L'Airbus A380 verso il pensionamento? La fine della produzione sembra vicina

L'Airbus A380 verso il pensionamento? La fine della produzione sembra vicina

Airbus ha comunicato che la produzione dell'A380, il più grande aereo passeggeri per l'aviazione civile, è a rischio. Non stanno arrivando nuovi ordini e quello che veniva chiamato "il futuro dell'aviazione" sembra già pronto alla pensione

di pubblicata il , alle 17:41 nel canale Scienza e tecnologia
Airbus
 

L'Airbus A380, il più grande aereo civile per il trasporto passeggeri, potrebbe essere presto fuori produzione. A dichiararlo è la stessa società, che ammette lo stato di incertezza del progetto causato dalla rivoluzione dell'aviazione civile in corso e dalla scarsa richiesta da parte del mercato.

Il problema principale sta nel fatto che l'A380 è nato a metà degli anni '90, quando esistevano pochi centri di grandi dimensioni che raccoglievano tutto il traffico aereo, e la soluzione alla limitata disponibilità di slot sembrava essere quella di creare aerei più grandi che potessero portare un numero maggiore di passeggeri alla volta.

Ma le cose sono cambiate: ora molti voli si muovono da centri medi e piccoli, senza la necessità di passare per i centri più grandi. E così l'A380, con la sua capacità di 500 posti e dimensioni ragguardevoli, ha ceduto il passo al rivale Boeing 787 Dreamliner, con 330 posti ma dimensioni più contenute. Non solo i costi di acquisto sono inferiori, lo sono anche i costi operativi.

Il problema per Airbus è che l'investimento di 25 miliardi di euro per lo sviluppo dell'A380 non ha portato un grosso quantitativo di ordini. Lo scorso anno non ve ne è stato alcuno. Perché il progetto sia sostenibile, l'azienda deve ottenere almeno 6-8 ordini l'anno. L'alternativa è sospendere la produzione.

Airbus non è comunque in difficoltà a causa di questo (parziale) fallimento: l'azienda afferma di avere ordini per 890 miliardi di euro (1,1 bilioni di dollari), con l'A320 che si è rivelato il maggiore successo del 2017. L'aereo è decisamente più piccolo dell'A380 e ha una capacità massima di 240 passeggeri.

Come scrive il New York Times, Airbus spera ora in Emirates, che rimane l'unica a poter piazzare nuovi ordini per l'A380. Un gigante dei cieli che potrebbe vedere la propria fine prima del previsto.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione.
Leggi la Privacy Policy per maggiori informazioni sulla gestione dei dati personali

21 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
Lampetto25 Gennaio 2018, 18:01 #1
Progetto fallimentare, non tecnicamente che è un successo, ma strategicamente un aereo di quelle dimensioni, ma soprattutto con quei costi, se non lo riempi ad ogni volo va in perdita.
Riempire 500 posti non è facile quando hai voli più economici e aerei più piccoli a costi operativi inferiori.
DomFel25 Gennaio 2018, 18:08 #2
Siete un po in ritardo con l'articolo. Emirates pochi giorni fa ha annunciato l'acquisto per 38 A380, di fatto riportando in vita il progetto con la speranza che Airbus produca la versione Neo con motori piu' piccoli.
-Vale-25 Gennaio 2018, 18:22 #3
Originariamente inviato da: Lampetto
Progetto fallimentare, non tecnicamente che è un successo, ma strategicamente un aereo di quelle dimensioni, ma soprattutto con quei costi, se non lo riempi ad ogni volo va in perdita.
Riempire 500 posti non è facile quando hai voli più economici e aerei più piccoli a costi operativi inferiori.


lo pensavo anche io poi ci sono salito per andare a los angeles partendo da londra , era stra pieno e considera che ho pagato 1700 euro di biglietto per due posti A/R

Link ad immagine (click per visualizzarla)
maxy0425 Gennaio 2018, 18:43 #4
Ordini per 890 miliardi di euro.
Porco cane!
Lampetto25 Gennaio 2018, 18:52 #5
Originariamente inviato da: DomFel
Siete un po in ritardo con l'articolo. Emirates pochi giorni fa ha annunciato l'acquisto per 38 A380, di fatto riportando in vita il progetto con la speranza che Airbus produca la versione Neo con motori piu' piccoli.


Si è vero, l'articolo era di qualche giorno fa, la commessa di Emirates ha fatto in modo che la produzione non venisse fermata. Il problema è che nessuna compagnia, a parte Emirates, lo ha messo in preventivo in futuro.

Il concorrente diretto di Airbus A380 è il Boeing 747/8 terza versione del notissimo 747 Jumbo del 1970, un aereo che dal suo varo ha 47 anni sulle spalle. Continuano con quello, evidentemente non ci credono più neppure loro...

Originariamente inviato da: -Vale-
lo pensavo anche io poi ci sono salito per andare a los angeles partendo da londra , era stra pieno e considera che ho pagato 1700 euro di biglietto per due posti A/R




quella è una tratta ad altissimo traffico, come Londra New York, li ha un senso, altre tratte altrettanto frequentate non è facile trovarle.
amd-novello25 Gennaio 2018, 23:02 #6
Io proprio con emirates ero andato da Milano a Melbourne passando per Dubai e mi ricordo che sei anni fa nel viaggio di ritorno da Melbourne a Dubai 15 ore come non sentirle una figata pazzesca.
Era mezzo vuoto ed avevo una fila tutta per me di sedili vuoti per sdraiarmi lol
LMCH26 Gennaio 2018, 08:38 #7
Originariamente inviato da: amd-novello
Io proprio con emirates ero andato da Milano a Melbourne passando per Dubai e mi ricordo che sei anni fa nel viaggio di ritorno da Melbourne a Dubai 15 ore come non sentirle una figata pazzesca.
Era mezzo vuoto ed avevo una fila tutta per me di sedili vuoti per sdraiarmi lol


Quello dipende anche dal periodo dell'anno, dal giorno della settimana e dall'orario.
Se dedicano a quella tratta un aereo di certe dimensioni significa che è necessario per il traffico medio che c'e'.
Poi non è che un aereo deve viaggiare sempre quasi pieno per ripagarsi in tempo utile.

A parte questo il vero problema degli A380 è che anche a causa della loro maggior complessità ed alle peculiarità strutturali che hanno, non hanno ancora ricevuto gli aggiornamenti ai motori ed all'aerodinamica che i modelli Airbus più piccoli stanno già mettendo a frutto.

Per ora si parla solo di un aggiornamento denominato A80 Plus che con l'aggiunta di winglets per ridurre le turbolenze ed altri ritocchi permette un risparmio del 4% del carburante E un aumento di 80 passeggeri oltre a minori spese di manutenzione.
A quanto pare per ora niente NEO (New Engine Option).
nickname8826 Gennaio 2018, 09:57 #8
Non ha senso mandare in pensione questi aerei, basta aggiornarli, tanto se nessuno può volare in modalità supersonica vanno bene tutti.
Crisa...26 Gennaio 2018, 13:50 #9
Si ma bilioni di dollari non si può leggere(oltre al fatto che non esistono) ... Usare il vecchio termine "miliardi" pare brutto?
Dynamite26 Gennaio 2018, 15:35 #10
1 billion non corrisponde a un 1 miliardo? Perciò direi che 1,1 billions non sono 890 miliardi di euro ma milioni... Mi sa che le cifre riportate sono errate, visto che già il prezzo di un solo A380 si aggira sui 446 millioni di dollari... manco la traduzione dall'inglese si è capaci a fare...

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^