La NASA pubblica alcuni video del SR-71 Blackbird

La NASA pubblica alcuni video del SR-71 Blackbird

La NASA ha pubblicato dei video che ritraggono il Lockheed SR-71 Blackbird, aereo ricognitore ad altissime prestazioni che ha ispirato molti mezzi nella fantascienza e nei fumetti per via del suo aspetto futuristico

di Riccardo Robecchi pubblicata il , alle 09:41 nel canale Scienza e tecnologia
 

Il Lockheed SR-71 "Blackbird" è uno degli aerei più famosi della storia che, grazie al suo aspetto singolare e alle sue prestazioni elevatissime, ha ispirato molti velivoli nella fantascienza e nei fumetti. La NASA, che possedeva quattro di questi apparecchi, ha pubblicato alcuni filmati che li ritraggono in varie situazioni.

Sviluppato a cavallo tra la fine degli anni Cinquanta e l'inizio dei Sessanta come aereo da ricognizione, il Blackbird detiene tuttora il record di aereo con equipaggio più veloce: raggiunse, infatti, i 3.530 km/h, arrivando a una tangenza di 25.929 m. Solo 32 unità furono prodotte.

Le alte prestazioni dell'aereo l'hanno portato naturalmente a essere sviluppato assieme alla NASA e a servire come aereo di prova proprio per l'agenzia spaziale, che effettuò studi sull'aerodinamica e sviluppò sistemi di autodiagnosi del mezzo di notevole complessità.

Proprio lo sviluppo del SR-71 costituisce l'aspetto più interessante: Lockheed e NASA dovettero infatti pensare a soluzioni tecniche estremamente innovative per poter permettere al mezzo di raggiungere le velocità estremamente elevate di cui era capace. Il problema del riscaldamento della fusoliera portò la divisione Skunk Works della Lockheed a puntare sul titanio, materiale che veniva importato in massicce quantità dalla Russia nonostante la Guerra Fredda. La fusoliera non è liscia, ma presenta come delle pieghe che permettono al metallo di espandersi senza intaccare le prestazioni aerodinamiche e la stabilità del veicolo.

Lo stesso problema del riscaldamento aveva un impatto anche sul combustibile: quello tradizionale non poteva essere utilizzato, poiché le temperature oltre i 300 °C che l'aeromobile raggiungeva in volo supersonico l'avrebbero fatto incendiare. Gli ingegneri dovettero quindi ricercare un carburante adatto, che veniva acceso a mano all'avvio del mezzo.

Un ulteriore elemento di estremo interesse è il motore: uno statoreattore che sfrutta la stessa velocità del mezzo per comprimere l'aria e che, raggiunta la velocità di crociera, non ha quindi bisogno di una turbina come avviene sugli altri aerei.

I progressi in termini di conoscenze fatti grazie allo sviluppo del Lockheed SR-71 Blackbird sono notevoli e sono stati poi utilizzati in numerosi altri campi - potete leggere alcuni dei contributi su Appunti Digitali per ulteriori approfondimenti. Un successore, noto al momento come SR-72, è in fase di sviluppo e dovrebbe raggiungere velocità superiori a Mach 5 (sconfinando, quindi, nelle velocità ipersoniche).

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

9 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
mally29 Agosto 2017, 09:57 #1
Skuck Works?! il motore non è uno statoreattore puro ma è una combinazione con un turbogetto. La turbina c'è ed è fondamentale per il funzionamento dell'aereo. Per quanto riguarda l'ipotetico sr 72 si dice sia basato su scramjet il che lo rende inadatto al decollo autonomo. Per la cronaca un aereo in stile yf 12 è totalmente inutile ai giorni nostri sopratutto se dotato di equipaggio...
Slater9129 Agosto 2017, 10:36 #2
Originariamente inviato da: mally
Skuck Works?!


Errore di battitura, grazie per la segnalazione!

Originariamente inviato da: mally
il motore non è uno statoreattore puro ma è una combinazione con un turbogetto. La turbina c'è ed è fondamentale per il funzionamento dell'aereo. Per quanto riguarda l'ipotetico sr 72 si dice sia basato su scramjet il che lo rende inadatto al decollo autonomo. Per la cronaca un aereo in stile yf 12 è totalmente inutile ai giorni nostri sopratutto se dotato di equipaggio...


Sì, è vero: non è uno statoreattore puro, è presente un motore a turbina classico in quanto lo statoreattore non è utilizzabile a velocità subsoniche (almeno per come è stato progettato). Non ho aggiunto tutti i dettagli per non appesantire troppo l'articolo, ma ti ringrazio per la tua precisazione perché aggiunge ulteriore valore.
maxnaldo29 Agosto 2017, 14:47 #3
il primo video nell'articolo farà felicissimi tutti i complottisti delle scie chimiche !!!



conversf30 Agosto 2017, 07:25 #4
Originariamente inviato da: maxnaldo
il primo video nell'articolo farà felicissimi tutti i complottisti delle scie chimiche !!!





Ma cosa è? L'equipaggio ha tirato lo sciacquone del bagno?
luckye30 Agosto 2017, 08:47 #5
Credo sia semplicemente "fumo" causato dalle differenti pressioni dell'aria sul corpo dell'aereo.
Non mi addentro in dettagli ma non muore nessuno...
mally30 Agosto 2017, 09:16 #6
supponendo che la questione scie chimiche fosse vera, scegliere l'sr71 per tale compito è come andare ad arare un campo con una bugatti eb 110...

in ogni caso google è nostro amico:

https://en.wikipedia.org/wiki/Linea...R-71_Experiment
Mindphasr30 Agosto 2017, 10:03 #7
Originariamente inviato da: mally
supponendo che la questione scie chimiche fosse vera, scegliere l'sr71 per tale compito è come andare ad arare un campo con una bugatti eb 110...

in ogni caso google è nostro amico:

https://en.wikipedia.org/wiki/Linea...R-71_Experiment


Quoto ogni singola parola del tuo commento.

Avrei scritto le stesse cose.

Respect.
jepessen30 Agosto 2017, 19:33 #8
Per me e' uno degli aerei piu' belli che ci sia... Ogni volta che lo vedo ricordo di quando ero ragazzo e desideravo ardentemente pilotarne uno... Cosa che vorrei ardentemente anche adesso, sia chiaro...
conversf31 Agosto 2017, 17:26 #9
Originariamente inviato da: mally
supponendo che la questione scie chimiche fosse vera, scegliere l'sr71 per tale compito è come andare ad arare un campo con una bugatti eb 110...

in ogni caso google è nostro amico:

https://en.wikipedia.org/wiki/Linea...R-71_Experiment


Ho riso tanto a questa frase

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^