offerte prime day amazon

Ecco la casa rivoluzionaria stampata in 3D: costa 4.000 dollari e si costruisce in 24 ore

Ecco la casa rivoluzionaria stampata in 3D: costa 4.000 dollari e si costruisce in 24 ore

ICON e New Story promettono che presto saranno in grado di costruire un'intera casa abitabile al costo di 4.000 dollari. Ecco come sarà

di pubblicata il , alle 16:41 nel canale Scienza e tecnologia
 

Le necessità fondamentali degli esseri umani non sono parecchie: cibo, acqua e un rifugio in cui cercare protezione. Nonostante ciò, circa 1,2 miliardi di persone nel mondo vivono in condizioni inadeguate e non hanno una casa in cui potersi sentire protetti. Una possibile soluzione al problema arriva da ICON, che ha mostrato a SXSW il suo nuovo approccio che prevede la costruzione di edifici stampati in 3D con tecniche al tempo stesso economiche e rapide da implementare.

La startup con sede ad Austin ha progettato un metodo per stampare una costruzione in cemento a singolo piano di circa 60 metri quadrati. Le operazioni di costruzione hanno una durata dalle 12 alle 24 ore, molto meno rispetto a un edificio convenzionale. Secondo i piani della compagnia le prime cento case verranno costruite l'anno prossimo a El Salvador in collaborazione con New Story, un'associazione nonprofit che si occupa proprio di soluzioni d'abitazione a basso costo.

La società sta al momento realizzando i primi test di abitabilità installando sensori per il monitoraggio della qualità dell'aria, e intende abbattere il prezzo di costruzione dai 10 mila dollari necessari oggi fino a 4 mila dollari per un'intera costruzione abitabile: "È molto più economica di una casa americana convenzionale", ha dichiarato Jason Ballard, uno dei fondatori della startup. La casa viene realizzata con la stampante Vulcan, procedura che ottimizza ovviamente i costi.

Attraverso questa tecnica ICON ha ammesso di essere in grado di realizzare abitazioni di un massimo di 75 metri quadrati, mentre in paragone mediamente le case americane (prendendo come riferimento gli appartamenti di New York) sono grandi circa 80 metri quadrati. Nella prima costruzione di ICON troviamo un salotto, una stanza da letto, un bagno e un portico curvo. Quella di ICON non è la prima casa stampata in 3D, ma punta ad essere la migliore ad oggi disponibile.

Le altre, secondo Ballard, "sono stampate in un magazzino o sembrano la capanna di Yoda", mentre quella di ICON somiglia molto più da vicino ad una casa realizzaa con metodi tradizionali. La startup ha inoltre preferito il cemento alla plastica perché altrimenti si sarebbero presentati "alcuni problemi" e, una volta che la progettazione della casa verrà completata, la compagnia sposterà la stampante Vulcan a El Salvador per cominciare i lavori di costruzione.

Lavori che produrranno un quantitativo minimo di rifiuti, riducendo anche il costo delle operazioni. Non appena sarà provata la tecnologia, ICON intende spostare la produzione delle case negli Stati Uniti, per una soluzione che risolve un problema (quello della mancanza di abitazioni per i più poveri), ma ne crea un altro, soprattutto dal punto di vista dei lavoratori e delle associazioni che ne difendono i diritti. La costruzione via stampa 3D potrebbe però superare di molto i confini americani.

"Potrebbe essere infatti la soluzione per tutti i tipi di case", anche quelle extraterrestri. Secondo Ballard la tecnologia potrebbe essere portata sullo spazio per creare abitazioni in contesti in cui le tempistiche e la semplicità di produzione rappresentano le sfide maggiori, e al momento non sembrano esserci alternative migliori alla stampa tridimensionale.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione.
Leggi la Privacy Policy per maggiori informazioni sulla gestione dei dati personali

50 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
emanuele8313 Marzo 2018, 16:52 #1
in alcuni paesi potrebbero essere case competitive per i più poveri. un paio di appunti:

non sono antisismiche
impianti idrico, elettrico, di riscaldamento e sanitario come vengono fatti?
non sono isolate termicamente quindi molto dispendiose da scaldare d'inverno
gli angoli smussati impediscono l'arredabilità in maniera pratica e funzionale.

Insomma sono comparabili a una capanna di legno o una grotta che costa molto meno e fa la stessa cosa.
dOnDa13 Marzo 2018, 16:53 #2
costerà 4000$, semmai. in futuro.
Cappej13 Marzo 2018, 17:01 #3
"Potrebbe essere infatti la soluzione per tutti i tipi di case", anche quelle extraterrestri. Secondo Ballard la tecnologia potrebbe essere portata sullo spazio per creare abitazioni in contesti in cui le tempistiche e la semplicità di produzione rappresentano le sfide maggiori, e al momento non sembrano esserci alternative migliori alla stampa tridimensionale.

