Guasto per una fotocamera del Telescopio Spaziale Hubble

Guasto per una fotocamera del Telescopio Spaziale Hubble

Il Telescopio Spaziale Hubble (HST) ha riscontrato un nuovo problema dopo quello al giroscopio. In questo caso si tratta di una problematica relativa a una delle quattro fotocamere installate a bordo. La soluzione è ancora sconosciuta.

di pubblicata il , alle 16:41 nel canale Scienza e tecnologia
NASA
 

Nuovo problema per il Telescopio Spaziale Hubble (HST) secondo quanto riportato dalla NASA in un annuncio di poche righe. Come i più attenti sapranno, solo un paio di mesi fa sempre il telescopio aveva avuto un problema a un giroscopio che ne aveva compromesso l'operatività.

Questa volta a essere affetta da un problema hardware è una delle fotocamere principali del Telescopio Spaziale Hubble. In particolare a essere coinvolta sarebbe la Wide Field Camera 3 con il guasto che è stato rilevato l'8 Gennaio anche se mancano i dettagli per quanto riguarda l'entità e la tipologia del guasto.

Hubble Space Telescope

Attualmente sembra che i tecnici stiano cercando di capire come risolverlo oppure se passare direttamente all'hardware "di riserva". Questo genere di apparecchiature prevedono sistemi ridondanti che consentono di sopperire a malfunzionamenti, anche se c'è da considerare che rimane comunque uno strumento con una lunga vita operativa sulle spalle.

Non è ancora chiaro quanto tempo ci vorrà affinché il Telescopio Spaziale Hubble possa tornare a essere operativo nella sua interezza. Inoltre c'è da considerare che con lo "shutdown" delle agenzie operative che è attualmente in corso, le operazioni potrebbero comunque essere più lunghe del previsto.

Né l'account ufficiale su Twitter del Telescopio Spaziale Hubble, né uno dei responsabili (Thomas Zurbuchen) hanno postato dettagli in merito. Quest'ultimo però ha scritto in un tweet come ci siano almeno un paio di aspetti cruciali nell'esplorazione spaziale: i sistemi complessi come l'HST funzionano solo grazie a un team dedicato di esperti straordinari (sottolineando l'operatività ridotta durante lo shutdown) sia che tutti i sistemi spaziali hanno una durata limitata e tali problemi sono destinati a verificarsi lungo il periodo di operatività.

La Wide Field Camera 3 è stata installata nell'ultima missione umana verso il Telescopio Spaziale Hubble nell'ormai lontano 2009 ma con la fine del programma Shuttle nel 2011 gli unici interventi possibili sono "da remoto" e quindi più limitati.

Le altre fotocamere che sono ancora funzionanti e che quindi permettono comunque ad Hubble di operare sono la Space Telescope Imaging Spectrograph, l'Advanced Camera for Surveys e il Cosmic Origins Spectrograph.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione.
Leggi la Privacy Policy per maggiori informazioni sulla gestione dei dati personali

0 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^