Parrot, in difficoltà la divisione droni: tagli ad un terzo del personale

Parrot, in difficoltà la divisione droni: tagli ad un terzo del personale

Parrot ha annunciato il licenziamento di 290 impiegati della sua divisione droni per via dei risultati negativi annunciati per l'ultimo trimestre

di Nino Grasso pubblicata il , alle 14:21 nel canale Scienza e tecnologia
Parrot
 

Il produttore francese di droni Parrot ha annunciato un corposo taglio nel personale per la divisione droni. La decurtazione riguarderà un terzo degli impiegati, pari a circa 290 impiegati in tutto, ed è dovuta agli ultimi risultati trimestrali, inferiori alle aspettative, annunciati dalla società. I francesi hanno fatturato 90 milioni di dollari, laddove gli analisti avevano stimato vendite pari a 106 milioni. La strategia della società prevede una diversa considerazione del mercato commerciale.

Sembra che Parrot stia faticando ad imporre il proprio gioco nel segmento consumer dei droni, che al momento sembra dominato dalla concorrente DJI. Negli USA il 50% delle vendite di tutto il settore appartengono a DJI, mentre Parrot condivide le quote restanti con Yuneec, 3D Robotics e gli altri nomi con numeri a singola cifra. 3D Robotics aveva annunciato a marzo un piano di licenziamenti simile a quello di Parrot, concentrando i propri impegni sulle operazioni commerciali.

Anche Parrot vuole semplificare la line-up, che spazia da divertenti giocattoli a gadget di fascia alta, concentrandosi su quelle categorie che garantiscono margini di guadagno superiori. I margini sono risicati nel segmento consumer dei droni, problema che stando al comunicato di Parrot è alla base dei licenziamenti. La compagnia potrebbe pertanto ridurre l'offerta di prodotti commerciali e concentrarsi su dispositivi di livello prosumer, più seri e complessi ma anche più profittevoli.

Anche GoPro ha di recente annunciato dei licenziamenti, prima il 7 gennaio del 2016 e poi lo scorso novembre. La compagnia aveva annunciato il drone Karma lo scorso mese di settembre, ma il dispositivo ha presentato notevoli problemi di produzione ed è stato richiamato con un nuovo lancio atteso nel 2017.

Action camera e drone sono due segmenti innovativi che hanno aiutato piccole realtà a divenire brand di grossa portata. Tuttavia dopo un rapido interesse iniziale, e dopo il prevedibile calo nelle vendite, i mercati non stanno riuscendo a mantenere costante la crescita essenziale per l'innovazione. Si tratta di prodotti con elettroniche costose che vengono scelti soprattutto da alcuni settori professionali di nicchia e che raramente vengono aggiornati con cadenze annuali.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

0 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^