Hyperloop, in Europa il primo treno supersonico per passeggeri e merci

Hyperloop, in Europa il primo treno supersonico per passeggeri e merci

La prima struttura per il mezzo di trasporto a levitazione magnetica per passeggeri e merci sarà installata in Europa, e nello specifico in Francia

di pubblicata il , alle 15:21 nel canale Scienza e tecnologia
 

Il primo sistema HyperloopTT (Transportation Technologies) a grandezza naturale e perfettamente funzionante sarà realizzato in Europa, e per l'esattezza a Tolosa, in Francia. Al progetto, ideato da Elon Musk, lavorano 30 italiani, fra cui il co-fondatore Bibop Gresta, nato a Terni e cresciuto ad Arezzo. Ha investito nel progetto anche l'incubatore Digital Magics, con 320 mila euro su Jumpstarter, che controlla al 100% HyperloopTT.

Il gruppo ha annunciato l'arrivo del primo set di strutture del treno "supersonico", che si basa su una capsula che viene fatta viaggiare a velocità estremamente elevate rispetto ai convenzionali sistemi di trasporto terrestri grazie alla levitazione magnetica, all'interno di una struttura a bassa pressione. Diminuendo gli attriti dovuti ad eventuali parti a contatto, il treno a levitazione magnetica consente di viaggiare a velocità molto elevate, e con un'efficienza ottimale.

Il primo treno è frutto dei lavori del centro di ricerca e sviluppo di HyperloopTT a Tolosa, e vanta un diametro di 4 metri con capsule che possono trasportare sia passeggeri che merci. Il percorso, che sarà operativo a partire da quest'anno, prevede una distanza di 320 metri, a cui si aggiungerà un secondo percorso di 1 km entro la fine dell'anno prossimo grazie ad una struttura costruita ad un'altezza di quasi 6 metri. I sistemi saranno utilizzabili anche da partner terzi.

HyperloopTT dispone di un team di 800 ingegneri, creativi ed esperti di tecnologia, che collaborano con 40 partner aziendali e universitari in tutto il mondo. La sede della compagnia è a Los Angeles, ma vanta uffici in tutto il mondo, fra cui citiamo quelli di Abu Dhabi, Dubai, Bratislava, Tolosa, Contagem e Barcellona. La società ha inoltre stretto accordi in nove diversi paesi del mondo, in cui si sta considerando la possibilità di implementare il sistema di trasporto ultra-rapido.

Come funziona il treno Hyperloop

La società ha offerto una spiegazione del sistema Hyperloop, che citiamo di seguito:

"Hyperloop è un sistema di trasporto che sfrutta una capsula sospesa all'interno di una struttura a bassa pressione. Così come per un aereo in alta quota, la capsula incontra meno resistenza. L'aria rimanente di fronte alla capsula viene convogliata verso la parte posteriore della struttura utilizzando un compressore, che consente di raggiungere velocità incredibili fino ad arrivare a oltre 1.200 km/h e con pochissimo consumo di energia elettrica.

Il sistema è stato progettato con i massimi standard di sostenibilità, in modo da avere un minimo impatto al suolo. L'intero sistema dei tubi è infatti costruito su piloni, in modo da ridurre i costi di acquisizione dei terreni e garantire l'isolamento da condizioni climatiche e ambientali.

La progettazione dei piloni è tale da rendere la struttura a prova di terremoto, nonché autosufficiente in termini energetici. Grazie ai pannelli solari posti lungo tutta la parte superiore delle strutture e grazie a un sofisticato sistema di recupero energetico, Hyperloop è in grado di produrre più elettricità di quanta ne consumi."

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione.
Leggi la Privacy Policy per maggiori informazioni sulla gestione dei dati personali

28 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
emanuele8318 Aprile 2018, 15:43 #1
Originariamente inviato da: Redazione di Hardware Upgrade
Link alla notizia: https://pro.hwupgrade.it/news/scien...erci_75428.html

La prima struttura per il mezzo di trasporto a lievitazione magnetica per passeggeri e merci sarà installata in Europa, e nello specifico in Francia

Click sul link per visualizzare la notizia.


