La formazione dell'universo e della Terra in soli 10 minuti: ecco il video

La formazione dell'universo e della Terra in soli 10 minuti: ecco il video

Un suggestivo video del canale melodysheep mostra la formazione dell'universo e della Terra, lasciando un piccolo spazio anche per l'umanità

di pubblicata il , alle 17:41 nel canale Scienza e tecnologia
 

La Terra e l'umanità sono irrilevanti se messe a paragone con la vastità dell'universo, e a dimostrarlo in maniera visiva è John Boswell, che ha pubblicato di recente un video time-lapse che mostra la formazione e l'espansione dell'universo dal big bang ad oggi. Il video è apparso sul canale YouTube melodysheep in cui si trovano soprattutto video montati e modificati provenienti da film di successo.

Il nuovo video è comunque decisamente differente, ed è una sorta di documentario sui generis sulla formazione dell'universo della durata di 10 minuti. Per ogni secondo di video passano circa 22 milioni di anni nella rappresentazione virtuale presente, e durante l'espansione dell'universo Boswell spiega alcune nozioni essenziali sui fenomeni che si sono manifestati al suo interno, come la formazione delle prime stelle, le galassie, i buchi neri e le supernova.

Solo dopo 6 minuti di video possiamo notare l'apparizione del nostro sole e del sistema solare in cui viviamo, tuttavia l'umanità appare solo nell'ultima frazione di secondo proprio come a sottolineare quanto siamo piccoli rispetto a tutto il resto che ci circonda. Il video di Boswell rappresenta un espediente visivo per farci ricordare cosa c'è stato prima di noi, ma anche - e soprattutto - quanto l'umanità e la Terra siano irrilevanti rispetto all'universo in cui si trovano.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione.
Leggi la Privacy Policy per maggiori informazioni sulla gestione dei dati personali

37 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
Lampetto12 Marzo 2018, 18:27 #1
E' difficile immaginare che un oggetto dalle dimensioni di una pallina da tennis, abbia potuto generare la quantità di materia e lo spazio sconfinato dell'universo dopo il Big Bang
Un evento come questo va al di là della comprensione umana, ed è difficile anche solo calcolare la quantità di energia rilasciata da quell'esplosione, se non impossibile.
Anche se universalmente accettato, ci sono ancora diversi dubbi sulla teoria del Big Bang.

-Com'è nato quello spazio piccolissimo?

-Cosa ha provocato l'esplosione?

-com'è possibile concentrare in una sfera così piccola tutta la materia dell'universo?

-Com'è possibile che nel primo secondo dopo l'esplosione l'universo era già di oltre 100 anni luce se la velocità della luce non è possibile superarla ed è una costante fisica, secondo la teoria della relatività?

A parte teorie e iotesi, credo che nessuno ha mai dato risposte convincenti.
s-y12 Marzo 2018, 18:35 #2
questi argomenti sconfinano del 'mistico'

un pò come cercare di 'inquadrare' l'idea di infinito... a volte si ha la sensazione di essere lì lì per vederlo, ma è solo un'impressione. in quell'attimo sfuggente sta il cosiddetto 'divino', secondo me. fa pure bene per ricordarsi che si è solo degli stronzi qualsiasi

il tutto in barba a tutte le religioni (anche quelle recenti 'basate' sui social e cose simili...), che sono questioni esclusivamente umane, anche più di altri aspetti apparentemente 'futili'

ps: un saluto ai terrapiattisti del mondo, pardon, del disco
Lampetto12 Marzo 2018, 18:45 #3
Originariamente inviato da: s-y
questi argomenti sconfinano del 'mistico'

un pò come cercare di 'inquadrare' l'idea di infinito... a volte si ha la sensazione di essere lì lì per vederlo, ma è solo un'impressione. in quell'attimo sfuggente sta il cosiddetto 'divino', secondo me. fa pure bene per ricordarsi che si è solo degli stronzi qualsiasi

il tutto in barba a tutte le religioni (anche quelle recenti 'basate' sui social e cose simili...), che sono questioni esclusivamente umane, anche più di altri aspetti apparentemente 'futili'

ps: un saluto ai terrapiattisti del mondo, pardon, del disco


Dentro di se ognuno ha il suo credo e posso capirlo, ma i terrapiattisti no, quelli mi fanno ridere. Basterebbe prendere un aereo per qualsiasi destinazione, basta solo che viaggiano ad altezza crociera, 37.00 piedi o più, per rendersi conto che la terra non è piatta, qualcuno lo ha suggerito loro?
xP4Kix12 Marzo 2018, 18:47 #4
Originariamente inviato da: Lampetto
E' difficile immaginare che un oggetto dalle dimensioni di una pallina da tennis, abbia potuto generare la quantità di materia e lo spazio sconfinato dell'universo dopo il Big Bang
Un evento come questo va al di là della comprensione umana, ed è difficile anche solo calcolare la quantità di energia rilasciata da quell'esplosione, se non impossibile.
Anche se universalmente accettato, ci sono ancora diversi dubbi sulla teoria del Big Bang.