Ma... si drogano?!?!

Manco ne hanno vendute 1 e pensano allo spazio... ? perchè non direttamente su una cometa!!!??? Basta vivere sullo stesso pianeta per sempre!!!

Sulla luna, ad esempio, 1kg pesa 115gr... quella "spara cemento" dove lo andrebbe come depositerebbe il materiale...? lo sparerebbe nell'infinito?!?

vebbè son di f'ori a fare queste affermazioni... la Musk-Mania da alla testa!
Ork13 Marzo 2018, 17:01 #4
Originariamente inviato da: emanuele83
in alcuni paesi potrebbero essere case competitive per i più poveri. un paio di appunti:

non sono antisismiche
impianti idrico, elettrico, di riscaldamento e sanitario come vengono fatti?
non sono isolate termicamente quindi molto dispendiose da scaldare d'inverno
gli angoli smussati impediscono l'arredabilità in maniera pratica e funzionale.


gli impianti li anneghi dentro durante la contruzione.

esistono degli impasti di cemento e polistirolo molto isolanti.

su grandi quantità, la conformità degli arredi non influisce sul costo.
CYRANO13 Marzo 2018, 17:11 #5
Ed il garage ??



Cljslldldòdòmdòdòmd
demon7713 Marzo 2018, 17:12 #6
Originariamente inviato da: emanuele83
non sono antisismiche

In effetti non credo proprio. Magari per cstruzioni multipiano più complesse è possibile abbinare la stampa con un sistema di armatura.

Originariamente inviato da: emanuele83
impianti idrico, elettrico, di riscaldamento e sanitario come vengono fatti?

Nel modo tradizionale. Una volta ultimate pareti e tavolati si va a piazzare il sistema di distribuzione ed i sanitari.
Tieni presente che se parliamo di una casa modulare il processo può essere molto ottimizzato e veloce.

Originariamente inviato da: emanuele83
non sono isolate termicamente quindi molto dispendiose da scaldare d'inverno

All'inizio pensavo anche io, poi ho visto che lo spessore del muro è variabile e l'interno è solo una maglia di supporto quasi del tutto vuota quindi è possibile riemipre con isolante schiumoso.

Originariamente inviato da: emanuele83
gli angoli smussati impediscono l'arredabilità in maniera pratica e funzionale.

Vero, ma lì è una scelta fatta in quello specifico progetto, in genreale si fa qualsiasi cosa.
canislupus13 Marzo 2018, 17:15 #7
Puertroppo mi trovo molto d'accordo su quanto espresso da emanuele83.
Soprattutto nella parte relativa all'antisismico.
Certo sono sempre meglio della case in lamiera di alcune periferie povere, però ci sono dei problemi non da poco da prendere in considerazione.
Tra quelli gà espressi aggiungerei anche la rete fognaria che dovrà essere prevista.
Insomma bella idea, ma con alcuni difetti da correggere.
nickname8813 Marzo 2018, 17:36 #8
Incredibile come ci sia gente che si lamenti
75mq a 4000$ se viene così come nel video è una bomba !
Non è antisismica quindi ? Se non vivi in un territorio sismico non c'è il problema.

Senza contare che in teoria sono trasportabili o sbaglio ? L'antisismico potrebbe essere attuato durante la realizzazione delle fondamenta.
Xeus3213 Marzo 2018, 17:40 #9
Non vorrei essere troppo negativo, ma non ci sono le fondamenta?
E poi mi pare che il tetto non sia stampato.
Sono convinto che una casa "stampata" in legno, cioè prefabbricata in fabbrica abbia tempi di costruzione del tutto analoghi.
Non è certo la velocità il punto forte di una costruzione perchè come evidenziato da molti, se poi devi aspettare l'idraulico o l'elettricista i tempi si allungano.
Cappej13 Marzo 2018, 17:42 #10
Originariamente inviato da: nickname88
Incredibile come ci sia gente che si lamenti
75mq a 4000$ se viene così come nel video è una bomba !
Non è antisismica quindi ? Se non vivi in un territorio sismico non c'è il problema.

Senza contare che in teoria sono trasportabili o sbaglio ? L'antisismico potrebbe essere attuato durante la realizzazione delle fondamenta.


Basterebbe che il basamento su cui poggia fosse antisismico e già sarebbe una gran cosa, almeno per l'ondulatorio... Poi se arriva il big-one, temo saranno dolori in tutti i casi

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^