Signori: abbiamo un vincitore.

il treno a [B][COLOR="Red"][SIZE="7"]lievitazione[/SIZE][/COLOR][/B] magnetica


in quei tubi pieni di lievito per fare la birra mi vedo già un sacco di azionisti ubriachi dopo che avranno visto scialacquare i loro investimenti in un progetto idiota.
Notturnia18 Aprile 2018, 16:00 #2
si si.. il primo treno in europa nel... ? 2050 ?
matrix8318 Aprile 2018, 16:00 #3
Bhe con un treno a lievitazione renderanno pan per focaccia a tutti.
PS: Ma per 300mt seriously? Faccio prima a piedi
Tra l'altro a sto punto, visto che un treno non è, sarebbe stato più furbo usare i tunnel metropolitani che gia ci sono, sostituendo direttamente una mezzo che si preannuncia obsoleto se sta cosa funziona.
An.tani18 Aprile 2018, 16:06 #4
Originariamente inviato da: matrix83
Bhe con un treno a lievitazione renderanno pan per focaccia a tutti.




beh con il treno a lievitazione gli azionisti potranno sicuramente spartirsi le fette della torta e rientrare degli investimenti

ma viaggiare in un treno a lievitazione sarà mica una pizza ?
emanuele8318 Aprile 2018, 16:08 #5
Originariamente inviato da: matrix83
Bhe con un treno a lievitazione renderanno pan per focaccia a tutti.
PS: Ma per 300mt seriously? Faccio prima a piedi
Tra l'altro a sto punto, visto che un treno non è, sarebbe stato più furbo usare i tunnel metropolitani che gia ci sono, sostituendo direttamente una mezzo che si preannuncia obsoleto se sta cosa funziona.


forse non ti è chiaro che a 1200km/h le curve che fa una metropolitana non le puoi fare. qui si parla di costi enormi per avere un tubo che sia in perfetta linea retta per parecchie decine di km

boh con 1300 metri in due anni non so che cosa ci possono fare
emahwupgrade18 Aprile 2018, 16:10 #6

Ma è economicamente sostenibile?

Praticamente è come fare una metropolitana ad unico binario lunga chilometri, solo che al posto di lasciare la galleria in roccia rinforzata ci riveste tutto con un tubo in cui si diminuisce la pressione. Ma quanto costa al km un’opera del genere rispetto all’alta velocità standard e quando dovrebbe costare il biglietto per avere un ritorno economico?
Brajang18 Aprile 2018, 17:13 #7
Ma perchè lo paragonate a una metropolitana quando il progetto è realizzato per fini totalmente opposti?
E' stato da sempre scritto che il fine è realizzare collegamenti rapidi tra punti LONTANI, non è mica una metro che si ferma ogni 500metri. Ci vorranno CHILOMETRI per raggiungere i 1200km/h senza far vomitare TUTTI i passeggeri, e altrettanti per fermarsi.

E' roba da paragonare agli aerei più che ai treni, magari un aereo che può fare qualche fermata.
Qarboz18 Aprile 2018, 21:54 #8
[...]
Grazie ai pannelli solari posti lungo tutta la parte superiore delle strutture e grazie a un sofisticato sistema di recupero energetico, Hyperloop è in grado di produrre più elettricità di quanta ne consumi.

Probabilmente l'energia che serve per muovere il convoglio sarà anche (relativamente) poca, ma mantenere il "tubone" sottovuoto non è cosa banale, IMHO
xxxyyy18 Aprile 2018, 22:30 #9
Perche' in Francia costruiscono tutte le robe fiche?
Prima Iter, adesso Hyperloop.
bubba9918 Aprile 2018, 23:12 #10
tutto molto bello ma per quanto l'impatto possa essere limitato, sia in termini di suolo che di dispendio energetico, anche se come detto da altri nell'articolo non si parla dell'energia necessaria per mantenere un vuoto spinto nel condotto, mi domando:
1) le accelerazioni sono graduali (immagino non deve tradursi in un test per astronauti)
2) 1 condotto per 1 capsula alla volta?

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^