-Com'è nato quello spazio piccolissimo?

-Cosa ha provocato l'esplosione?

-com'è possibile concentrare in una sfera così piccola tutta la materia dell'universo?

-Com'è possibile che nel primo secondo dopo l'esplosione l'universo era già di oltre 100 anni luce se la velocità della luce non è possibile superarla ed è una costante fisica, secondo la teoria della relatività?

A parte teorie e iotesi, credo che nessuno ha mai dato risposte convincenti.


Per le prime due domande, se può interessarti, dai un'occhiata a "the no boundary universe theory" di Hartle ed Hawking.
Per l'ultima domanda, se ti riferivi al video, essendo un video in scala, gli autori hanno specificato che ogni secondo corrispondeva a 22 Milioni di anni.

Comunque video pazzesco, da brividi.
s-y12 Marzo 2018, 18:49 #5
@Lampetto:
beh affaracci loro (per ora, temo [*]), la mia era ironia ovviamente

[*] nel senso che è tutto un trend di 'nuovi credo' semi apparentato e alimentato dal magma 'bastascriverloedèvero' dei social, che non promette niente di buono
danieleg.dg12 Marzo 2018, 18:57 #6
Originariamente inviato da: Lampetto
E' difficile immaginare che un oggetto dalle dimensioni di una pallina da tennis

Non era neanche una pallina da tennis visto che aveva dimensione zero.

Originariamente inviato da: Lampetto
Anche se universalmente accettato, ci sono ancora diversi dubbi sulla teoria del Big Bang.

È universalmente accettato perché ci sono un sacco di prove, ovviamente ci sono ancora molte cose da scoprire e mostra i suoi limiti.

-Com'è possibile che nel primo secondo dopo l'esplosione l'universo era già di oltre 100 anni luce se la velocità della luce non è possibile superarla ed è una costante fisica, secondo la teoria della relatività?

Perché è lo spazio stesso che si espande non le particelle, ancora oggi l'universo si espande ad una velocità maggiore della luce.
marcram12 Marzo 2018, 19:03 #7
Originariamente inviato da: Lampetto
Dentro di se ognuno ha il suo credo e posso capirlo, ma i terrapiattisti no, quelli mi fanno ridere. Basterebbe prendere un aereo per qualsiasi destinazione, basta solo che viaggiano ad altezza crociera, 37.00 piedi o più, per rendersi conto che la terra non è piatta, qualcuno lo ha suggerito loro?


Ti risponderebbero che i vetri dei finestrini degli aerei sono stati fatti apposta per curvare l'immagine esterna...
Non c'è verso di convincere chi ha mentalità chiuse... Ce lo hanno insegnato le religioni...
Lampetto12 Marzo 2018, 19:05 #8
Originariamente inviato da: xP4Kix
Per le prime due domande, se può interessarti, dai un'occhiata a "the no boundary universe theory" di Hartle ed Hawking.
Per l'ultima domanda, se ti riferivi al video, essendo un video in scala, gli autori hanno specificato che ogni secondo corrispondeva a 22 Milioni di anni.

Comunque video pazzesco, da brividi.


Grazie ci darò un'occhiata

Riguardo l'espansione dello spazio mi riferisco a questo, non al video:
Pochi secondi dopo l'istante iniziale, una transizione di fase causò un'inflazione cosmica, durante la quale l'universo aumentò le sue dimensioni esponenzialmente
Lampetto12 Marzo 2018, 19:11 #9
Originariamente inviato da: danieleg.dg
Non era neanche una pallina da tennis visto che aveva dimensione zero.


Come fa ad esistere una dimensione zero? zero è zero, non ci può essere materia dentro uno spazio zero, dentro quel punto siano neutroni o particelle base hanno una dimensione e uno spazio
...mi viene il mal di testa

È universalmente accettato perché ci sono un sacco di prove, ovviamente ci sono ancora molte cose da scoprire e mostra i suoi limiti.


Perché è lo spazio stesso che si espande non le particelle, ancora oggi l'universo si espande ad una velocità maggiore della luce.


quindi la velocità della luce è superabile...
grendizer7312 Marzo 2018, 19:22 #10
Originariamente inviato da: Lampetto
quindi la velocità della luce è superabile...


Si certo, infatti il tempo è relativo e noi, viaggiando ad una velocità maggiore della luce, viviamo milioni di anni dato che più ci si avvicina alla velocità della luce, più il tempo rallenta ;
poi è risaputo che la velocità della luce di una macchina ferma è inferiore a quella di una macchina in movimento...
(ovviamente non rispondo a te direttamente, ma all'utente che hai quotato )

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^