Ufficializzate le specifiche PCIe 4.0, per le schede video del futuro

Ufficializzate le specifiche PCIe 4.0, per le schede video del futuro

Il consorzio PCI-SIG ha ufficializzato la versione 1.0 delle specifiche PCIe 4.0, che verranno utilizzate per le periferiche del futuro con un raddoppio della banda

di Paolo Corsini pubblicata il , alle 10:01 nel canale Periferiche
NVIDIAAMD
 

Sono state ufficialmente ratificate le specifiche 1.0 dell'interfaccia PCIe 4.0, versione che è attesa al debutto con la prossima generazione di prodotti legati al mondo dei PC. Come sempre accade in questi casi alla base delle nuove specifiche troviamo la necessità di incrementare la bandwidth per ogni linea utilizzata nel collegamento tra le varie periferiche.

Le specifiche 4.0 introducono quindi un valore di bandwidth massimo teorico di 16 GT/s per ogni linea, corrispondente a circa 2 Gbytes al secondo: si tratta di un dato doppio, per l'appunto, rispetto agli 8 GT/s delle specifiche PCI Express 3.0 utilizzate al momento attuale.

Un valore di bandwidth di questo tipo è utile pensando alle necessità delle schede video di prossima generazione tanto di NVIDIA come di AMD, ma non è da trascurare l'impatto positivo che si potrà avere anche con altre tipologie di periferiche come ad esempio unità SSD montate su scheda PCI Express.

Nelle nuove specifiche non manca ovviamente la possibilità di gestire configurazioni flessibili per quanto riguarda il numero di linee assegnate ad ogni dispositivo, mantenendo enfasi sul funzionamento a basso consumo. Il consorzio ha già confermato di avere quale obiettivo il rilascio delle specifiche PCIe 5.0 finali per il secondo trimestre 2019, quindi tra 1 anno e mezzo: con questo passaggio la velocità di trasferimento per ogni linea raddoppierà ancora, raggiungendo i 32 GT/s.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

6 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
boboviz30 Ottobre 2017, 10:57 #1
Sinceramente, quanto viene saturata, oggigiorno, la banda passante durante una sessione di gioco? Il 30%? Il 50%? Il 99%??
inited30 Ottobre 2017, 10:59 #2
Forse potrebbe essere utile astrarre la specifica dal punto di vista del bus e poi proporre delle implementazioni dirette di interfacce che non costituiscano solo connettori per schede di espansione ma anche porte vere e proprie, la velocità del PCIe è oramai desiderabile in tutti gli ambiti, avere intermediari di vario genere diventa via via più un problema che altro.
AleLinuxBSD30 Ottobre 2017, 11:20 #3
"non è da trascurare l'impatto positivo che si potrà avere anche con altre tipologie di periferiche come ad esempio unità SSD montate su scheda PCI Express."
Questa è la cosa più importante, non le minute differenze prestazionali al livello di schede video.
Gello30 Ottobre 2017, 12:10 #4
Originariamente inviato da: boboviz
Sinceramente, quanto viene saturata, oggigiorno, la banda passante durante una sessione di gioco? Il 30%? Il 50%? Il 99%??


Ma direi 0%, non compriamo schede video per farci cappare dal PCI Express
csavoi30 Ottobre 2017, 14:06 #5
Per me sempre una sorta di obsolescenza programmata.
Dovrebbero migliorare di un ordine di grandezza (non del doppio) ogni 5-8 anni, si avrebbe lo stesso un miglioramento ma con più stabilità sul mercato.

Ovvio che poi per chi deve "vendere" le novità sarebbe più difficile, ma avremmo la metà se non meno di rifiuti informatici a sporcare il pianeta.

Dal mio punto di vista avrebbe più senso un PCI-Express più veloce per ridurre il numero di piste in rame, per avere MB più economiche più leggere.
Rubberick30 Ottobre 2017, 14:15 #6
mica solo per le vga.. qui si sta salendo anche con gli ssd

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^