Il primo robot-poliziotto inizia a pattugliare le strade di Dubai

Il primo robot-poliziotto inizia a pattugliare le strade di Dubai

Il robot utilizzato a partire da oggi nella cittą di Dubai non si lancerą in inseguimenti mozzafiato, ma sarą un valido supporto per i cittadini e per le unitą di polizia locali

di Nino Grasso pubblicata il , alle 16:41 nel canale Scienza e tecnologia
 

La ricca città di Dubai inizia da oggi ad utilizzare il primo poliziotto robotico, un primo passo verso un approccio ben più radicato formato da forze dell'ordine in buona parte non rappresentata da esseri umani. Entro il 2030 la Dubai punta a mandare sul campo almeno il 25% di unità di polizia robotiche, che avranno comunque il solo compito di sorvegliare ed eventualmente informare le unità in carne ed ossa di violazioni nella legge accadute per strada.

Il tipo di robot utilizzato nella città ha sembianze umane dalla cintola fino alla testa: avrà due braccia con mani e dita capaci di compiere movimenti articolati, una testa e due occhi che in realtà sono due videocamere a registrazione continua con supporto di tecnologie di riconoscimento facciale. E non manca neanche il cappello tipico delle unità di polizia in carne ed ossa. Per la parte inferiore del corpo il robot si sbarazza delle limitanti gambe per un sistema di trasporto formato da ruote.

Le gambe potrebbero aiutare in certe circostanze, è ovvio, tuttavia le tecnologie attuali che forniscono un mezzo di deambulazione simile sono state scartate perché ancora embrionali, ingiustificatamente costose e inefficaci. Fra le società ad aver mostrato robot con gambe perfettamente funzionanti c'è Boston Dynamics, ma i suoi robot hanno bisogno di essere sempre collegati ad una fonte di energia per poter funzionare in tutte le circostanze.

Il robot poliziotto di Dubai comunque non sarà protagonista di inseguimenti mozzafiato, tipici di Hollywood, ma farà una vita poco movimentata. L'obiettivo dei vertici della città è quello di offrire informazioni e supporto ai cittadini direttamente in strada: gli utenti potranno utilizzarlo per riportare crimini, pagare multe o chiedere semplicemente informazioni sui servizi della città. Il robot avrà anche funzioni più "operative", aiutando gli agenti locali.

Se i sensori integrati rilevano un ricercato, il sistema automatizzato informerà gli ufficiali di polizia inviando la registrazione video in tempo reale. Negli Emirati Arabi Uniti viene considerato illegale possedere certe tipologie di farmaci, con il robot che sarà in grado di riconoscerli e informare gli agenti delle forze dell'ordine più vicini in caso di reato dedotto. Nel periodo iniziale in cui il robot verrà introdotto nell'ambiente urbano di Dubai, questi osserverà incarichi molto semplici.

La situazione potrebbe cambiare non appena la città deciderà di immettere in circolo un numero maggiore di robot poliziotto, anche se è attualmente in dubbio la possibilità di dare alle unità robotiche anche un minimo di libero arbitrio, ovvero permettergli di compiere delle scelte o delle decisioni nelle circostanze più disparate. Al momento un robot potrebbe compiere errori di valutazione piuttosto grossolani, che potrebbero costare parecchio ai poveri malcapitati che capitano a tiro.

Più verosimilmente i robot aiuteranno invece a controllare le aree della città sovraffollate, scansionando ininterrottamente quello che succede e offrendo un supporto valido in ogni momento agli agenti di polizia locali.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta pił interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

12 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
eureka8525 Maggio 2017, 18:05 #1
il peggiore scenario dei fil di fantascienza si sta avverando.

Inizia la fine del genere umano su questo pianeta.
kamon25 Maggio 2017, 18:13 #2
Originariamente inviato da: eureka85
il peggiore scenario dei fil di fantascienza si sta avverando.

Inizia la fine del genere umano su questo pianeta.


...O la carnevalata più imbarazzante che i petroldollari possano comprare...
sintopatataelettronica25 Maggio 2017, 19:09 #3
Originariamente inviato da: eureka85
il peggiore scenario dei fil di fantascienza si sta avverando.

Inizia la fine del genere umano su questo pianeta.


Ma l'hai visto ? - cioè, è ..... un... un... un...... manichino parlante! un... info-point (semi-)mobile -

"rispetta la legge, bambino. te lo dice il tuo BBBBBB-BBBB---BUUUUUUUDDDDY, il poliziotto robot di quartiere. Che ti osserva e vigila su di TTTTT-TE.!!"

..in ogni caso ... scenari inquietanti li apre indubbiamente... scenari imbarazzanti pure...
TrudTilp25 Maggio 2017, 19:16 #4
Arrivano gli Argenti!
Questa è un po' difficile. Da veri nerd....
sintopatataelettronica25 Maggio 2017, 19:17 #5
Robocop proprio, è.

(che articolo.. gesù.... )

...ma farà una vita poco movimentata.


...e dopo di questo .. .... .......... .. .. ... ..
marco_iol25 Maggio 2017, 22:20 #6
E' nel Dubai Mall - direi più un'attrazione che altro...
giuliop26 Maggio 2017, 02:20 #7
Uffa, perché non l'hanno programmato per impazzire subito facendogli tirare manate a caso su tutti e tutto lo sanno solo loro.
NIO7226 Maggio 2017, 10:54 #8
Originariamente inviato da: kamon
...O la carnevalata più imbarazzante che i petroldollari possano comprare...


Si esatto, che cagata.

Perchè non lo portano qui da noi...che tempo che i due di guardia si girano e del robot ci rimane solo l'ombra
Notturnia26 Maggio 2017, 11:15 #9
I, Robot ...
globi27 Maggio 2017, 01:00 #10

Già me l`immagino.

Ha un software che inquadra le donne che non sono vestite secondo le norme più rigide del corano e manda poi subito le immagini alla centrale, questo sì che é progresso.

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^