% e una quota di mercato complessiva pari al 10,3%. Lenovo è al quarto posto con il 6% mentre Amazon cattura il 5% del mercato con le proprie soluzioni tablet: per entrambe le aziende si registra una contrazione nelle vendite per queste due aziende, pari al -8,4% per Lenovo e al -33,5% per Amazon.

Difficile attendersi una inversione di tendenza nelle vendite di tablet per i prossimi mesi: è questo un mercato saturo, nel quale una domanda addizionale a quella standard fa fatica ad esprimersi.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione.
Leggi la Privacy Policy per maggiori informazioni sulla gestione dei dati personali

30 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
FroZen08 Agosto 2018, 14:54 #1
Produci.
Consuma.
Crepa.

Pino9008 Agosto 2018, 15:01 #2
E grazie al ca... Si dice a Roma.
Tolto iPad, che personalmente non mi interessa e non riuscirei nemmeno ad usare probabilmente, il mercato non offre niente di decente. Tutta roba vecchia con scelte assurde.
Acquisterei volentieri un tablet, se ce ne fosse uno decente sul mercato...
Gyammy8508 Agosto 2018, 15:02 #3
Ovvio, a parte quelli Microsoft, gli altri sono praticamente dei telefoni ma in grande. A che serve comprare roba duplicata?
bonzoxxx08 Agosto 2018, 15:07 #4
E' normale direi: hanno provato a proporceli in tutte le salse come sostituti dei normali PC ma non lo sono, semmai sono un compendio, un più.

Anche al lavoro da me hanno rotto i cabasisi per gli ipad e alla fine hanno chiesto dei pc da 13 pollici sottili, non ci si lavora con un tablet o perlomeno non ci si lavora seriamente IMHO.

Originariamente inviato da: Pino90
E grazie al ca... Si dice a Roma.
Tolto iPad, che personalmente non mi interessa e non riuscirei nemmeno ad usare probabilmente, il mercato non offre niente di decente. Tutta roba vecchia con scelte assurde.
Acquisterei volentieri un tablet, se ce ne fosse uno decente sul mercato...


Decenti ce ne sono ma costano un colpo e una paralisi, vedasi i surface ad esempio.
Pino9008 Agosto 2018, 15:13 #5
Originariamente inviato da: bonzoxxx
E' normale direi: hanno provato a proporceli in tutte le salse come sostituti dei normali PC ma non lo sono, semmai sono un compendio, un più.

Anche al lavoro da me hanno rotto i cabasisi per gli ipad e alla fine hanno chiesto dei pc da 13 pollici sottili, non ci si lavora con un tablet o perlomeno non ci si lavora seriamente IMHO.



Decenti ce ne sono ma costano un colpo e una paralisi, vedasi i surface ad esempio.


Mah guarda i Surface ma in generale i convertibili Windows non li considero proprio, ci sono talmente poche app che non ne vale la pena secondo me.

Lato Android è tutta fuffa sovrapprezzata
nickmot08 Agosto 2018, 15:38 #6
Originariamente inviato da: Pino90
Mah guarda i Surface ma in generale i convertibili Windows non li considero proprio, ci sono talmente poche app che non ne vale la pena secondo me.

Lato Android è tutta fuffa sovrapprezzata


A parte tutto il SW applicativo esistente per i comuni PC Wintel.
Certo, non è il massimo in mobilità, ma di sicuro in generale non manca il SW.
bonzoxxx08 Agosto 2018, 15:40 #7
Originariamente inviato da: Pino90
Mah guarda i Surface ma in generale i convertibili Windows non li considero proprio, ci sono talmente poche app che non ne vale la pena secondo me.

Lato Android è tutta fuffa sovrapprezzata


Pensa che lo store l'ho proprio disabilitato, uso i normali software che uso sul fisso e sul pc le app mi fanno venire l'orticaria
s-y08 Agosto 2018, 15:43 #8
Originariamente inviato da: FroZen
Produci.
Consuma.
Crepa.



affinità-divergenze tra i compagni di tavolette tattili e noi
demon7708 Agosto 2018, 15:48 #9
Originariamente inviato da: Gyammy85
Ovvio, a parte quelli Microsoft, gli altri sono praticamente dei telefoni ma in grande. A che serve comprare roba duplicata?


Infatti per me è questo il grosso limite.
La formula vincente è un tablet che all'occorrenza diventa un vero notebook.
Pino9008 Agosto 2018, 15:54 #10
Originariamente inviato da: nickmot
A parte tutto il SW applicativo esistente per i comuni PC Wintel.
Certo, non è il massimo in mobilità, ma di sicuro in generale non manca il SW.


Ciao, in mobilità i software desktop fanno proprio schifo, è diverso. Poi se uno ha occasionalmente bisogno del tablet (o al contrario ha occasionalmente bisogno di un notebook) allora i prodotti che montano Windows sono sicuramente la scelta giusta visto che lato desktop eccellono e lato tablet sono sufficienti per un uso molto molto di base.

Io sono interessato a tablet puri, e purtroppo su Android c'è il nulla cosmico. Ho trovato interessante la proposta dell'anno scorso con il convertibile chrome os, ma 600€ sono davvero troppi...

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^